Apri il menu principale

Paolo Francesco Carli

abate, religioso e poeta italiano

Paolo Francesco Carli (Monsummano Terme, 12 novembre 1652Monsummano Terme, 7 maggio 1725) fu un abate e poeta satirico italiano.

BiografiaModifica

Nato da Sebastiano, trascorse buona parte della sua esistenza a Borgo a Buggiano, presso la Villa Bellavista dei marchesi Feroni.

Alla Bellavista, portò avanti i suoi studi sacri e profani e avviò la sua produzione poetica, ispirandosi a Francesco Berni. Vittima prescelta di molti suoi versi satirici fu un prete di Borgo a Buggiano, tale don Giovan Paolo Lucardesi, il quale, tronfio di prosopopea letteraria, in un suo sonetto inserì un terribile strafalcione teologico, dicendo che Cristo era “crocifisso e trino”. Il Lucardesi è soprannominato dalla salace ironia del Carli “Bietolone da Lucardo”, il moltiplicatore di "Cristi".

Morì nella sua Monsummano e fu sepolto nella Basilica della Fontenova.

OpereModifica

  • La svinatura in Valdinievole - idillio giocoso.
Controllo di autoritàVIAF (EN45107671 · ISNI (EN0000 0000 4390 1475 · LCCN (ENn95000972 · GND (DE119265338 · BAV ADV12296744 · CERL cnp00551515