Apri il menu principale

Pasquale Lamorte

politico italiano
Pasquale Lamorte
Pasquale Lamorte.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature VII, VIII, IX, X, XI
Gruppo
parlamentare
Democratico Cristiano
Collegio Potenza
Incarichi parlamentari
  • Presidente della IX Commissione (Trasporti) (1992-94)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico DC
Titolo di studio Laurea in filosofia
Professione Impiegato

Pasquale Lamorte (Rionero in Vulture, 12 aprile 1948) è un politico italiano.

Carriera politicaModifica

Deputato al Parlamento nelle Legislature VII-VIII-IX-X-XI è stato componente della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni.

Nella X Legislatura è eletto Vice Presidente e nella XI Legislatura è eletto Presidente della stessa Commissione.

Nel 1983 è nominato Sottosegretario di Stato per gli Interventi Straordinari nel Mezzogiorno nel primo Governo Craxi. Confermato nel II Governo Craxi.

Nel 1987 è nominato Sottosegretario di Stato al Ministero dell'Industria (VI Governo Fanfani).

Carriera professionaleModifica

Dal 1977 al 1994 è eletto Presidente della Federazione Regionale dell'Artigianato in Basilicata - Confartigianato.

È stato componente della Consulta Regionale per l'Artigianato.

Dal 1994 al 2006 è Direttore della Federazione Regionale dell'Industria di Basilicata - Confindustria.

È componente del Comitato Misto della Cabina di Regia (D.G.R. n. 502/96).

È componente dell'Assemblea del C.R.E.L. (L.R. n. 51/97).

Da maggio 1999 ad aprile 2015 è presidente della Camera di Commercio di Potenza.

Da maggio 1999 al 2009 e dal 2012 ad aprile 2015 è presidente di Unioncamere Basilicata.

Dal luglio 2000 è componente del Comitato di Presidenza di Unioncamere con la delega al Mezzogiorno.

Dal 2003 al 2006 è Vice Presidente di Unioncamere.

Dal 2007 è componente del Comitato di Presidenza di Unioncamere in qualità di Consigliere Delegato e responsabile dell'Osservatorio Nazionale Istituzioni, Decentramento e Sussidiarietà.

Componente Cda di Infocamere.

Componente Cda di Retecamere.

Dal luglio del 2009 per un triennio è di nuovo Vice Presidente nazionale di Unioncamere.

Da marzo 2015 è componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Istituto Guglielmo Tagliacarne.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica