Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il partito rumeno, vedi Partito Nazionale Liberale.
Partito Liberale Nazionale
(EN) Liberal National Party
Sir John Simon 1-3-16.jpg
LeaderJohn Simon
Ernest Brown
StatoRegno Unito Regno Unito
Fondazione1931
Dissoluzione1968
IdeologiaConservatorismo liberale; Liberalismo nazionale

Il Partito Liberale Nazionale, conosciuto fino al 1948 come Partito Nazionale Liberale, fu un partito politico Liberale del Regno Unito dal 1931 al 1968. Si separò dal Partito Liberale e in seguito si unì al Partito Conservatore.

StoriaModifica

I nazionali liberali si evolvettero come gruppo distinto all'interno del Partito Liberale quando la parte principale dei liberali era favorevole a mantenere il sostegno al secondo governo laburista di Ramsay MacDonald, che non aveva una maggioranza in Paralamento. Un numero crescente di deputati liberali guidati da Sir John Allsebrook Simon dichiarò la totale opposizione a questa politica e iniziò a cooperare più strettamente con il Partito Conservatore, richiedendo una politica di sostituzione del libero commercio con tariffe, l'opposto della cultura tradizionale liberale. Dal giugno 1931 tre deputati liberali — Simon, Ernest Brown e Robert Hutchinson (un ex ministro del governo di David Lloyd George) — si dimisero dal proprio partito e divennero indipendenti.

Quando il governo laburista fu sostituito da un Governo Nazionale di emergenza nell'agosto 1931, i liberali dissidenti si riconciliarono temporaneamente col resto del partito ed entrarono nel governo; nei due mesi successivi, tuttavia, il leader del partito Herbert Samuel andò vicino alle dimissioni dal governo sulla proposta del Governo Nazionale di indire un'elezione, temendo che questo avrebbe portato ad una maggioranza conservatrice e all'abolizione del libero commercio. Tuttavia, il suo intento sfumò grazie all'intervento di alcuni liberali come Simon (che, in extremis, avrebbe sostenuto poi il protezionismo) per continuare a sostenere il Governo Nazionale e inoltre a coprire alcune cariche vacanti per mantenere una larga presenza. Samuel acconsentì all'elezione ma con la clausola che avrebbe fatto una campagna elettorale separata dal Partito Liberale.

Collegamenti esterniModifica