Apri il menu principale

Paolo Anfossi (Taggia, 1802Taggia, 1844) è stato un patriota italiano.

BiografiaModifica

Studente di giurisprudenza, partecipò ai moti del 1821 come fedele mazziniano e dovette fuggire a Marsiglia.

Cospiratore nuovamente in Toscana, si recò infine a Napoli, dove fu scacciato dai Borboni.

Una via della periferia di Genova è a lui intitolata.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie