Partito Democratico (Cipro)

partito politico cipriota
Partito Democratico
(EL) Δημοκρατικό Κόμμα (ΔΗΚΟ)
Dimokratikó Kómma (DIKO)
Logo Dimokratiko Komma.svg
LeaderNikolas Papadopoulos
StatoCipro Cipro
SedeNicosia
Fondazione1976
IdeologiaCentrismo[1]
Socialdemocrazia
Liberalismo sociale[2]
Nazionalismo greco-ciprota[3]
CollocazioneCentro/Centro-sinistra[5]
Coalizionecon DISY e EVROKO
Partito europeonessuno
Gruppo parl. europeoAlleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici[6]
Affiliazione internazionaleAlleanza Progressista[4]
Seggi Camera
9 / 56
 (2021)
Seggi Europarlamento
1 / 6
 (2019)
Sito webdiko.org.cy

Il Partito Democratico (in greco: Δημοκρατικό Κόμμα - DIKO) è un partito politico cipriota centrista fondato nel 1976.

StoriaModifica

Dal 1976 al 1990Modifica

Alle politiche dello stesso anno il DIKO si presentò in una lista comune con i comunisti dell'Akel ed il socialdemocratici del KISOS. La lista unitaria raccolse il 71% dei voti ed elesse 34 seggi su 35, escludendo così dal parlamento i cristiano-conservatori del DISY, che avevano comunque ottenuto il 27% dei voti. L'anno successivo, il 1977, risultò particolarmente propizio per i democratici, che riuscirono a far eleggere Spyros Kyprianou Presidente di Cipro. Alle politiche del 1981 il partito si presentò autonomamente conquistando il 19,5% dei consensi ed eleggendo 9 seggi. Alle elezioni presidenziali del 1983, il Diko riuscì a far rieleggere, senza alcuna difficoltà, Kyprianou Presidente. Le elezioni del 1985 videro un forte incremento di voti per il DIKO, che conquistò il 27,7% dei voti. I democratici elessero, infatti, 16 seggi su 56.

Dal 1991 ad oggiModifica

Alle politiche del 1991 i democratici ritornarono di poco al di sopra del 19%, eleggendo 11 seggi. Alle elezioni del 1996 e del 2001, il DIKO scese ulteriormente al 16,4 ed al 14,8% (10 e 9 seggi). Le politiche del 2006 hanno visto il partito salire al 17,9%, eleggendo, così, 11 seggi. Alle elezioni presidenziali del 2003, il Diko, con il sostegno di comunisti e socialdemocratici, ha ottenuto la vittoria del proprio candidato Tassos Papadopoulos, che ha formato un governo insieme all'Akel e al Kisos.

Presidenti / LeaderModifica

Risultati elettoraliModifica

Elezione Voti % Seggi
Parlamentari 2001 60.986
9 / 59
Europee 2004 57.121
1 / 6
Parlamentari 2006 75.458
11 / 56
Europee 2009 37.625
1 / 6
Parlamentari 2011 63.763
9 / 56
Europee 2014 28.044
1 / 6
Parlamentari 2016 50.923
9 / 56
Europee 2019 38.756 13,80
1 / 6
Parlamentari 2021 40.395 11,29
9 / 56
Elezione Candidato Voti % Esito
Presidenziali 2008 I turno Tassos Papadopoulos 143.249 31,79 ❌ Non eletto (3º)
Presidenziali 2018 I turno Nikolas Papadopoulos 99.508 25,74 ❌ Non eletto (3º)

NoteModifica

  1. ^ Parties and Elections in Europe
  2. ^ (EL) Statuto del Partito Democratico[collegamento interrotto]
  3. ^ Oliver P. Richmond (1998). Mediating in Cyprus: The Cypriot Communities and the United Nations. Frank Cass. pp. 135, 238.
  4. ^ (EL) Το ΔΗ.ΚΟ. συνδέεται με την «Προοδευτική Συμμαχία», in DIKO, 24 settembre 2013. URL consultato il 9 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 9 novembre 2013).
  5. ^ Il Partito Democratico dal 2006 sostiene una coalizione di governo formata dal Partito Progressista dei Lavoratori (AKEL) (comunista) e dal Movimento dei Socialdemocratici - EDEK (socialdemocrazia). Alle elezioni presidenziali del 2008, a seguito dell'esclusione dal ballottaggio del candidato del DIKO, il partito ha ufficialmente sostenuto il candidato dell'AKEL.
  6. ^ Sigma Live | Διαμάχη ΔΗΚΟ - ΕΔΕΚ για τη συμμετοχή στους Σοσιαλιστές | Sigma Live, su sigmalive.com. URL consultato il 22 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2011).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica