Partito Democratico del Lavoro di Lituania

partito politico lituano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Partito del Lavoro (Lituania).
Partito Democratico del Lavoro di Lituania
Lietuvos Demokratinė Darbo Partija
Pennant of the Lithuanian Democratic Labour Party.jpg
StatoLituania Lituania
Fondazione1990
Dissoluzione2001
IdeologiaSocialismo democratico
Seggi massimi Seimas
73 / 141
 (1992)
Sito weblsdp.lt/apie-partija

Il Partito Democratico del Lavoro di Lituania (in lituano: Lietuvos Demokratinė Darbo Partija - LDDP) è stato un partito politico lituano di orientamento socialista democratico operativo dal 1990 al 2001.

Erede del Partito Comunista della Lituania, nel 2001 è confluito nel Partito Socialdemocratico di Lituania.

StoriaModifica

Il partito si presenta per la prima volta alle elezioni parlamentari del 1992, attestandosi come la prima forza politica del Paese col 44,0% dei voti e 73 seggi: Bronislovas Lubys, esponente dell'LDPP, viene nominato Primo ministro. Nel marzo 1993 capo del governo diviene Adolfas Šleževičius, a sua volta sostituito, nel febbraio 1996, da Česlovas Juršėnas, entrambi espressione del partito.

Alle elezioni parlamentari del 1996 il Partito Laburista scende al 10,0% dei voti con dodici seggi, fermandosi al terzo posto dopo l'Unione della Patria - Conservatori di Lituania e il Partito dei Democratici Cristiani di Lituania. Il partito passa quindi all'opposizione.

In occasione delle elezioni parlamentari del 2000, i laburisti danno luogo ad una lista comune con il Partito Socialdemocratico di Lituania: l'alleanza, denominata Coalizione Socialdemocratica, consegue il 31,1% dei consensi con 51 seggi e forma un governo con l'Unione dei Liberali di Lituania di Rolandas Paksas, che diventa Primo ministro.

Nel 2001 LDDP confluisce definitivamente nel Partito Socialdemocratico e Brazauskas ne diviene il leader. Brazauskas, inoltre, subentra a Paksas nella guida del governo e resterà Primo ministro fino al 2006.

Risultati elettoraliModifica

Elezione Voti % Seggi
Parlamentari 1992 817.332 43,98
73 / 141
Parlamentari 1996 130.837 10,01
12 / 141
Parlamentari 2000[a] 457.294 31,08
25 / 141
  1. ^ Nella Coalizione Socialdemocratica (con LSDP, NDP e LRS); totale seggi: 51

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN139723101 · ISNI (EN0000 0001 0694 2662 · LCCN (ENn96079151 · GND (DE3030180-4 · WorldCat Identities (ENlccn-n96079151