Penny Mordaunt

politica britannica
Penny Mordaunt
Penny Mordaunt in 2019 (cropped).jpg
Penny Mordaunt nel 2019

Ministro per la politica commerciale
In carica
Inizio mandato 16 settembre 2021
Capo del governo Boris Johnson
Predecessore Greg Hands

Segretario di Stato per la difesa del Regno Unito
Durata mandato 1º maggio –
24 luglio 2019
Monarca Elisabetta II
Capo del governo Theresa May
Boris Johnson
Predecessore Gavin Williamson
Successore Ben Wallace

Parlamentare del Regno Unito per Portsmouth North
In carica
Inizio mandato 10 maggio 2010

Dati generali
Prefisso onorifico The Right Honourable
Partito politico Partito Conservatore
Università Università di Reading e Oaklands Catholic School

Penelope Mary Mordaunt (Torquay, 4 marzo 1973) è una politica britannica[1] , dal 2021 Ministro per la politica commerciale nel governo di Boris Johnson.

BiografiaModifica

Mordaunt è di origini irlandesi, discendente di Denis and Mary Mordaunt, originari del County Wexford.[2] Membro del partito conservatore, è stata eletta nel collegio di Portsmouth Nord dal 2010. È stata, nel governo di Cameron, sottosegretario di Stato parlamentare presso il Dipartimento per le comunità e il governo locale (2014-2015) per poi essere nominata Ministro di Stato per le forze armate presso il Ministero della difesa nel maggio 2015, prima donna a ricoprire tale incarico.[3][4]

A partire da luglio 2016 è stata Ministro di Stato per i disabili presso il Dipartimento per il lavoro e le pensioni. Nel novembre 2017, in seguito alle dimissioni di Priti Patel è stata nominata Segretario di Stato per lo sviluppo internazionale ruolo che ha ricoperto fino al 1 maggio 2019. È stata Ministro delle donne e delle pari opportunità dal 2018 al 2019

 
Penny Mordaunt in visita a Kutupalong nel Bangladesh (2017)

Nel maggio 2019 è stata nominata Segretario di Stato per la difesa del Regno Unito dopo che Gavin Williamson è stato licenziato dal Primo Ministro Theresa May a seguito di una fuga di informazioni altamente riservate dal Consiglio di sicurezza nazionale.[5] Il 24 luglio 2019 ha lasciato il Ministero della Difesa e anche quello delle donne e delle pari opportunità, annunciando le dimissioni via twitter.[6]

È stata nominata ministro di Stato per le politiche commerciali nel rimpasto di governo del 2021.[7] Attualmente è l'unica donna parlamentare ad essere riservista della Royal Navy.[8]

Vita privataModifica

Ha incontrato e sposato Paul Murray nel 1999, quando erano entrambi studenti alla Reading University, ma il matrimonio è finito con il divorzio l'anno successivo.[9] In seguito ha avuto una lunga relazione con Ian Lyon, un cantante classico.[10]

Mordaunt è un Royal Naval Reservist, che presta servizio come sottotenente ad interim presso l'HMS King Alfred a Whale Island.[11][12] Eletta Fellow della Royal Society of Arts, è membro della British Astronomical Association e dal 2013 è stata presidente del Wymering Manor Trust.[13]

Ha un fratello gemello, James, apertamente gay.[14]

NoteModifica

  1. ^ (EN) The London Gazette, su thegazette.co.uk. URL consultato il 13 maggio 2021.
  2. ^ (EN) My Own Family History - descendents of Denis (1783 - 1868) and Mary Mordaunt, County Wexford, Ireland, su mordauntfamilyhistory.com. URL consultato il 20 gennaio 2022.
  3. ^ (EN) Liam Kelly, Brandon Lewis promoted to housing and planning minister in reshuffle, in The Guardian, 15 luglio 2014. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  4. ^ (EN) Christopher Hope, Pen portraits of the 10 Conservative women ministers who were promoted in the reshuffle, 15 luglio 2014. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  5. ^ (EN) The Queen appoints Penny Mordaunt as the first ever female Defence Secretary, su Royal Central, 1º maggio 2019. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  6. ^ (EN) Penny Mordaunt MP, I’m heading to the backbenches from where the PM will have my full support, as will my successors at @DefenceHQ & @WomenEqualities. Thank you to everyone who’s helped me get things done, especially our Armed Forces and civilians in defence for the last 85 days. We achieved much, n. 1154054783835107328, 24 luglio 2019.
  7. ^ (EN) Ben Fishwick, Reshuffle sees Portsmouth MP Penny Mordaunt out as paymaster general in move to trade, in Portsmouth News, 16 settembre 2021. URL consultato il 16 settembre 2021.
  8. ^ (EN) Reservists start officer training at BRNC, su royalnavy.mod.uk, 20 luglio 2020.
  9. ^ (EN) Iain Dale, Penny Mordaunt interview: Britain's first female defence secretary on her dream job, in The Sunday Times. URL consultato il 22 luglio 2019.
  10. ^ (EN) All aboard with Penny Mordaunt, in London Evening Standard, 6 febbraio 2015. URL consultato il 22 luglio 2019.
  11. ^ (EN) Penny Mordaunt, Diary of the week: Penny Mordaunt (blog), su totalpolitics.com, 22 ottobre 2010. URL consultato il 3 dicembre 2013.
  12. ^ (EN) Royal Naval Reservists mission on the Dart, su royalnavy.mod.uk, 12 marzo 2014. URL consultato il 26 ottobre 2016.
  13. ^ (EN) Stephen Stafford, Volunteers' hopes for 'haunted' Wymering Manor, in BBC News, 15 febbraio 2013. URL consultato il 15 luglio 2014.
  14. ^ (EN) Vic Parsons, Equalities Minister Penny Mordaunt resigns from Cabinet, in Pink News, 24 luglio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN4931163756437234480002 · GND (DE1245938282