Apri il menu principale

Pasquale Camassa

presbitero, bibliotecario e storico italiano

Pasquale Camassa (Brindisi, 24 dicembre 1858Mesagne, 10 dicembre 1941) è stato un presbitero, bibliotecario e storico italiano.

BiografiaModifica

Il sacerdote Pasquale Camassa è stato uno dei principali artefici della divulgazione della cultura e dell'istruzione alla popolazione locale a Brindisi.

Nel 1890 subentrò a Giovanni Tarantini nella direzione del Museo civico. Amato dalla popolazione locale, “Papa Pascalinu”, come era conosciuto dai brindisini, fu promotore di innumerevoli iniziative culturali: fondò nel 1921 la “Brigata degli amanti della storia e dell'arte”, un'associazione culturale che organizzava regolarmente presso la sede del Museo civico riunioni in cui il Camassa era solito invitare letterati, scienziati ed artisti.

Camassa morì a Mesagne il 10 dicembre 1941, dopo che la sua casa in Brindisi era stata distrutta da un bombardamento aereo.

ScrittiModifica

  • Cenno storico di s. Oronzo, protomartire salentino, Brindisi 1894.
  • Guida di Brindisi, Brindisi 1897 e 1910.
  • Brindisini illustri, Brindisi 1909.
  • Breve cenno storico dei santi fratelli minori Cosimo e Damiano con suppliche ed inno, Brindisi 1914.
  • Cenno storico di S. Pasquale Baylon: con preghiere al medesimo, Taranto 1923.
  • La romanità di Brindisi attraverso la sua storia e i suoi avanzi monumentali, Brindisi 1934.

BibliografiaModifica

  • Alberto Del Sordo, Ritratti brindisini; presentazione di Aldo Vallone. Bari, 1983.
Controllo di autoritàVIAF (EN245366748 · ISNI (EN0000 0000 6243 7698 · SBN IT\ICCU\CFIV\028999 · BAV ADV10102741 · WorldCat Identities (EN245366748