Pedro Bautista Blásquez

missionario spagnolo
San Pietro Battista

Missionario e martire

 
Nascita1542
Morte1597
Venerato daChiesa cattolica
Beatificazione14 settembre 1627 da papa Urbano VIII
Canonizzazione8 giugno 1862 da papa Pio IX
Ricorrenza6 febbraio
Attributipalma

Pedro Bautista Blásquez (San Esteban del Valle, 24 giugno 1542Nagasaki, 5 febbraio 1597) è stato un missionario spagnolo.

BiografiaModifica

Entrato nei Frati Minori Scalzi, fu missionario in Messico e nelle Filippine, ove fondò la Basilica di San Giovanni Battista a Quiapo, distretto di Manila.

Nel 1593 il re di Spagna Filippo II lo inviò come suo ambasciatore in Giappone, presso il daimyō Toyotomi Hideyoshi.

 
I martiri di Nagasaki

Inizialmente Blásquez venne accolto benevolmente e gli venne consentito di fondare tre conventi e due ospedali in Giappone, ma poi Hideyoshi iniziò a sospettare che i missionari stessero preparando il terreno per una futura invasione da parte degli europei.

Il 5 febbraio 1597 Pedro Bautista, assieme ad altri venticinque cristiani (soprattutto gesuiti e francescani), venne condotto sulla collina di Nishizaka, presso Nagasaki, legato a una croce e trafitto con due lance.

CultoModifica

Venne beatificato il 14 settembre 1627 da papa Urbano VIII e canonizzato da papa Pio IX l'8 giugno 1862. Assieme a Paolo Miki, è il capofila dei ventisei santi martiri del Giappone. A lui è stato dedicato il santuario di San Pietro Battista a Quezon City, nelle Filippine.

Nel Martirologio Romano è incluso nel gruppo dei martiri del Giappone ricordati il 6 febbraio.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316422115 · BAV 495/32758