Apri il menu principale

Patrik Schick

calciatore ceco
Patrik Schick
Patrik Schick 20180601 AUSCZE 3910 (cropped).jpg
Schick con la nazionale ceca nel 2018
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 186 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra RB Lipsia
Carriera
Giovanili
2013-2015Sparta Praga
Squadre di club1
2014-2015Sparta Praga4 (0)
2015-2016Bohemians 190527 (7)
2016-2017Sampdoria32 (11)
2017-2019Roma46 (5)
2019-RB Lipsia3 (1)
Nazionale
2011Rep. Ceca Rep. Ceca U-162 (0)
2012-2013Rep. Ceca Rep. Ceca U-1711 (7)
2014Rep. Ceca Rep. Ceca U-182 (0)
2013-2015Rep. Ceca Rep. Ceca U-1915 (7)
2015-2017Rep. Ceca Rep. Ceca U-2112 (11)
2016-Rep. Ceca Rep. Ceca22 (9)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 novembre 2019

Patrik Schick (Praga, 24 gennaio 1996) è un calciatore ceco, attaccante del RB Lipsia, in prestito dalla Roma, e della nazionale ceca.

Caratteristiche tecnicheModifica

Seconda punta o ala moderna forte fisicamente,[1] è un giocatore agile, veloce, dotato di ottima tecnica e dall'ottimo dribbling; abile inoltre nel giocare di sponda.[2] Mancino, riesce ad andare in gol anche di testa.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli inizi in Repubblica CecaModifica

Cresciuto nelle giovanili dello Sparta Praga, il 16 aprile 2014 debutta in prima squadra nella gara di Pohár FAČR persa 3-1 contro lo Jablonec. Il debutto in campionato è datato 3 maggio 2014 al minuto 84 della partita persa 3-1 contro il Teplice. Il 18 novembre seguente segna il suo primo gol da professionista nella gara di Pohár ČMFS pareggiata 1-1 contro il Příbram. L'11 dicembre 2014 debutta invece in Europa League nella sconfitta per 2-0 contro gli svizzeri dello Young Boys.

Nell'estate 2015, dopo aver collezionato 10 gare e 1 gol nelle file dello Sparta Praga, è ceduto in prestito al Bohemians 1905 con cui esordisce il 27 luglio 2015 durante l'intervallo della gara persa 1-0 contro il Fastav Zlín. Il primo gol arriva il 12 settembre 2015 contro il Teplice. Il 21 novembre seguente realizza la sua prima doppietta da professionista nella vittoria per 3-1 contro il Baník Ostrava. In totale nella stagione 2015-2016 segna 7 gol in 27 partite di campionato. Le sue prestazioni nel Bohemians 1905 e nella nazionale ceca Under-21 lo annoverano fra gli attaccanti più promettenti del panorama calcistico europeo.[2][3]

SampdoriaModifica

Il 13 luglio 2016 la Sampdoria rende noto l'acquisto del giocatore dallo Sparta Praga;[4] la cifra pagata dai blucerchiati è di 4 milioni di euro. Il giocatore sceglie la maglia numero 14. Debutta in blucerchiato il 14 agosto subentrando nel corso del match di Coppa Italia vinto 3-0 contro il Bassano. L'esordio in A è datato 21 agosto nella vittoria 1-0 in trasferta contro l'Empoli. Il 26 ottobre sigla la sua prima rete in serie A contro la Juventus in una partita che comunque termina con la sconfitta dei blucerchiati per 4-1.[5][6] Il 30 novembre realizza la sua prima doppietta italiana nel match di Coppa Italia vinto 3-0 contro il Cagliari.[7] Termina la stagione con 11 reti in 32 presenze,[8] di cui una nella vittoria per 3-2 contro la Roma[9] e un'altra nel successo in trasferta per 2-1 contro l'Inter.[10]

RomaModifica

Nell'estate 2017 la Juventus raggiunge un accordo per l'acquisto di Schick (per 30,5 milioni di euro, secondo i media[11]) ma, dopo le visite mediche effettuate il 22 giugno,[12] il 18 luglio la società bianconera rinuncia al trasferimento[13] e il giocatore rimane quindi alla Sampdoria.

Sfumato il passaggio alla Juventus, il successivo 29 agosto Schick si trasferisce alla Roma in prestito oneroso per 5 milioni di euro con obbligo di riscatto, al verificarsi di determinate condizioni, per 9 milioni e altri 8 di bonus; inoltre, in caso di trasferimento entro il 1º febbraio 2020, la Roma dovrà riconoscere alla Sampdoria il 50% del prezzo di cessione, con un minimo garantito di 20 milioni qualora il giocatore ceco sia ancora un tesserato giallorosso a tale data.[14] Ha esordito in gare ufficiali in maglia giallorossa il 16 settembre 2017 nella partita di campionato Roma-Verona (3-0), subentrando nel secondo tempo a Radja Nainggolan.[15] Gioca per a prima volta da titolare il 10 dicembre seguente nel pareggio per 0-0 contro il Chievo.[16][17] Sigla il suo primo gol in giallorosso il 20 dicembre, nel match di Coppa Italia perso per 1-2 contro il Torino.[18] Il suo esordio con la maglia della Roma in coppe europee avviene il 10 aprile 2018, nella gara casalinga vinta 3-0 contro il Barcellona valida per i quarti di finale di Champions League (si tratta peraltro della sua prima presenza nella massima competizione europea). La prima marcatura in Serie A con i capitolini è datata 21 aprile 2018, a scapito della SPAL.[19]

Il 14 gennaio 2019, sempre in Coppa Italia, sigla la sua prima doppietta con i giallorossi, a scapito del Virtus Entella.[20] Il 6 marzo 2019 diventa il primo giocatore della storia della Champions League ad usufruire della nuova regola che prevede la quarta sostituzione durante i tempi supplementari, subentrando al 96' al posto dell'infortunato Lorenzo Pellegrini.[21]

Prestito al LipsiaModifica

Il 2 settembre 2019, dopo due stagioni con un rendimento al di sotto delle attese,[22][23] passa al RB Lipsia in prestito oneroso (3,5 milioni di euro più 500 mila di bonus) con diritto di riscatto (28 milioni di euro più 1 milione di bonus).[24] Dopo un inizio di stagione travagliato per via degli infortuni, il 30 novembre 2019 mette a segno la sua prima rete in Bundesliga nella vittoriosa trasferta sul campo del Paderborn.

NazionaleModifica

Dopo aver collezionato 30 presenze con 14 gol nelle nazionali giovanili ceche, il 4 settembre 2015 esordisce in Under-21 contro Malta segnando una doppietta che permette ai cechi di vincere 4-1. Ottiene ulteriori 11 presenze in Under-21, riuscendo a segnare altri 9 gol.

Il 27 maggio 2016 esordisce in nazionale maggiore nell'amichevole vinta contro Malta, subentrando al 66' al capitano Rosický e segnando il gol del definitivo 6-0 allo scadere.[25]

Non convocato per Euro 2016, diviene successivamente membro della selezione ceca, con cui risulta decisivo in Nations League aiutando la squadra ad arrivare seconda nel girone segnando sia all'andata che al ritorno nei successi contro la Slovacchia.[26][27]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 29 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014   Sparta Praga 1L 2 0 CR 1 0 - - - - - - 3 0
2014-2015 1L 2 0 CR 3 1 UCL+UEL 0+2 0 - - - 7 1
Totale Sparta Praga 4 0 4 1 2 0 - - 10 1
2015-2016   Bohemians 1905 1L 27 7 CR 1 0 - - - - - - 28 7
2016-2017   Sampdoria A 32 11 CI 3 2 - - - - - - 35 13
2017-2018   Roma A 22 2 CI 1 1 UCL 3 0 - - - 26 3
2018-2019 A 24 3 CI 2 2 UCL 6 0 - - - 32 5
lug.-set. 2019 A 0 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 0 0
Totale Roma 46 5 3 3 9 0 - - 58 8
set. 2019-2020   RB Lipsia BL 3 1 CG 0 0 UCL 1 0 - - - 4 1
Totale carriera 112 24 11 6 12 0 - - 135 30

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Rep. Ceca
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-5-2016 Kufstein Malta   0 – 6   Rep. Ceca Amichevole 1   66’
11-10-2016 Ostrava Rep. Ceca   0 – 0   Bulgaria Qual. Mondiali 2018 -   66’
11-11-2016 Praga Rep. Ceca   2 – 1   Norvegia Qual. Mondiali 2018 -   81’
5-6-2017 Bruxelles Belgio   2 – 1   Rep. Ceca Amichevole -   64’
10-6-2017 Oslo Norvegia   1 – 1   Rep. Ceca Qual. Mondiali 2018 -   64’
23-3-2018 Nanchino Uruguay   2 – 0   Rep. Ceca Amichevole -
26-3-2018 Nanchino Cina   1 – 4   Rep. Ceca Amichevole 1   46’
1-6-2018 Sankt Pölten Australia   4 – 0   Rep. Ceca Amichevole -   75’
6-6-2018 Schwechat Nigeria   0 – 1   Rep. Ceca Amichevole -   69’
6-9-2018 Uherské Hradiště Rep. Ceca   1 – 2   Ucraina UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1   83’
13-10-2018 Trnava Slovacchia   1 – 2   Rep. Ceca UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1   73’
16-10-2018 Kiev Ucraina   1 – 0   Rep. Ceca UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -   73’
15-11-2018 Danzica Polonia   0 – 1   Rep. Ceca Amichevole -   77’
19-11-2018 Praga Rep. Ceca   1 – 0   Slovacchia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1   82’
22-3-2019 Londra Inghilterra   5 – 0   Rep. Ceca Qual. Euro 2020 -   53’   82’
26-3-2019 Praga Rep. Ceca   1 – 3   Brasile Amichevole -   53’
7-6-2019 Praga Rep. Ceca   2 – 1   Bulgaria Qual. Euro 2020 2   78’
10-6-2019 Olomouc Rep. Ceca   3 – 0   Montenegro Qual. Euro 2020 1   23’   88’
7-9-2019 Pristina Kosovo   2 – 1   Rep. Ceca Qual. Euro 2020 1   61’
10-9-2019 Podgorica Montenegro   0 – 3   Rep. Ceca Qual. Euro 2020 -   90+2’
11-10-2019 Praga Rep. Ceca   2 – 1   Inghilterra Qual. Euro 2020 -   65’
14-10-2019 Praga Rep. Ceca   2 – 3   Irlanda del Nord Amichevole -   66’
Totale Presenze 22 Reti 9
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Rep. Ceca Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
4-9-2015 Jablonec nad Nisou Rep. Ceca Under-21   4 – 1   Malta Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 2   82’
8-9-2015 Jelgava Lettonia Under-21   1 – 1   Rep. Ceca Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
13-10-2015 Uherské Hradiště Rep. Ceca Under-21   3 – 3   Montenegro Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
12-11-2015 Jablonec nad Nisou Rep. Ceca Under-21   1 – 0   Belgio Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 1   74’
16-11-2015 Orhei Moldavia Under-21   1 – 3   Rep. Ceca Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   82’
25-3-2016 Uherské Hradiště Rep. Ceca Under-21   2 – 1   Lettonia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 2
29-3-2016 Ta' Qali Malta Under-21   0 – 7   Rep. Ceca Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 3
1-9-2016 Podgorica Montenegro Under-21   0 – 3   Rep. Ceca Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 2   81’
6-9-2016 Lovanio Belgio Under-21   2 – 1   Rep. Ceca Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
18-6-2017 Tychy Germania Under-21   2 – 0   Rep. Ceca Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -
21-6-2017 Tychy Rep. Ceca Under-21   3 – 1   Italia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -   83’
24-6-2017 Tychy Rep. Ceca Under-21   2 – 4   Danimarca Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno 1
Totale Presenze 12 Reti 11

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Marco Lignana, Schick sceglie la Samp, Dodò a un passo, su genova.repubblica.it, 9 luglio 2016. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  2. ^ a b c Stefano Chioffi, Schick, il centravanti della Repubblica Ceca Under 21 è entrato nei piani di mezza Serie A, su corrieredellosport.it, 14 giugno 2016. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  3. ^ Roberto Maida, Calciomercato, Schick alla Roma: sì. Ljajic va al Celta Vigo, su corrieredellosport.it, 6 luglio 2016. URL consultato il 18 dicembre 2016.
  4. ^ Schick è blucerchiato: l’attaccante arriva dallo Sparta Praha a titolo definitivo, su sampdoria.it, 13 luglio 2016. URL consultato il 27 agosto 2017.
  5. ^ Juve-Sampdoria 4-1: doppio Chiellini, gol di Mandzukic, Schick e Pjanic, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 29 novembre 2019.
  6. ^ Canale ufficiale della Sampdoria, Juventus-Sampdoria, Schick: «Felice per il primo gol». URL consultato il 29 novembre 2019.
  7. ^ Sampdoria-Cagliari 3-0, a segno Alvarez e Schick. Agli ottavi la Roma, su gazzetta.it. URL consultato il 29 novembre 2019.
  8. ^ 2016-17 Patrik Schick, su sampdoria.it. URL consultato il 29 novembre 2019.
  9. ^ Sampdoria-Roma 3-2, Muriel condanna i giallorossi, su Repubblica.it, 29 gennaio 2017. URL consultato il 29 novembre 2019.
  10. ^ Inter-Sampdoria 1-2, gol di D'Ambrosio, Schick e Quagliarella, su gazzetta.it. URL consultato il 29 novembre 2019.
  11. ^ Juventus, salta l'acquisto di Schick: comunicato congiunto con la Sampdoria, su gazzetta.it, 18 luglio 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  12. ^ Le visite mediche di Patrik Schick, su juventus.com, 22 giugno 2017. URL consultato il 27 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2017).
  13. ^ Nota della società, su juventus.com, 18 luglio 2017. URL consultato il 27 agosto 2017.
  14. ^ La Roma ufficializza l'ingaggio di Patrik Schick, su asroma.com. URL consultato il 29 agosto 2017.
  15. ^ Serie A, Roma-Verona 3-0: Nainggolan e doppio Dzeko, festa per Florenzi e Schick, su corrieredellosport.it. URL consultato il 29 novembre 2019 (archiviato il 29 novembre 2019).
  16. ^ Chievo-Roma, finalmente Schick: ecco la prima da titolare, su it.sports.yahoo.com. URL consultato il 29 novembre 2019.
  17. ^ (EN) Roma, Schick: "Debutto deludente? Ho bisogno ancora di tempo. Occasione persa per noi", su 90min.com, 11 dicembre 2017. URL consultato il 29 novembre 2019.
  18. ^ Roma-Torino 1-2, De Silvestri e Edera lanciano i granata nei quarti, su repubblica.it, 20 dicembre 2017. URL consultato il 29 novembre 2019.
  19. ^ Spal-Roma 0-3, si sblocca Schick: gol e highlights, su sport.sky.it. URL consultato il 29 novembre 2019.
  20. ^ Coppa Italia Roma-Virtus Entella 4-0, il tabellino, su www.corrieredellosport.it. URL consultato il 14 gennaio 2019.
  21. ^ Porto-Roma, è Schick il primo quarto cambio della storia della Champions, su gianlucadimarzio.com. URL consultato il 7 marzo 2019.
  22. ^ Roma, Schick: "Sento la pressione, ma non voglio andare via", su gazzetta.it. URL consultato il 17 settembre 2019.
  23. ^ Schick, il matrimonio con Hana aspettando il divorzio con la Roma, su corrieredellosport.it. URL consultato il 17 settembre 2019.
  24. ^ Patrik Schick in prestito al Lipsia, su asroma.com. URL consultato il 2 settembre 2019.
  25. ^ (CS) Živě: Česko - Malta 6:0, Češi soupeře jasně přehráli, prosadil se i debutant Schick | Aktuálně.cz, su Aktuálně.cz - Víte, co se právě děje, 27 maggio 2016. URL consultato il 29 novembre 2019.
  26. ^ CALCIO, NAT.LEAGUE: SLOVACCHIA-REP. CECA 1-2, A SEGNO HAMSIK E SCHICK - Sport - Repubblica.it, su sport.repubblica.it. URL consultato il 29 novembre 2019.
  27. ^ Nations League: Schick salva la Repubblica Ceca, Slovacchia in C, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 29 novembre 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica