Parco nazionale dell'alta Campine

area protetta del Belgio
Parco nazionale dell'alta Campine
Nationaal Park Hoge Kempen
Hoge Kempen 030.jpg
Tipo di areaParco nazionale
Codice WDPA332877
StatoBelgio Belgio
RegioneFiandre
ProvinciaLimburgo
Superficie a terra60 km²
Provvedimenti istitutivi2006
GestoreRegionaal Landschap Kempen en Maasland vzw
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Belgio
Parco nazionale dell'alta Campine
Parco nazionale dell'alta Campine
Sito istituzionale

Coordinate: 51°00′N 5°40′E / 51°N 5.666667°E51; 5.666667

Il parco nazionale dell'alta Campine (in olandese Nationaal Park Hoge Kempen; in francese: parc national de la Haute Campine) è il primo e unico parco nazionale del Belgio[1].

GeografiaModifica

Il parco è situato nelle Fiandre, nella parte orientale della provincia del Limburgo, tra Genk e la valle del fiume Mosa. Esso comprende le terre alte che costituiscono lo spartiacque tra la Mosa e le terre basse del bacino idrografico del fiume Demer che copre la maggior parte del Limburgo belga.

StoriaModifica

Il parco nazionale è stato aperto nel marzo 2006[2] e si estende per quasi 60 km², formando parte della rete Natura 2000[3]. L'area è costituita principalmente da landa e foresta di pini.

Nel maggio 2011 il "paesaggio di transizione rurale-industriale dell'Alta Campine"[4], in cui è inserito anche il parco nazionale, è stato incluso nelle Candidature alla lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO[5].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ignace Schops - 2008 Goldman Prize Recipient Europe, Goldman Environmental Foundation. URL consultato il 26 novembre 2015.
  2. ^ (EN) First National Park opened – Milestone for Belgium’s Countdown 2010, Countdown2010, 23 marzo 2006 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2011).
  3. ^ (EN) The National Park Hoge Kempen (PDF), Eurosite. URL consultato il 18 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2007).
  4. ^ (EN) Hoge Kempen Rural - Industrial Transition Landscape, su UNESCO. URL consultato il 26 novembre 2015.
  5. ^ (EN) Tentative Lists - Belgium, su UNESCO. URL consultato il 26 novembre 2015.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Belgio: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Belgio