Apri il menu principale

Peregrine Bertie, III duca di Ancaster e Kesteven

Duca
Peregrine Bertie, III duca di Ancaster e Kesteven
Duca di Ancaster e Kesteven
Stemma
In carica 1742 –
1778
Predecessore Peregrine Bertie, II duca di Ancaster e Kesteven
Successore Robert Bertie, IV duca di Ancaster e Kesteven
Trattamento His Grace
Nascita Inghilterra, 1714
Morte Inghilterra, 12 agosto 1778
Padre Peregrine Bertie, II duca di Ancaster e Kesteven
Madre Jane Brownlow
Consorte Elizabeth Blundell
Mary Panton
Religione anglicanesimo

Peregrine Bertie, III duca di Ancaster e Kesteven (Inghilterra, 1714Inghilterra, 12 agosto 1778), è stato un nobile e militare britannico.

Indice

BiografiaModifica

Indicato coi titoli di Lord Willoughby de Eresby dal 1715 al 1723 e Marchese di Lindsey dal 1735 al 1742, Peregrine era figlio di Peregrine Bertie, II duca di Ancaster e Kesteven.

Alla morte di suo padre nel 1742, gli succedette al ducato ed al titolo di Lord Gran Ciambellano nonché a quello di Lord Luogotenente del Lincolnshire, venendo nominato anche membro del Privy Council.

Ottenne il rango di maggiore generale il 19 gennaio 1755, tenente generale il 3 febbraio 1759 e generale il 25 maggio 1772.

Morì in Inghilterra il 12 agosto 1778.

Matrimonio e figliModifica

 
Mary, duchessa di Ancaster e Kesteven, moglie del III duca.

Sposò in prime nozze Elizabeth Blundell (m. 1743), il 22 maggio 1735. Alla morte della prima moglie, si risposò con Mary Panton, il 27 novembre 1750. La coppia ebbe sei figli:[1]

 
Lady Cholmondeley e suo figlio William Cholmondeley, III marchese di Cholmondeley (1805), in un ritratto di Charles Turner

NoteModifica

  1. ^ Monumental Memoirs of the Bertie Family, in The Gentleman's Magazine, vol. 78, 1808, pp. 21–22.

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN73708097 · LCCN (ENnr91012346