Partito Democratico Europeo Catalano

partito politico catalano
Partito Democratico Europeo Catalano
(CA) Partit Demòcrata Europeu Català
PDeCAT 2020.svg
PresidenteDavid Bonvehí i Torras
VicepresidenteMíriam Nogueras i Camero
PortavoceMarc Solsona i Aixalà
StatoSpagna Spagna
SedeCarrer de Provença, 339, 08037 Barcellona
AbbreviazionePDeCAT
Fondazione10 luglio 2016
IdeologiaIndipendentismo catalano
Socioliberalismo
Europeismo
Repubblicanesimo
CollocazioneCentro (maggioranza) e Centro-destra (minoranza)
CoalizioneJunts per Catalunya
Gruppo parl. europeoNessuno (fino al 2018, ALDE)
Affiliazione internazionaleInternazionale Liberale
Seggi Congresso
3 / 350
Seggi Senato
5 / 266
Seggi Europarlamento
1 / 54
Seggi Parlamento della Catalogna
14 / 135
Organizzazione giovanileJoventut Nacionalista de Catalunya
Iscritti12 700 (2017)
ColoriAzzurro e giallo
Sito webwww.partitdemocrata.cat

Il Partito Democratico Europeo Catalano (in catalano: Partit Demòcrata Europeu Català - PDeCAT; IPA: [pəɾˈtit dəˈmɔkɾətə əwɾuˈpɛw kətəˈɫa]) è un partito politico liberale catalano che sostiene l'indipendenza della Catalogna dalla Spagna.

È stato fondato a Barcellona il 10 luglio 2016, come successore di Convergenza Democratica di Catalogna,[1][2][3] e fa parte dell'alleanza indipendentista JxCat, fondata nel 2017 dall'ex presidente catalano Carles Puigdemont.

A partire dall'elezione di David Bonvehí alla presidenza, il partito ha iniziato una transizione verso la piena integrazione in JxCat, apportando quindi l'eredità post-convergente al progetto politico trasversale di Puigdemont.[4]

Questa decisione strategica trova opposizione nel settore moderato del partito, guidato dall'ex-coordinatrice Marta Pascal e dall'ex-deputato Carles Campuzano, fautori di un indipendentismo dialogante con lo Stato e gradualista.

StoriaModifica

Elezione Voti % Seggi
Generali 2019 (Apr.) a 500.787 1,91
4 / 350
Generali 2019 (Nov.) b 527.375 2,19
3 / 350
a Nella lista JxCat, che ottiene 7 seggi[5]
b Nella lista JxCat, che ottiene 8 seggi
[6]

NoteModifica

  1. ^ (CA) Oriol March, Partit Demòcrata Català: la Convergència refundada ja té nom, Diari Ara, 10 luglio 2016.
  2. ^ (CA) Adéu, CDC; hola, Partit Demòcrata Català, El Periódico, 10 luglio 2016.
  3. ^ (ES) Partit Demòcrata Català, el nombre elegido para ser el partido heredero de CDC, La Vanguardia, 10 luglio 2016.
  4. ^ (EN) Cillian Shields, PDeCAT to become part of Puigdemont's JxCat pro-independence party [collegamento interrotto], su www.catalannews.com. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  5. ^ (ES) Congreso.es, Diputados XIII legislatura, in Congreso.es, 3 novembre 2019. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  6. ^ (ES) Congreso.es, Grupo Parlamentario Plural, in Congreso.es, 20 gennaio 2020. URL consultato il 23 gennaio 2020.

Collegamenti esterniModifica