Apri il menu principale

Parco Sempione (Torino)

parco di Torino
Parco Sempione
Torino - Parco sempione ingresso.jpg
L'ingresso del Parco Sempione da via Boccherini
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàTorino
IndirizzoBarriera di Milano e Borgata Vittoria
Caratteristiche
TipoParco pubblico
Superficie88.210 m²
GestoreComune di Torino
AperturaTutti i giorni
IngressiCorso Grosseto, Via Boccherini, Via Gottardo, Via Toscanini
Mappa di localizzazione

Coordinate: 45°06′03.61″N 7°41′26.55″E / 45.101002°N 7.690709°E45.101002; 7.690709

Il Parco Sempione è un parco pubblico della Città di Torino, posto a cavallo fra i quartieri di Borgo Vittoria (lato ovest), Barriera di Milano (lato sud-est) e Rebaudengo (lato nord-est).
Si tratta del ventiseiesimo parco più grande della città, con una superficie di 88.210 m².

Destinazione d'usoModifica

Sino ai primi anni duemila il Parco Sempione era suddiviso in due grandi aree, separate allora dal passante ferroviario di Torino:

  • l'area est, parte integrante dei quartieri Rebaudengo e Barriera di Milano, compresa grosso modo fra il passante ferroviario, corso Grosseto, via Luigi Boccherini, via Arturo Toscanini, via Francesco Cigna e il comprensorio dell'azienda Gondrand
  • l'area ovest, parte integrante di Borgata Vittoria, racchiusa indicativamente fra corso Grosseto, via Sospello, via Ala di Stura, via Fossata e il passante ferroviario
 
Il parco in prossimità della piscina Sempione

Fra il 2005 e il 2006 il progetto di interramento del passante ha avuto un forte impatto sull'area del parco, principalmente nella zona ovest (dal lato di Borgo Vittoria).[1]
Questa zona, di fatto, è stata invasa dai cantieri per la rimozione dei binari in superficie e per la costruzione della stazione di Torino Rebaudengo Fossata, il nuovo scalo ferroviario posto nell'ambito della Spina 4.

In tal modo, l'area ovest del parco[2] è stata fortemente rimaneggiata nella sua integrità, riducendo di gran lunga gli spazi verdi a disposizione del pubblico. D'altro canto, il lato est risulta invece integro nelle sue dimensioni e gran parte del territorio ospita oggi alcune strutture sportive, fra le quali una piscina comunale dotata di due ampie vasche, una al coperto e l'altra allo scoperto, gestita dalla storica società di nuoto Rari Nantes Torino.

Cenni storici e futuro del parcoModifica

In passato, fra gli anni settanta e ottanta, il Parco Sempione fu più volte sede dei Punti Verdi, una rassegna estiva di spettacoli musicali e teatrali organizzata in diversi parchi della città, su iniziativa dell'Assessorato alla Cultura di Palazzo Civico.[3]

Ai giorni nostri, invece, i lavori di copertura del passante sono destinati a modificare il futuro del parco e delle zone circostanti, in quanto l'intera area occupa un tassello importante nel progetto della Spina Centrale.

Si tratterà, infatti, della futura “Porta Nord di Torino”,[4] posta sull'asse del costruendo viale della Spina e collegata direttamente al raccordo autostradale Torino-Caselle, all'altezza di corso Grosseto. Non casuale, tra l'altro, è stata la scelta di costruire qui la stazione Rebaudengo e il futuro capolinea della Linea 2 della metropolitana di Torino.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Il passante ferroviario di Torino: errori e sprechi di risorse pubbliche, in Civico20 News, novembre 2012. URL consultato il 16 gennaio 2013.
  2. ^ Ancora oggi occupata dai cantieri, nel luglio del 2014.
  3. ^ Punti verdi, si ricomincia , articolo de La Repubblica.
  4. ^ Fabio Improta, Una vaga idea di porta: progetto per la Spina 4 a Torino nell'ambito del concorso “La Metamorfosi” 2010, Torino, Politecnico di Torino, 2010.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Torino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Torino