Apri il menu principale

Patricia Pilchard

conduttrice televisiva e personaggio televisivo italiana
Patricia Pilchard

Patricia Pilchard (Pau, 23 novembre 1955) è una conduttrice televisiva, personaggio televisivo, annunciatrice televisiva e attrice italiana di origine statunitense.

BiografiaModifica

Nel 1974 si diploma al liceo linguistico "Marcelline". In seguito interpreta molte pubblicità televisive per Carosello.

A partire dal 1976 svolge l'attività di modella; nel 1977 prende parte a Operazione Kappa: sparate a vista, che resterà il suo unico film da attrice.

Nel 1978 lavora con Enzo Jannacci nel programma radiofonico Radio Sballa ed è annunciatrice dei programmi della nascente Telemilano Canale 58 insieme a Barbara D'Urso; successivamente conduce su TeleMilano tre programmi: Polvere di stelle, Dedicato a... (1979) e Goal, dove muovevano i primi passi, personaggi come Diego Abatantuono e Giorgio Porcaro.

Nel 1980 conduce su Rai 1, insieme a Marco Columbro e Cinzia De Carolis, il programma estivo Fresco fresco, un contenitore pomeridiano per ragazzi, in onda dal lunedì al venerdì. Nel 1981 affianca Claudio Lippi nella conduzione di Questa pazza pazza neve all'interno del programma Giochi senza frontiere su Rai 1. Per la stessa rete partecipa, in veste di inviata, al programma Test, condotto da Emilio Fede.

Nel 1982 viene scelta come prima annunciatrice televisiva della neonata Rete 4 dell'allora Arnoldo Mondadori Editore, ruolo che mantiene fino al 1984, conducendo anche il programma-contenitore per ragazzi Topolino show. Ancora nello stesso anno conduce, sempre sulla stessa rete, il gioco Caccia alle stelle con Corrado.

Successivamente torna in Rai, dove nel 1987 conduce la prima edizione del programma estivo del mezzogiorno Porto Matto.

Nel 1989 passa a TMC come inviata speciale alle manifestazioni motoristiche, in particolare ai Box della formula 1, avventura che poi prosegue su Italia 1 con Andrea De Adamich e Guido Schittone.

Programmi televisiviModifica

FilmografiaModifica

Collegamenti esterniModifica