Paulius Jankūnas

cestista lituano
Paulius Jankūnas
Paulius Jankūnas 13 BC Žalgiris EuroLeague 20180223.jpg
Paulius Jankūnas nel 2018
Nazionalità Lituania Lituania
Altezza 205 cm
Peso 113 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala
Squadra Žalgiris Kaunas
Carriera
Squadre di club
2002-2003LKKA-Zalgiris
2003-2009Žalgiris Kaunas113 (1.317)
2009-2010Chimki
2010-Žalgiris Kaunas244 (2.227)
Nazionale
2002Lituania Lituania U-18
2003Lituania Lituania U-19
2004Lituania Lituania U-20
2005Lituania Lituania U-21
2005-Lituania Lituania
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Turchia 2010
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Spagna 2007
Argento Francia 2015
Transparent.png Mondiali Under-21
Oro Argentina 2005
Transparent.png Europei Under-20
Bronzo Rep. Ceca 2004
Transparent.png Mondiali Under-19
Argento Grecia 2003
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2020

Paulius Jankūnas (Kaunas, 29 aprile 1984) è un cestista lituano.

Alto 204 cm, gioca come ala.

CarrieraModifica

Jankūnas ha giocato due stagioni con la Kauno Žalgiris-Sabonio mokykla, seconda squadra del team Žalgiris Kaunas militante nella LKAL (secondo livello del campionato lituano), conquistando il titolo nel 2003. Fu nominato MVP della lega grazie ad una media di 20 punti, 12,3 rimbalzi e 1,5 stoppate a partita. Nel 2003 ha anche partecipato al Reebok Eurocamp a Treviso.

Nella stagione 2003-04 Jankūnas esordisce nella prima squadra dello Žalgiris Kaunas e nella stagione 2008-2009, grazie ad una media di 15,4 punti e 7,7 rimbalzi a partita, venne nominato nella Lega Baltica MVP della stagione[1]. In questa stagione registrò in Eurolega anche il season-high di 23 punti (8/10 dal campo) nella gara vinta contro Asseco Prokom Sopot[2].

Il 14 agosto 2009 Jankūnas firma un contratto della durata di due anni con il B.K. Chimki[3], ma rimase solo un anno perché, il 24 luglio 2010, ritorna allo Žalgiris Kaunas[4]. Nel corso dei suoi anni in Lituania, Jankūnas ha contribuito alla vittoria dei numerosi trofei nella bacheca dello Žalgiris, tra cui 14 LKL, 8 Coppe di Lituania e 4 campionati di Lega Baltica.

Il 15 gennaio 2020, durante la partita vinta contro la Stella Rossa, Jankūnas divenne il miglior rimbalzista della storia dell'Eurolega raggiungendo quota 1783 rimbalzi[5].

NazionaleModifica

Jankūnas ha vestito la maglia della nazionale già ai tempi delle giovanili, partecipando al Campionato europeo Under-19 nel 2002 e ai Mondiali Under-19 del 2003, conquistando due medaglie d'argento. Jankūnas ha vinto anche una medaglia di bronzo nel Campionato europeo Under-20 2004, diventando leader nella classifica rimbalzi con una media di 12,3 a partita, e una medaglia d'oro nei Mondiali Under-21 2005, registrando una media di 12,8 punti e 8,6 rimbalzi a partita[6].

Lo stesso anno ha anche esordito nella nazionale maggiore lituana partecipando a FIBA EuroBasket 2005, classificandosi quinto e registrando una media di 8,2 punti e 4 rimbalzi a partita. Con la nazionale ha anche conquistato la mediaglia di bronzo a EuroBasket 2007 e ai Mondiali FIBA 2010 ed una medaglia d'argento a EuroBasket 2015. Jankūnas ha inoltre partecipato a due Olimpiadi, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016.

PalmarèsModifica

SquadraModifica

Žalgiris Kaunas: 2003-2004, 2004-2005, 2006-2007, 2007-2008, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, 2018-2019, 2019-2020, 2020-2021
Žalgiris Kaunas: 2007, 2008, 2011, 2012, 2015, 2017, 2018, 2019-2020, 2020-2021
Žalgiris Kaunas: 2004-2005, 2007-2008, 2010-2011, 2011-2012

IndividualeModifica

Žalgiris Kaunas: 2008-09
Žalgiris Kaunas: 2011
Žalgiris Kaunas: 2017-18

NoteModifica

  1. ^ (EN) Paulius Jankunas – The regular season MVP of the SEB BBL Elite Division, BBL, 24 marzo 2009. URL consultato il 20 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2011).
  2. ^ (LT) Paulius Jankūnas: Sezono lygos statistika, Basketnews, 18 dicembre 2008. URL consultato il 20 marzo 2020.
  3. ^ (EN) Thank you, Jorge! Hello, Paulius!, BCKhimki, 14 agosto 2009. URL consultato il 20 marzo 2020.
  4. ^ (EN) Zalgiris brings back Jankunas, Euroleague, 25 luglio 2010. URL consultato il 20 marzo 2020.
  5. ^ (EN) Jankunas is new EuroLeague rebounds king, Euroleague, 15 gennaio 2020. URL consultato il 20 marzo 2020.
  6. ^ (EN) Euroleague.net interview: Paulius Jankunas, Zalgiris, Euroleague, 6 dicembre 2005. URL consultato il 20 marzo 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN6299154260834424480001