Apri il menu principale
Pauleta
Pauleta2011.JPG
Pauleta nel 2011
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2008 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1994-1995 União Micaelense? (?)
1995-1996 Estoril Praia 30 (19)
1996-1998 Salamanca 71 (34)
1998-2000 Deportivo 58 (18)
2000-2003 Bordeaux 98 (65)
2003-2008 Paris Saint-Germain 168 (76)
Nazionale
1997-2006 Portogallo Portogallo 88 (47)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Portogallo 2004
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 dicembre 2008

Pauleta, all'anagrafe Pedro Miguel Carreiro Resendes OIH (Ponta Delgada, 28 aprile 1973), è un ex calciatore portoghese, di ruolo attaccante.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Centravanti estremamente prolifico[1].

CarrieraModifica

Destinato ad un lavoro da pescatore, scelse invece di dedicarsi al calcio.[1] La sua carriera ebbe inizio in patria, giocando con l'Estoril in seconda divisione e realizzando 18 gol in 29 presenze.[1] Successivamente si trasferì nel campionato iberico, militando dapprima nel Salamanca e poi nel Deportivo La Coruña.[1] In quest'ultima formazione, si ritrovò sfavorito dalla concorrenza di Roy Makaay.[1]

Maggiormente fortunata risultò l'esperienza in Ligue 1, dove approdò nel 2000 firmando per il Bordeaux.[2] Nella stagione 2001-02 vinse la classifica dei marcatori, al pari di Cissé.[3][4] Dopo tre stagioni coi girondini, nel 2003 si accasò al Paris Saint-Germain.[5] Con la squadra della capitale ha realizzato oltre 100 gol[6], record poi superato da Zlatan Ibrahimović e Edinson Cavani (rispettivamente nel 2015 e 2018).[1]

Si è ritirato dall'attività agonistica nel 2008, ricoprendo in seguito l'incarico di osservatore per lo stesso PSG.[7]

NazionaleModifica

Esordì in Nazionale nel 1997, partecipando come riserva all'Europeo 2000.[8] Ai Mondiali 2002 realizzò invece una tripletta contro la Polonia[9], pur non riuscendo ad evitare l'eliminazione dei lusitani al primo turno.[1]

Tra i giocatori più attesi per l'Europeo casalingo del 2004, complice anche il fatto che il Portogallo non avesse mai storicamente schierato centravanti di caratura[10], disputò invece un torneo deludente.[10] Pur giocando da titolare l'intera competizione non segnò alcuna rete, con i portoghesi che persero la finale davanti ad una sorprendente Grecia.[11] Contribuì poi alla qualificazione per i Mondiali 2006, segnalandosi come il miglior marcatore delle eliminatorie continentali.[10] All'esordio nella rassegna iridata, trovò il gol che decise la sfida con l'Angola[12]; in quella che fu la sua ultima partecipazione ad un torneo internazionale, i lusitani si classificarono quarti.[13]

Con 47 reti, è il secondo miglior realizzatore nella storia della Nazionale (preceduto da Cristiano Ronaldo).[1]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-8-1997 Setúbal Portogallo   3 – 1   Armenia Qual. Mondiali 1998 -
6-9-1997 Berlino Germania   1 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 1998 -
11-10-1997 Lisbona Portogallo   1 – 0   Irlanda del Nord Qual. Mondiali 1998 -
16-11-1998 Setúbal Portogallo   2 – 0   Israele Amichevole -
10-2-1999 Parigi Paesi Bassi   0 – 0   Portogallo Amichevole -
26-3-1999 Guimarães Portogallo   7 – 0   Azerbaigian Qual. Euro 2000 2
31-3-1999 Vaduz Liechtenstein   0 – 5   Portogallo Qual. Euro 2000 -
18-8-1999 Lisbona Portogallo   4 – 0   Andorra Amichevole 1
4-9-1999 Baku Azerbaigian   1 – 1   Portogallo Qual. Euro 2000 -
8-9-1999 Bucarest Romania   1 – 1   Portogallo Qual. Euro 2000 -
9-10-1999 Lisbona Portogallo   3 – 0   Ungheria Qual. Euro 2000 -
20-3-2000 Leiria Portogallo   2 – 1   Danimarca Amichevole -
26-4-2000 Reggio Calabria Italia   2 – 0   Portogallo Amichevole -
2-6-2000 Chaves Portogallo   3 – 0   Galles Amichevole -
20-6-2000 Rotterdam Portogallo   3 – 0   Germania Euro 2000 - 1º turno -
16-8-2000 Vilnius Lituania   1 – 5   Portogallo Amichevole 1
3-9-2000 Tallinn Estonia   1 – 3   Portogallo Qual. Mondiali 2002 -
7-10-2000 Lisbona Portogallo   1 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 2002 -
11-10-2000 Rotterdam Paesi Bassi   0 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2002 1
15-11-2000 Braga Portogallo   2 – 1   Israele Amichevole -
28-2-2001 Funchal Portogallo   3 – 0   Andorra Qual. Mondiali 2002 1
28-3-2001 Oporto Portogallo   2 – 2   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2002 1
25-4-2001 Saint-Denis Francia   4 – 0   Portogallo Amichevole -
2-6-2001 Dublino Irlanda   1 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2002 -
6-6-2001 Lisbona Portogallo   6 – 0   Cipro Qual. Mondiali 2002 2
15-8-2001 Faro Portogallo   3 – 0   Moldavia Amichevole -
1-9-2001 Lleida Andorra   1 – 7   Portogallo Qual. Mondiali 2002 1
5-9-2001 Larnaca Cipro   1 – 3   Portogallo Qual. Mondiali 2002 1
6-10-2001 Lisbona Portogallo   5 – 0   Estonia Qual. Mondiali 2002 1
14-11-2001 Lisbona Portogallo   5 – 1   Angola Amichevole -
13-2-2002 Barcellona Spagna   1 – 1   Portogallo Amichevole -
27-3-2002 Oporto Portogallo   1 – 4   Finlandia Amichevole -
17-4-2002 Lisbona Portogallo   1 – 1   Brasile Amichevole -
25-5-2002 Macao Cina   0 – 2   Portogallo Amichevole 1
5-6-2002 Suwon Stati Uniti   3 – 2   Portogallo Mondiali 2002 - 1º turno -
10-6-2002 Jeonju Portogallo   4 – 0   Polonia Mondiali 2002 - 1º turno 3
14-6-2002 Incheon Corea del Sud   1 – 0   Portogallo Mondiali 2002 - 1º turno -
7-9-2002 Birmingham Inghilterra   1 – 1   Portogallo Amichevole -
12-10-2002 Lisbona Portogallo   1 – 1   Tunisia Amichevole 1
16-10-2002 Göteborg Svezia   2 – 3   Portogallo Amichevole -
20-11-2002 Braga Portogallo   2 – 0   Scozia Amichevole 2
12-2-2003 Genova Italia   1 – 0   Portogallo Amichevole -
29-3-2003 Oporto Portogallo   2 – 1   Brasile Amichevole 1
2-4-2003 Losanna Macedonia   0 – 1   Portogallo Amichevole -
30-4-2003 Eindhoven Paesi Bassi   1 – 1   Portogallo Amichevole -
6-6-2003 Braga Portogallo   0 – 0   Paraguay Amichevole -
10-6-2003 Lisbona Portogallo   4 – 0   Bolivia Amichevole -
20-8-2003 Chaves Portogallo   1 – 0   Kazakistan Amichevole -
6-9-2003 Guimarães Portogallo   0 – 3   Spagna Amichevole -
10-9-2003 Oslo Norvegia   0 – 1   Portogallo Amichevole 1
11-10-2003 Lisbona Portogallo   5 – 3   Albania Amichevole 1
15-11-2003 Aveiro Portogallo   1 – 1   Grecia Amichevole 1
19-11-2003 Leiria Portogallo   8 – 0   Kuwait Amichevole 4
18-2-2004 Faro Portogallo   1 – 1   Inghilterra Amichevole 1
31-3-2004 Braga Portogallo   1 – 2   Italia Amichevole -
28-4-2004 Coimbra Portogallo   2 – 2   Svezia Amichevole 1
5-6-2004 Setúbal Portogallo   4 – 1   Lituania Amichevole 1
12-6-2004 Oporto Portogallo   1 – 2   Grecia Euro 2004 - 1º turno -
16-6-2004 Lisbona Russia   0 – 2   Portogallo Euro 2004 - 1º turno -
20-6-2004 Lisbona Spagna   0 – 1   Portogallo Euro 2004 - 1º turno -
30-6-2004 Lisbona Portogallo   2 – 1   Paesi Bassi Euro 2004 - Semifinale -
4-7-2004 Lisbona Portogallo   0 – 1   Grecia Euro 2004 - Finale -
4-9-2004 Riga Lettonia   0 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2006 1
8-9-2004 Leiria Portogallo   0 – 4   Estonia Qual. Mondiali 2006 1
9-10-2004 Vaduz Liechtenstein   2 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2006 1
13-10-2004 Lisbona Portogallo   7 – 1   Russia Qual. Mondiali 2006 1
17-11-2004 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 5   Portogallo Qual. Mondiali 2006 2
9-2-2005 Dublino Irlanda   1 – 0   Portogallo Amichevole -
26-3-2005 Barcellona Portogallo   4 – 1   Canada Amichevole 1
30-3-2005 Bratislava Slovenia   1 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2006 -
4-6-2005 Lisbona Portogallo   2 – 0   Slovenia Qual. Mondiali 2006 -
8-6-2005 Tallinn Estonia   0 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2006 -
17-8-2005 Ponta Delgada Portogallo   2 – 0   Egitto Amichevole -
3-9-2005 Faro Portogallo   6 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 2006 2
7-9-2005 Mosca Russia   0 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2006 -
8-10-2005 Aveiro Portogallo   2 – 1   Liechtenstein Qual. Mondiali 2006 1
12-10-2005 Oporto Portogallo   3 – 0   Lettonia Qual. Mondiali 2006 2
12-11-2005 Coimbra Portogallo   2 – 0   Croazia Amichevole 1
15-11-2005 Belfast Irlanda del Nord   1 – 1   Portogallo Amichevole -
1-3-2006 Düsseldorf Portogallo   3 – 0   Arabia Saudita Amichevole -
27-5-2006 Évora Portogallo   4 – 1   Capo Verde Amichevole 3
3-6-2006 Metz Lussemburgo   0 – 3   Portogallo Amichevole -
11-6-2006 Colonia Angola   0 – 1   Portogallo Mondiali 2006 - 1º turno 1
17-6-2006 Francoforte sul Meno Portogallo   2 – 0   Iran Mondiali 2006 - 1º turno -
21-6-2006 Gelsenkirchen Portogallo   2 – 1   Messico Mondiali 2006 - 1º turno -
25-6-2006 Norimberga Portogallo   1 – 0   Paesi Bassi Mondiali 2006 - Ottavi di finale -
1-7-2006 Gelsenkirchen Inghilterra   1 – 1 dts
(1 - 3 dcr)
  Portogallo Mondiali 2006 - Quarti di finale -
5-7-2006 Monaco di Baviera Portogallo   0 – 1   Francia Mondiali 2006 - Semifinale -
8-7-2006 Stoccarda Germania   3 – 1   Portogallo Mondiali 2006 - Finale 3º posto -
Totale Presenze (10º posto) 88 Reti (2º posto) 47

PalmarèsModifica

ClubModifica

Deportivo La Coruña: 1999-2000
Bordeaux: 2001-2002
Paris Saint Germain: 2007-2008
Paris Saint Germain: 2003-2004, 2005-2006

IndividualeModifica

2001-2002 (22 gol ex aequo con Djibril Cissé), 2005-2006 (21 gol), 2006-2007 (15 gol).
1996–1997 (19 gol ex aequo con Yordi)
Miglior giocatore della Ligue 1: 2002, 2003
Squadra ideale della Ligue 1: 2003, 2006

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h Benedetto Greco, Pauleta, il maledetto numero 9 del Portogallo, su stadiosport.it, 28 aprile 2017.
  2. ^ (FR) N.M., Pauleta quatre ans à Bordeaux, in Le Parisien, 2 settembre 2000.
  3. ^ (EN) R.B., A note on the league's strikers, su ol.fr, 7 febbraio 2007.
  4. ^ (FR) Pauleta, premier coup du chapeau du tournoi, in La Dépêche du Midi, 10 giugno 2002.
  5. ^ (FR) Arnaud Hermant, Pauleta au PSG, c'est fait, in Le Parisien, 10 giugno 2003.
  6. ^ Christian Châtelet, Pauleta fa cento con il PSG, su it.uefa.com, 1º novembre 2007.
  7. ^ Pauleta-PSG: la storia infinita, su it.uefa.com, 21 novembre 2008.
  8. ^ Fabio Bianchi, Nuno Gomes, l'eroe per caso, in La Gazzetta dello Sport, 26 giugno 2000.
  9. ^ Maurizio Crosetti, Pauleta, fenomeno del gol lontano dal suo Portogallo, in la Repubblica, 11 giugno 2002, p. 54.
  10. ^ a b c Portogallo, fantasisti al potere, in Il Piccolo, 1º giugno 2006, p. 37.
  11. ^ L'Olimpo è a Lisbona, Grecia campione d'Europa, su repubblica.it, 4 luglio 2004.
  12. ^ Livia Taglioli, Pauleta àncora del Portogallo, su gazzetta.it, 11 giugno 2006.
  13. ^ Andrea Sorrentino, Germania, gioia da terzo posto, in la Repubblica, 9 luglio 2006, p. 13.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica