Partito Co-Operativo

Partito Co-Operativo
LeaderAnna Turley
SegretarioJoe Fortune
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazione17 ottobre 1917
Ideologiacooperativismo, socialdemocrazia
CollocazioneSinistra
Seggi Camera dei Comuni
26 / 650
Seggi Camera dei Lord
13 / 785
Iscritti9 000 (2016)
Coloriviola
Sito webparty.coop/

Il Partito Co-Operativo è un partito politico del Regno Unito di centro-sinistra, che sostiene i valori e i principi del cooperativismo. Istituito nel 1917, il Partito Co-Operativo fu fondato da società cooperative per supportare politicamente un trattamento più equo delle imprese cooperative e per eleggere cooperativi in Parlamento. Le radici del partito si trovano nell'Unione Co-Operativa istituita nel 1881.

Dal 1927 il Partito Co-Operativo è in alleanza elettorale con il Partito Laburista, ed entrambi i partiti non propongono candidati in opposizione tra loro. I candidati scelti dai membri dei due partiti partecipano alle elezioni sotto il nome di Partito Laburista e Co-Operativo.[1] Il Partito Co-Operativo è un'entità legalmente separata dal Partito Laburista, ed è registrato come partito politico all'interno della Commissione Elettorale del Regno Unito.[2] Ai membri del Partito Co-Operativo non è permesso di essere iscritti ad altri partiti politici del Regno Unito, ad eccezione del Partito Laburista o del Partito Social Democratico e Laburista (SDLP) dell'Irlanda del Nord.

Il Partito Co-Operativo è il quarto partito alla Camera dei comuni con 33 deputati anche se, dato che tutti siedono all'interno del gruppo parlamentare laburista, questa distinzione viene apprezzata raramente. Il Partito ha anche rappresentanti alla Camera dei lord, al Parlamento scozzese, all'Assemblea nazionale per il Galles, all'Assemblea di Londra e nelle amministrazioni locali.

In coerenza con i valori e principi cooperativi, il Partito Co-Operativo non ha un leader. Anna Turley funge da Presidente del Comitato Esecutivo Nazionale; Joe Fortune è segretario generale e Jim McMahon è il presidente del gruppo parlamentare co-operativo.

NoteModifica

  1. ^ National Agreement between the Labour Party and the Co-operative Party (2003) (PDF), su assets.party.coop. URL consultato il 19 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2018).
  2. ^ Overview of donations and loans reported in 2013, in Donations and loans to political parties, The Electoral Commission.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN151240090 · ISNI (EN0000 0001 2111 8938 · LCCN (ENn50063324 · WorldCat Identities (ENlccn-n50063324