Apri il menu principale

Papa Marino II

128° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica
Papa Marino II
Marino II
128º papa della Chiesa cattolica
Elezione30 ottobre 942
Insediamento30 ottobre 942
Fine pontificatomaggio 946
Predecessorepapa Stefano VIII
Successorepapa Agapito II
 
NascitaRoma, ?
MorteRoma, maggio 946
SepolturaAntica basilica di San Pietro in Vaticano

Marino II, detto anche Martino III (Roma, ... – maggio 946), è stato il 128º papa della Chiesa cattolica dal 30 ottobre 942 alla sua morte.

Indice

BiografiaModifica

Origini ed elezioneModifica

Romano di nascita e cardinale prete di San Ciriaco[1], Marino fece parte della serie di papi cortigiani di Alberico II di Spoleto[2], come i suoi predecessori Leone VII e Stefano VIII. Fu eletto il 30 ottobre del 942[3][4] e consacrato prima dell'11 novembre[1].

PontificatoModifica

Di Marino II, uomo molto pio ma senza alcuna personalità politica, sono note solamente alcune donazioni alle abbazie di Fulda e di Montecassino, in continuità con l'azione di riforma monastica di Alberico e dei suoi immediati predecessori sul Soglio di Pietro[1]. Di lui non si sa nulla di più. Il suo pontificato si svolse all'insegna della politica albericiana, tanto che il monaco Benedetto del Soratte scrisse che:

(IT)

«non osava fare qualcosa al di fuori di un ordine del principe Alberico.»

(LA)

«non audebat adtingere aliquis extro [sic!] iussio Alberici principi

(Chronicon, p. 167)

Morte e sepolturaModifica

Marino II morì nel maggio del 946[1][3][4] e fu sepolto in San Pietro[1].

Il nome pontificale "Marino"Modifica

Per molti secoli il suo nome fu mutato in "Martino III" così come Marino I in "Martino II" perché si pensava, a torto, che "Marino" fosse una variante di "Martino". Nel 1281, quando fu eletto Simone de Brion, il nuovo pontefice, in omaggio a papa Martino I, piuttosto che chiamarsi "Martino II" decise di chiamarsi "Martino IV"[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Piazzoni.
  2. ^ Per la biografia di quest'ultimo, si veda:Arnaldi.
  3. ^ a b Marino II in www.vatican.va, su w2.vatican.va. URL consultato il 10/1/2015.
  4. ^ a b Rendina, p. 324.

BibliografiaModifica

  • Girolamo Arnaldi, Alberico di Roma, in Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 1, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1960, SBN IT\ICCU\PAL\0013194. URL consultato l'8 novembre 2015.
  • Ambrogio M. Piazzoni, Marino II, in Enciclopedia dei Papi, vol. 2, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2000, SBN IT\ICCU\USS\0002453. URL consultato l'8 novembre 2015.
  • Claudio Rendina, I Papi - storia e segreti, Roma, Newton&Compton editori, 2005, SBN IT\ICCU\PAL\0279694.
  • Benedetto di Sant'Andrea del Soratte, Il Chronicon di Benedetto monaco di S. Andrea del Soratte e il Libellus de imperatoria potestate in urbe Roma, a cura di Giuseppe Zucchetti, Roma, Tipografia del Senato, 1920, SBN IT\ICCU\NAP\0204467.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Marino II, vatican.va. URL consultato l'8 novembre 2015.
  • Marinus II, documentacatholicaomnia.eu. URL consultato l'8 novembre 2015., Opera Omnia dal Migne Patrologia Latina con indici analitici
Controllo di autoritàVIAF (EN75844123 · ISNI (EN0000 0001 0718 8526 · LCCN (ENnb2007019942 · GND (DE100953018 · CERL cnp00166504