Partito della Francia

Partito della Francia
Parti De La France (2009).svg
LeaderCarl Lang
StatoFrancia Francia
Sede43 route de Saint-Germain
78860 Saint-Nom-la-Bretèche
Fondazione23 febbraio 2009
IdeologiaNazionalismo,
Conservatorismo
CollocazioneDestra
Seggi Assemblea nazionale0
Seggi Senato0
Seggi Europarlamento0
Sito webwww.parti-de-la-france.fr

Il Partito della Francia (PDF) è un partito politico francese fondato da Carl Lang e da altri ex membri del Fronte Nazionale il 23 febbraio 2009[1]. Il PDF si propone di "preparare l'avvenire e di ricostruire la corrente nazionale".

Carl Lang

Essendosi formato da un insieme di singoli membri del FN al momento della preparazione delle elezioni europee del 2009 in Francia, il Partito della Francia riunisce sin dalla sua creazione diversi nomi di vecchi dirigenti del Fronte Nazionale, come Martine Lehideux, Bernard Antony, Martial Bild, Fernand Le Rachinel. Il partito ha presentato delle liste alle elezioni europee senza affrontare direttamente né Jean-Marie Le PenBruno Gollnisch.

Il partito rivendica di essere la "destra nazionale, sociale ed identitaria", e mira a riunire intorno al suo leader tutti i nazionalisti ostili a Le Pen e all'attuale orientamento del FN. Insieme a Jean-Claude Martinez, che non ha aderito al PDF, queste personalità sono state candidate alle europee del 2009[2].

Al debutto del 2009, il partito contava diverse decine di vecchi eletti locali del FN (consiglieri regionali e municipali), principalmente nelle regioni Nord-Passo di Calais, Piccardia, Bassa Normandia, Île-de-France e Centro, oltre che due deputati europei.

La creazione del PDF è stata caldeggiata da altri enti in rottura con il Fronte Nazionale, come la Nuova Destra Popolare[3] ed il MNR[4].

Elezioni europee del 2009Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Elezioni europee del 2009 in Francia.

Si sono presentati tre capilista:

I risultati ottenuti dal partito sono stati[5]:

  • 1,89% nel Massiccio Centrale
  • 1,52% nel Nord-Ovest
  • 0,92% nel Sud-Ovest

NoteModifica

  1. ^ « Carl Lang lance son mouvement, le Parti de la France », AFP, 23 febbraio 2009.
  2. ^ « Carl Lang ou le caillou dans la chaussure des Le Pen », Le Monde, 25 février 2009, p. 10.
  3. ^ « La NDP salue fraternellement la naissance du Parti de la France de Carl Lang », site de la NDP, 24 febbraio 2009.
  4. ^ « Fin du cycle lepéniste », communiqué d'Annick Martin du 25 février 2009, sur le site du MNR.
  5. ^ AFP, 10 juin 2009

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica