Perry Mason: Scandali di carta

film del diretto da

Perry Mason: Scandali di carta (Perry Mason: The Case of the Fatal Fashion) è un film per la televisione del 1991, diretto dal regista Christian I. Nyby II.

Perry Mason: Scandali di carta
Titolo originalePerry Mason: The Case of the Fatal Fashion
PaeseStati Uniti d'America
Anno1991
Formatofilm TV
Generegiudiziario, poliziesco, giallo
Durata100 minuti
Lingua originaleinglese
Rapporto1.33:1
Crediti
RegiaChristian I. Nyby II
SoggettoErle Stanley Gardner
SceneggiaturaRobert Janes
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaRobert Seaman
MontaggioCarter De Haven IV
MusicheRichard DeBenedictis
ScenografiaPaul Staheli
CostumiRonn Rynhart
TruccoPatti Dallas, Emily Katz, Dionne Smith
ProduttoreBilly Ray Smith, David Solomon
Produttore esecutivoDean Hargrove, Fred Silverman (produttori esecutivi), Joel Steiger (co-produttore esecutivo)
Casa di produzioneThe Fred Silverman Company, Dean Hargrove Productions, Viacom Productions
Prima visione
Prima TV originale
Data24 settembre 1991
Rete televisivaNBC
Prima TV in italiano
Data1992
Rete televisivaRete 4

TramaModifica

Dyan Draper è l'editore di una rivista di successo di New York. A ogni numero della rivista, Dyan pubblica un suo editoriale dove critica apertamente delle celebrità gettando fango sull'immagine pubblica dei suoi soggetti. Anche in questo numero ci sarà l'editoriale e molte persone indagano per sapere se saranno loro l'oggetto della cattiveria della donna. In questi termini Lauren Jeffreys, editore di una rivista concorrente, incontra a pranzo Dyan e in un alterco minaccia la donna. Dyan fa anche visita a uno stilista: Sabatini il quale contatta subito un misterioso socio. La sera stessa dell'alterco con Lauren, la Draper viene trovata morta nel suo alloggio e da testimoni, pare che la Jeffreys sia stata l'ultima a vederla e per questo viene arrestata per omicidio. In città si trova anche una vecchia amica di Lauren: Della Street, che ha accompagnato Perry Mason a ritirare un premio sulla sua attività da magistrato. Subito i due accorrono in aiuto a Lauren, la quale confessa il segreto che aveva paura venisse pubblicato: a 16 anni ebbe una figlia che abbandonò al padre poco dopo. Questa figlia non è altri che l'assistente di Dyan Draper: Julia Collier. Con l'aiuto di Ken Malansky, Perry Mason scaverà nei fatti e nei segreti delle persone che ruotano attorno alla vicenda sino a smascherare il colpevole al banco dei testimoni in tribunale.

Collegamenti esterniModifica