Pascal Ackermann

ciclista su strada tedesco
Pascal Ackermann
Deutschland Tour 2018 Bonn 084.jpg
Pascal Ackermann nel 2018
Nazionalità Germania Germania
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra UAE Emirates
Carriera
Squadre di club
2013-2016Rad-Net Rose Team
2017-2021Bora
2022-UAE Emirates
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento Doha 2016 In linea U23
Wikiproject Europe (small).svg Europei su strada
Bronzo Alkmaar 2019 In linea
Bronzo Plouay 2020 In linea
Statistiche aggiornate al 17 aprile 2022

Pascal Ackermann (Kandel, 17 gennaio 1994) è un ciclista su strada tedesco che corre per l'UAE Team Emirates. Velocista, già medaglia d'argento in linea Under-23 ai campionati del mondo 2016, è professionista dal 2017. In carriera ha vinto due tappe e la classifica a punti al Giro d'Italia 2019, due tappe alla Vuelta a España 2020, una Brussels Cycling Classic, una Eschborn-Francoforte e due medaglie di bronzo ai campionati europei.

CarrieraModifica

Dopo essere arrivato secondo, alle spalle di Kristoffer Halvorsen, nella gara in linea Under-23 ai campionati del mondo 2016 a Doha passa professionista a partire dal 2017 con la Bora-Hansgrohe.

Ottiene i primi successi in volata nel 2018 quando si impone prima in una tappa del Tour de Romandie e in una del Critérium du Dauphiné, e poi nel campionato tedesco in linea davanti a John Degenkolb. Nella seconda parte della stagione, oltre a vincere le prime due tappe del Tour de Pologne, vince anche le prime semi-classiche della carriera ovvero RideLondon - Surrey Classic, Brussels Cycling Classic e Grand Prix de Fourmies.[1]

Nel 2019, dopo i successi in Clásica de Almería, Bredene Koksijde Classic e Eschborn-Francoforte, conquista la vittoria nella seconda tappa del Giro d’Italia, da Bologna a Fucecchio;[2] si ripete tre giorni dopo, nella frazione con arrivo a Terracina, e grazie ad altri tre podi parziali conquista infine la classifica a punti della corsa.[3] Nella seconda parte di stagione fa sue tra le altre due frazioni al Tour de Pologne, una al Deutschland Tour, il Grand Prix de Fourmies e due tappe al Tour of Guangxi; è anche terzo nella prova in linea dei campionati europei di Alkmaar.[3]

Nel 2020 si impone nella Clásica de Almería, in una tappa dell'UAE Tour e, con la ripresa delle corse dopo l'interruzione per la pandemia di COVID-19, in due tappe della Tirreno-Adriatico, piazzandosi inoltre ancora terzo nella prova in linea dei campionati europei di Plouay. Chiude la stagione con due successi di tappa alla Vuelta a España, tra cui quello nella frazione conclusiva di Madrid.[4] Nel 2021 conquista successi in gare del calendario Europe Tour: due frazioni al Sibiu Cycling Tour, tre alla Settimana Ciclistica Italiana e una al Deutschland Tour.[5] A fine stagione lascia la Bora-Hansgrohe per vestire, dal 2022, la maglia dell'UAE Team Emirates.

PalmarèsModifica

StradaModifica

3ª tappa Drei Etappen Rundfahrt der Junioren
3ª tappa Niedersachsen-Rundfahrt der Junioren (Wallenhorst > Wallenhorst)
  • 2015 (Rad-Net Rose Team, una vittoria)
2ª tappa Szlakiem Grodów Piastowskich (Polkowice > Polkowice)
  • 2016 (Rad-Net Rose Team, tre vittorie)
3ª tappa, 2ª semitappa Tour de Berlin (Baruth > Baruth)
4ª tappa Tour de Berlin (Birkenwerder > Birkenwerder)
Campionati tedeschi, prova in linea Under-23
  • 2018 (Bora-Hansgrohe, nove vittorie)
5ª tappa Tour de Romandie (Mont-sur-Rolle > Ginevra)
2ª tappa Critérium du Dauphiné (Montbrison > Belleville)
Campionati tedeschi, prova in linea
RideLondon - Surrey Classic
1ª tappa Tour de Pologne (Cracovia > Cracovia)
2ª tappa Tour de Pologne (Tarnowskie Góry > Katowice)
Brussels Cycling Classic
Grand Prix de Fourmies
2ª tappa Tour of Guangxi (Beihai > Qinzhou)
  • 2019 (Bora-Hansgrohe, tredici vittorie)
Clásica de Almería
Bredene Koksijde Classic
Eschborn-Francoforte
2ª tappa Giro d'Italia (Bologna > Fucecchio)
5ª tappa Giro d'Italia (Frascati > Terracina)
1ª tappa Tour of Slovenia (Lubiana > Rogaška Slatina)
1ª tappa Tour de Pologne (Cracovia > Cracovia)
3ª tappa Tour de Pologne (Stadion Śląski > Zabrze)
1ª tappa Deutschland Tour (Hannover > Halberstadt)
Grand Prix de Fourmies
Gooikse Pijl
3ª tappa Tour of Guangxi (Nanning > Nanning)
6ª tappa Tour of Guangxi (Guiling > Guiling)
  • 2020 (Bora-Hansgrohe, otto vittorie)
Clásica de Almería
1ª tappa UAE Tour (Zabeel > Al Marjan Island)
2ª tappa Sibiu Cycling Tour (Sibiu > Sibiu)
3ª tappa, 2ª semitappa Sibiu Cycling Tour (Sibiu > Sibiu)
1ª tappa Tirreno-Adriatico (Lido di Camaiore > Lido di Camaiore)
2ª tappa Tirreno-Adriatico (Camaiore > Follonica)
9ª tappa Vuelta a España (Castrillo del Val > Aguilar de Campoo)
18ª tappa Vuelta a España (Hipódromo de la Zarzuela > Madrid)
  • 2021 (Bora-Hansgrohe, sei vittorie)
Prologo Sibiu Cycling Tour (Sibiu > Sibiu, cronometro)
3ª tappa Sibiu Cycling Tour (Sibiu > Sibiu)
2ª tappa Settimana Ciclistica Italiana (Sassari > Oristano)
3ª tappa Settimana Ciclistica Italiana (Oristano > Cagliari)
5ª tappa Settimana Ciclistica Italiana (Cagliari > Cagliari)
1ª tappa Deutschland Tour (Stralsund > Schwerin)
  • 2022 (UAE Team Emirates, una vittoria)
Bredene Koksijde Classic

Altri successiModifica

Classifica a punti Niedersachsen-Rundfahrt der Junioren
  • 2016 (Rad-Net Rose Team)
Classifica giovani Tour of Estonia
Classifica sprint Tour of Estonia
Campionati tedeschi, cronometro a squadre
  • 2017 (Bora-Hansgrohe)
Classifica sprint Tour of the Alps
  • 2019 (Bora-Hansgrohe)
Classifica a punti Volta ao Algarve
Classifica a punti Giro d'Italia
Classifica a punti Tour of Guangxi
  • 2020 (Bora-Hangrohe)
Classifica a punti Tirreno-Adriatico
  • 2021 (Bora-Hangrohe)
Classifica a punti Sibiu Cycling Tour
Classifica a punti Settimana Ciclistica Italiana
Classifica a punti Deutschland Tour

PistaModifica

Campionati del mondo Juniores, Velocità a squadre (con Benjamin König e Max Niederlag)
Campionati tedeschi, Chilometro a cronometro Juniores
Campionati tedeschi, Velocità a squadre Juniores (con Benjamin König e Max Niederlag)
Campionati europei U23 & Juniores, Omnium Juniores
Campionati tedeschi, Corsa a punti Juniores

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

Classiche monumentoModifica

Competizioni mondialiModifica

Doha 2016 - In linea Under-23: 2º
Yorkshire 2019 - In linea Elite: ritirato
Fiandre 2021 - In linea Elite: ritirato

Competizioni europeeModifica

Herning 2017 - In linea Elite: 4º
Alkmaar 2019 - In linea Elite: 3º
Plouay 2020 - In linea Elite: 3º

NoteModifica

  1. ^ Un inarrestabile Ackermann fa suo anche il GP des Fourmies, 3 settembre 2018.
  2. ^ Giro d’Italia, Ackermann si aggiudica in volata la 2ª tappa, su ilvaloreitaliano.it.
  3. ^ a b (EN) Pascal Ackermann - 2019, su procyclingstats.com. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  4. ^ (EN) Pascal Ackermann - 2020, su procyclingstats.com. URL consultato il 22 gennaio 2022.
  5. ^ (EN) Pascal Ackermann - 2021, su procyclingstats.com. URL consultato il 22 gennaio 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica