Parry O'Brien

atleta statunitense
Parry O'Brien
Parry O'Brien 1956cr.jpg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 190 cm
Peso 111 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Getto del peso
Lancio del disco
Termine carriera 1966
Record
Peso 19,69 m (1966)
Disco 60,00 m (1965)
Carriera
Nazionale
1952-1964Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Giochi olimpici 2 1 0
Giochi panamericani 2 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

William Patrick "Parry" O'Brien (Santa Monica, 28 gennaio 1932Santa Clarita, 21 aprile 2007) è stato un pesista e discobolo statunitense.

Gareggiò in quattro Olimpiadi estive, vincendo due medaglie d'oro (1952, 1956) e una medaglia d'argento (1960). Alla sua ultima gara olimpica (1964) si classificò quarto.

BiografiaModifica

Era uno sportivo molto attivo a livello scolastico: giocando nella forte squadra di football americano della Santa Monica High School, vinse un campionato e una borsa di studio per la University of Southern California. Si dedicò però presto al getto del peso.

Nei primi anni cinquanta sviluppò un nuovo metodo di lancio per questa disciplina. Il Los Angeles Times[1] lo descrisse così:

(EN)

«When O'Brien began throwing the shot, the standard method was to rock back on one leg, swing the other in front for balance, hop forward and propel the iron ball forward. O'Brien instead began by facing the back of the circle. He then turned 180 degrees, using the spin to generate momentum and help him throw the shot greater distances.»

(IT)

«Quando O'Brien iniziò a praticare il getto del peso, il metodo standard era quello di poggiare il peso sulla gamba messa posteriormente, dondolare l'altra per tenersi in equilibrio, fare un salto in avanti e scagliare la palla di ferro. O'Brien invece cominciava l'azione rivolto verso la parte posteriore della pedana. Poi ruotava di 180 gradi, usando la rotazione per generare del momento e gettare il peso a una distanza maggiore.»

(Traduzione del pezzo.)

Utilizzando questo metodo fu in grado di abbattere il record del mondo per 17 volte. Divenne il primo atleta a gettare il peso di 16 libbre a più di 60 piedi di distanza, e vinse 116 gare consecutive. Questo metodo è diventato noto come "metodo O'Brien" o "tecnica dorsale." Detenne il record del mondo dal 1953 al 1959[1]. Nel corso della sua carriera vinse 18 campionati della National Amateur Athletic Union, 17 nel getto del peso e uno nel lancio del disco. Vinse consecutivamente nove titoli nazionali indoor e otto outdoor, di cui cinque consecutivamente.

Fu il secondo pesista a vincere due titoli olimpici consecutivi, dopo Ralph Rose, che lo fece nel 1904 e nel 1908. Nei Giochi olimpici 1960 vinse l'argento, mentre ai Giochi 1964 a Tokyo, dopo essere stato il portabandiera della squadra olimpica degli Stati Uniti alla cerimonia di apertura, si classificò quarto. Venne introdotto nella National Track & Field Hall of Fame nel 1974, nella U.S. Olympic Hall of Fame nel 1984 e nel USC's Athletic Hall of Fame nel 1994[1].

Da atleta, oltre a sviluppare la nuova tecnica per il getto del peso, realizzò nastri motivazionali per se stesso e fece esperimenti con lo Yoga. La rivista Time, in una copertina[2] storica pubblicata la settimana prima delle Olimpiadi di Melbourne (nel 1956), rilevò: «Nessuno è stato più efficace di O'Brien a combinare ciò che egli chiama "MA" (atteggiamento mentale) e "SP" (attitudine fisica)»[3].

A carriera terminata ha lavorato nel settore bancario. È deceduto il 21 aprile 2007, colto da infarto durante una competizione di nuoto per la Southern Pacific Masters Association nella piscina del circolo natatorio di Santa Clarita, California. Aveva 75 anni.[4][5]

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
1952 Olimpiadi   Helsinki Getto del peso   Oro 17,41 m  
1955 Giochi panamericani   Città del Messico Getto del peso   Oro 17,59 m  
Lancio del disco   Argento 51,07 m
1956 Olimpiadi   Melbourne Getto del peso   Oro 18,57 m  
1959 Giochi panamericani   Chicago Getto del peso   Oro 19,04 m  
Lancio del disco   Bronzo 51,84 m
1960 Olimpiadi   Roma Getto del peso   Argento 19,11 m
1964 Olimpiadi   Tokyo Getto del peso 19,20 m

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Helene Elliott, Parry O'Brien, 75; champion revolutionized shotput throw, su articles.latimes.com, Los Angeles Times, 23 aprile 2007. URL consultato il 10 gennaio 2016 (archiviato il 28 febbraio 2015).
  2. ^ (EN) Copertina di Time, su time.com. URL consultato il 10 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 18 giugno 2007).
  3. ^ (EN) The Great White Whale, in Time Magazine, 3 dicembre 1956. URL consultato il 10 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2008).
  4. ^ Roberto Quercetani, Addio O' Brien, il rivoluzionario del peso, in archiviostorico.gazzetta.it, 24 aprile 2007. URL consultato il 1º aprile 2009.
  5. ^ (EN) Mel Watman, Parry O’Brien, two-time Olympic Shot Put champion, dies at 75, su iaaf.org. URL consultato il 26 aprile 2007.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN35630407 · ISNI (EN0000 0000 1890 2003 · GND (DE132922819 · ULAN (EN500084571 · WorldCat Identities (ENviaf-35630407