Apri il menu principale
Parque Radical
Rio2016 julho ZonaA Deodoro 006 2421 -c-2016 GabrielHeusi HeusiAction.jpg
Vista dall'alto del parco
Ubicazione
StatoBrasile Brasile
LocalitàRio de Janeiro
IndirizzoDeodoro
Caratteristiche
TipoParco sportivo
Superficie500 000 m²
Inaugurazione23 dicembre 2015[1]
Mappa di localizzazione

Coordinate: 22°50′59″S 43°24′04″W / 22.849722°S 43.401111°W-22.849722; -43.401111

Il Parque Radical di Rio de Janeiro è un parco e complesso sportivo situato nel quartiere Deodoro e costruito in occasione del Giochi Olimpici del 2016. Il complesso comprende un circuito per BMX, un circuito per la gare in mountain bike e un impianto per le gare di canoa slalom. Con una superficie di 500 000 è il secondo parco più grande della città.[2]

Il parco è stato ufficialmente inaugurato il 23 dicembre 2015.[1] Nel settembre 2016, terminati i giochi olimpici, il parco e i suoi impianti sono stati aperti al pubblico,[3] tuttavia a dicembre dello stesso anno, terminato il contratto con l'azienda incaricata della gestione, il parco è stato chiuso, senza fissare una data certa di riapertura.[4]

Indice

Circuito di BMXModifica

I lavori per la realizzazione del circuito sono iniziati nel giugno 2014,[5] mentre l'inaugurazione è poi avvenuta il 31 agosto 2015.[6] Occupa un'area complessiva di 4 000 ed è realizzato in argilla e asfalto. La pista per gli uomini è lunga 400 metri mentre quella per le donne 350 metri. Gli avvallamenti della pista hanno tra di loro una distanza di 10 metri o minore. Durante i giochi il circuito era dotato di una tribuna provvisoria della capienza di 7 500 persone.[6]

Circuito di mountain bikeModifica

I lavori per il circuito di mountain bike sono iniziati sempre nel giugno 2014[7] e si sono conclusi ad ottobre 2015. Ha una lunghezza di 4 850 metri[8] ed è stato progettato da Nick Floros, un ex atleta sudafricano, per assecondare al meglio la topografia naturale del luogo. I principali ostacoli della pista sono: i Flip Flops, ostacoli con la forma dei tipici sandali brasiliani, il Monte da Bandiera, il punto più alto del percorso che richiede una salita di quasi un chilometro, la Pedras do Rio, una roccia naturale affiorata durante i lavori, il Rio 40 Graus, una scala con un'inclinazione di 40° fatta con tronchi di legno, e il Downtown, una discesa rocciosa.[9]

NoteModifica

  1. ^ a b (PT) Parque Radical para Rio 2016 é aberto ao público em Deodoro, su globo.com, 23 dicembre 2015. URL consultato il 24 luglio 2016.
  2. ^ (EN) Deodoro region, su gov.br. URL consultato il 24 luglio 2016.
  3. ^ (PT) Parque Radical, em Deodoro, é reaberto como área de lazer, su globo.com, 7 settembre 2016. URL consultato il 4 marzo 2017.
  4. ^ (EN) Após Olimpíada, 14 arenas estão fechadas no Rio de Janeiro, su folha.uol.com.br, 12 febbraio 2017. URL consultato il 4 marzo 2017.
  5. ^ (PT) Centro Olímpico de BMX, su gov.br. URL consultato il 24 luglio 2016.
  6. ^ a b (PT) Centro Olímpico de BMX é a primeira instalação entregue em 2015, su rio2016.com, 31 agosto 2015. URL consultato il 24 luglio 2016.
  7. ^ (PT) Centro de Mountain Bike, su gov.br. URL consultato il 24 luglio 2016.
  8. ^ (PT) Centro de Mountain Bike, su rio2016.com. URL consultato il 24 luglio 2016.
  9. ^ (PT) Por que a pista de ciclismo mountain bike do Rio 2016 é tão especial?, su rio2016.com, 14 ottobre 2015. URL consultato il 24 luglio 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica