Apri il menu principale

Paolo Torelli (1576-1630)

Paolo Torelli
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Archbishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1576 a Montechiarugolo
Ordinato presbitero16 settembre 1624
Nominato arcivescovo7 ottobre 1624 da papa Urbano VIII
Consacrato arcivescovo13 ottobre 1624 dal cardinale Ottavio Bandini
Deceduto3 aprile 1630 a Roma
 

Paolo Torelli (Montechiarugolo, 1576Roma, 3 aprile 1630) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

 
Stemma dei Torelli

Paolo nacque nel 1576 a Montechiarugolo, in provincia di Parma.

Era figlio di Pomponio, conte di Montechiarugolo e di sua moglie, la nobile Isabella Bonelli. Nel 1603 rinunciò alla primogenitura sulla contea di Montechiarugolo per dedicarsi alla carriera ecclesiastica.

Andò a Roma dove ricevette l'incarico di priore della Chiesa di San Michele di Parma. Nominato consultore del Santo Uffizio, fu inviato da papa Paolo V a Malta nel 1621 come inquisitore. Ricoprì in Portogallo l'incarico di collettore apostolico e nel 1624 venne nominato arcivescovo di Rossano, rinunciando al mandato nel 1629. Morì a Roma nel 1630.

Genealogia episcopaleModifica

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Torelli di Ferrara, Torino, 1835, ISBN non esistente.

Collegamenti esterniModifica