Partito Democratico (Slovacchia)

Partito Democratico
Demokratická strana
Emblem of the Democratic Party (Czechoslovakia).svg
StatoSlovacchia Slovacchia
Fondazione1989
Dissoluzione2006
IdeologiaConservatorismo

Il Partito Democratico (in slovacco: Demokratická strana - DS) è stato un partito politico slovacco di orientamento conservatore fondato nel 1989; nel 2006 si è fuso con l'Unione Democratica e Cristiana Slovacca, dando vita all'Unione Democratica e Cristiana Slovacca - Partito Democratico.

StoriaModifica

Il partito nacque nel 1989, all'indomani della rivoluzione di velluto, presentandosi come prosecutore dell'omonima formazione politica fondata nel 1944 e messa al bando nel 1948.

Nel 1994 confluirono nel partito alcune formazioni minori:

  • l'Unione Democratica Civica (Občiansko-demokratická únia - ODU), che raggruppava quegli esponenti politici che, dopo la militanza in Pubblico Contro la Violenza, non avevano aderito al Movimento per una Slovacchia Democratica;
  • il Partito Democratico Civico di Slovacchia (Občianska demokratická strana Slovenska);
  • Democratici 92 (Demokrati 92),
  • il Movimento Cecoslovacco Comprensione (Hnutie česko-slovenského porozumenia),
  • la Lega Verde (Zelená liga).

In occasione delle elezioni parlamentari del 2002 sostenne le liste dell'Unione Democratica e Cristiana Slovacca, in cui confluì definitivamente nel 2006 dando vita all'Unione Democratica e Cristiana Slovacca - Partito Democratico.

Risultati elettoraliModifica

Elezione Voti % Seggi
Parlamentari 1990 148.567 4,40
7 / 150
Parlamentari 1992[a] 102.058 3,31
0 / 150
Parlamentari 1994 98.555 3,43
0 / 150
Parlamentari 1998[b] 884.497 26,33
42 / 150
  1. ^ Con Partito Democratico Civico
  2. ^ Nella Coalizione Democratica Slovacca (con KDH, , SDSS e SZS)