Pasquale Apa

calciatore italiano
Pasquale Apa
Pasquale Apa Cosenza.jpg
Pasquale Apa con la maglia del Cosenza (1998)
Nazionalità sportiva Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2011
Carriera
Giovanili
Rocca di Neto
Squadre di club1
1992-1993 Rocca di Neto 4 (0)
1993-1994 Castrovillari 3 (1)
1994-1995 Silana  ? (?)
1995-2001 Cosenza 140 (10)
2001 Catania 11 (2)
2002-2003 Pescara 34 (8)
2003 Taranto 14 (3)
2004 Atletico Roma 12 (1)
2005 SPAL 11 (0)
2006 Chieti 5 (0)
2006-2008 Rossanese 30 (10)
2009-2010 Castrovillari 20 (10)
2010-2011 Rocca di Neto ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 marzo 2016

Pasquale Apa (Rocca di Neto, 8 dicembre 1973) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

Cresce nel Rocca di Neto con cui gioca in Promozione, prima di passare al Castrovillari in Serie D e poi alla Silana nell'Eccellenza calabrese.

 
Pasquale Apa ai tempi del Castrovillari

Nel 1995 va al Cosenza che gli permette di passare dai Dilettanti alla Serie B: in cadetteria è titolare del centrocampo rossoblu. Resta a Cosenza per sette stagioni, sei delle quali in Serie B, con l'unico intervallo di 6 mesi giocati nel Catania in C1 tra il gennaio e il giugno del 2001. Con la maglia dei calabresi totalizza 140 presenze e 10 reti (delle quali 129 in seconda serie).

Nel gennaio del 2002 passa al Pescara in Serie C1 dove gioca 7 partite. L'anno successivo, sempre in forza ai pescaresi, segna 8 reti contribuendo al ritorno della società biancoazzurra in serie B.

Nella stagione 2003-04 viene ingaggiato dal Taranto, sempre in C1: 14 presenze condite da 3 gol, prima di essere ceduto nel gennaio del 2004 in serie C2 alla Cisco Roma dove resta sino al gennaio del 2005 quando viene ingaggiato a titolo temporaneo dalla SPAL, militante in C1. A Ferrara viene impiegato 11 volte e in estate fa ritorno a Roma dove non trova spazio e la società capitolina nel gennaio del 2006 lo cede al Chieti in C1 dove colleziona 5 presenze. Nell'estate dello stesso anno torna in Calabria scendendo di categoria accasandosi alla Rossanese in serie D, andando in gol 11 volte; a fine stagione la squadra retrocede in Eccellenza.

Apa resta a Rossano in Eccellenza nei due anni successivi. Nella stagione 2009-2010 cambia società ma non regione: viene acquistato dal Castrovillari che milita in serie D; gioca 11 partite e mette a segno 2 reti. Chiude la carriera in Seconda Categoria nel Rocca di Neto, la società che lo aveva lanciato agli esordi, giocando la sua ultima stagione agonistica e ritirandosi dall'attività nel giugno del 2011.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Castrovillari: 1993-1994
Cosenza: 1997-1998

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del calcio 2000, Panini
  • Massimo Perrone (a cura di), Il libro del calcio italiano 1999/2000, Roma, Il Corriere dello Sport, 1999, p. 10.

Collegamenti esterniModifica