Apri il menu principale
San Paolo Aureliano
Saint Pol Aurelien.jpg
Icona moderna di S. Paolo Aurelieano
 

Vescovo

 
Nascita?
Morte573
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza12 marzo

Paolo Aureliano di Leon, o Pol de Léon, oppure Paolino Aureliano (Galles, ... – 573), è stato tra i sette santi fondatori della Bretagna ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

La sua Vita fu completata nell'884 da un monaco di Landévennec di nome Wrmonoc.

BiografiaModifica

Paolo era figlio del capotribù Perfirio del Penychen (nel Glamorgan) (anche se forse si tratta di una confusione con re Paul Penychen). Era fratello di un certo Sidwell, che è stato a volte identificato con san Sidwell dell'Exeter. Paolo divenne pupillo di san Illtud a Llantwit Major e nell'isola di Caldey, come i santi Samson, Gildas e David.

Fondò monasteri in Bretagna (in Francia) a Lampol sull'isola di Ouessant, su quella di Batz (dove poi morì) nell'odierna città di Saint-Pol-de-Léon (nel Finistère). Là fu consacrato vescovo sotto l'autorità di re Childeberto dei franchi e fu il primo vescovo della diocesi di Saint-Pol-de-Léon.

Alla sua morte, fu dapprima sepolto a Saint-Pol-de-Léon, ma poi il corpo fu trasferito a Fleury, vicino ad Orléans.

Secondo G.H. Doble potrebbe essere san Paolino del Galles.

Viene festeggiato il 12 marzo.

BibliografiaModifica

  • (EN) G.H. Doble, Lives of the Welsh Saints, 1971

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN77178334 · ISNI (EN0000 0000 1292 7963 · GND (DE121701301 · BNF (FRcb12243130j (data) · CERL cnp00566120 · WorldCat Identities (EN77178334