Apri il menu principale

Paul Lambert

allenatore di calcio e ex calciatore scozzese
Paul Lambert
PaulLambert.jpg
Lambert nel 2011
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 180 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Ipswich Town
Ritirato 2006 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1986-1993St. Mirren227 (14)
1993-1996Motherwell103 (6)
1996-1997Borussia Dortmund44 (1)
1997-2005Celtic193 (14)
2005-2006Livingston7 (0)
Nazionale
1995-2004 Scozia Scozia 40 (1)
Carriera da allenatore
2005-2006 Livingston
2006-2008 Wycombe
2008-2009 Colchester Utd
2009-2012 Norwich City
2012-2015 Aston Villa
2015-2016 Blackburn
2016-2017 Wolverhampton
2018 Stoke City
2018- Ipswich Town
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 maggio 2018

Paul Lambert (Glasgow, 7 agosto 1969) è un allenatore di calcio ed ex calciatore scozzese, di ruolo centrocampista, tecnico dell'Ipswich Town.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

ClubModifica

Inizia la sua carriera nel 1984 nei Linwood Rangers. Nel 1986 passa al St. Mirren, permanendovi fino al 1993. Nel 1993 viene acquistato dal Motherwell. Nel 1996, dopo tanti anni in Scozia, passa ai tedeschi del Borussia Dortmund, vincendo subito la Champions League ai danni della Juventus giocando titolare. Successivamente torna in patria accasandosi al Celtic. Qui trascorse otto anni divenendo il perno del centrocampo dei biancoverdi e contribuendo alle numerose vittorie in campionato della squadra di Glasgow. Finì la carriera al Livingston nel 2006, essendo il cosiddetto player-manager (calciatore-allenatore) della squadra.

NazionaleModifica

Con la Nazionale scozzese ha disputato il mondiale del 1998.

AllenatoreModifica

Dopo essersi ritirato dall'attività agonistica, Lambert ha intrapreso subito la carriera di allenatore. La sua prima esperienza da tecnico arriva nel 2006, sulla panchina del Wycombe Wanderers.

Tra il 2009 ed il 2012 ha allenato il Norwich City, squadra con cui ha vinto la Football League One (terza divisione inglese) nella stagione 2009-2010 e che ha portato alla promozione in Premier League al termine dell'annata successiva. All'esordio in massima serie, la sua squadra ha concluso il campionato con un ottimo 12º posto.

Il 2 giugno 2012 è diventato il nuovo allenatore dell'Aston Villa, per sostituire l'esonerato Alex McLeish. Dopo tre stagioni altalenanti, l'11 febbraio 2015 è stato sollevato dall'incarico, con la squadra ferma al terzultimo posto in classifica.

Il 15 novembre 2015 viene ingaggiato dal Blackburn Rovers, squadra militante nel Championship, firmando un contratto triennale. Il 28 aprile 2016 comunica alla società di voler lasciare la panchina dei i Rovers al termine della stagione.

Il 15 gennaio 2018 viene nominato nuovo allenatore dello Stoke City, in sostituzione dell'esonerato Mark Hughes. A fine stagione la squadra retrocede in Football League Championship.

PalmarèsModifica

Carriera da calciatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

St. Mirren: 1986-1987
Celtic: 2000-2001, 2003-2004, 2004-2005
Borussia Dortmund: 1996
Celtic: 1997-1998, 2000-2001, 2001-2002, 2003-2004
Celtic: 1997-1998, 1999-2000, 2000-2001

Competizioni internazionaliModifica

Borussia Dortmund: 1996-1997

IndividualeModifica

2002

Carriera da allenatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Norwich City: 2009-2010

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica