Pervyj divizion 2004

edizione del torneo calcistico
Pervyj divizion 2004
Competizione Pervyj divizion
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 13ª
Organizzatore Federazione calcistica della Russia
Date dal 28 marzo 2004
al 6 novembre 2004
Luogo Russia Russia
Partecipanti 22
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Terek Groznyj
Promozioni Terek Groznyj
Tom' Tomsk
Retrocessioni Uralan
Neftechimik
Baltika
Lisma-Mordovija
Gazovik-Gazprom
Statistiche
Miglior marcatore Russia Andrej Fed'kov (38)
Incontri disputati 462
Gol segnati 1 046 (2,26 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2003 2005 Right arrow.svg

La Pervyj divizion 2004 fu la tredicesima edizione della seconda serie del campionato russo di calcio. Vide la vittoria finale del Terek Groznyj, che venne promosso in Prem'er-Liga assieme al Tom' Tomsk.

StagioneModifica

NovitàModifica

Dalla Pervyj divizion 2003 vennero promossi in Prem'er-Liga l'Amkar Perm' e il Kuban', mentre vennero retrocessi in Vtoroj divizion il Fakel Voronež, l'Ural, il Kristall Smolensk, il Volgar-Gazprom e il Lada Togliatti. Dalla Prem'er-Liga vennero retrocessi l'Uralan e il Čern. Novorossijsk, mentre dalla Vtoroj divizion vennero promossi l'Arsenal Tula, l'Orël, la Dinamo Machačkala, il KAMAZ e il Luč-Ėnergija, vincitori dei cinque gironi.

Visti lo scioglimento e la conseguente mancata iscrizione della Dinamo San Pietroburgo, fu necessario ammettere un'ulteriore squadra al campionato. La scelta ricadde sulla Dinamo Brjansk, valutata come migliore tra le seconde classificate della Vtoroj divizion 2003: fu stilata una classifica delle seconde classificate (che erano divise in cinque differenti gironi) che teneva conto esclusivamente dei risultati contro le prime quattro in classifica[1].

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Dinamo Brjansk 12 6 4 0 2 8 4 +4
2. Dinamo Barnaul 12 6 4 0 2 8 8 +0
3. Lukoil Čeljabinsk 11 6 3 2 1 10 5 +5
4. Dinamo Vologda 10 6 3 1 2 6 6 +0
5. Olimpija Volgograd 4 6 1 1 4 8 12 -4

FormulaModifica

Le 22 squadre partecipanti si sono affrontate in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 42 giornate: venivano assegnati tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e zero per la sconfitta. Le prime due classificate venivano promosse direttamente in Prem'er-Liga, mentre le ultime cinque classificate venivano retrocesse direttamente in Vtoroj divizion.

Squadre partecipantiModifica

Squadra Città Stagione precedente
Anži Machačkala 6º posto in Pervyj divizion
Arsenal Tula Tula 1º posto nel girone ovest di Vtoroj divizion
Baltika Kaliningrad 7º posto in Pervyj divizion
Čern. Novorossijsk Novorossijsk 16º posto in Prem'er-Liga
Chimki Chimki 12º posto in Pervyj divizion
Dinamo Brjansk Brjansk 2º posto nel girone centro di Vtoroj divizion
Dinamo Machačkala Machačkala 1º posto nel girone sud di Vtoroj divizion
Gazovik-Gazprom Iževsk 17º posto in Pervyj divizion
KAMAZ Naberežnye Čelny 1º posto nel girone Volga-Urali di Vtoroj divizion
Lisma-Mordovija Saransk 14º posto in Pervyj divizion
Lokomotiv Čita Čita 11º posto in Pervyj divizion
Luč-Ėnergija Vladivostok 1º posto nel girone est di Vtoroj divizion
Metallurg-Kuzbass Novokuzneck 13º posto in Pervyj divizion
Metallurg Lipeck Lipeck 8º posto in Pervyj divizion
Neftechimik Nižnekamsk 16º posto in Pervyj divizion
Orël Orël 1º posto nel girone centro di Vtoroj divizion
SKA-Ėnergija Chabarovsk 10º posto in Pervyj divizion
Sokol Saratov Saratov 9º posto in Pervyj divizion
Spartak Nal'čik Nal'čik 15º posto in Pervyj divizion
Terek Groznyj Groznyj[2] 3º posto in Pervyj divizion
Tom' Tomsk Tomsk 4º posto in Pervyj divizion
Uralan Ėlista 15º posto in Prem'er-Liga

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Terek Groznyj 100 42 32 4 6 70 22 +48
  2. Tom' Tomsk 86 42 27 5 10 70 38 +32
3. Sokol Saratov 83 42 25 8 9 69 38 +31
4. KAMAZ 69 42 19 12 11 52 49 +3
5. Chimki 61 42 17 10 15 39 33 +6
6. Orël[3] 61 42 16 13 13 37 34 +3
7. SKA-Ėnergija 61 42 16 13 13 42 37 +5
8. Anži 60 42 16 12 14 50 53 -3
9. Metallurg Lipeck 60 42 15 15 12 48 43 +5
10. Lokomotiv Čita 59 42 17 8 17 47 48 -1
11. Dinamo Machačkala 59 42 16 11 15 44 48 -4
12. Spartak Nal'čik 58 42 16 10 16 53 46 +7
13. Arsenal Tula 58 42 15 13 14 39 32 +7
14. Luč-Ėnergija 56 42 15 11 16 50 50 +0
15. Dinamo Brjansk 55 42 14 13 15 49 51 -2
16. Metallurg-Kuzbass 52 42 14 10 18 53 53 +0
17. Čern. Novorossijsk 51 42 13 12 17 47 44 +3
  18. Uralan 50 42 13 11 18 48 57 -9
  19. Neftechimik 45 42 11 12 19 38 57 -19
  20. Baltika 39 42 10 9 23 37 60 -23
  21. Lisma-Mordovija 26 42 5 11 26 24 62 -38
  22. Gazovik-Gazprom 22 42 5 7 30 40 91 -51

Legenda:

      Promossa in Prem'er-Liga 2005.
      Retrocessa in Vtoroj divizion 2005.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
A fine stagione l'Arsenal Tula ha rinunciato alla categoria per iscriversi in Vtoroj divizion.
A fine stagione il Černomorec Novorossijsk ha rinunciato alla categoria, abbandonando i campionati professionistici.

RisultatiModifica

Ter Tom Sok KAM Chi Orë SKĖ Anž MeL LoČ DiM SpN ArT Luč DiB MeK Čer Ura Nef Bal LiM GaG
Terek Groznyj –––– 2-1 1-0 2-1 0-0 2-0 1-0 1-0 1-0 4-1 1-0 2-1 2-0 4-0 3-1 3-4 2-0 2-1 1-0 1-0 5-0 2-0
Tom' Tomsk 0-1 –––– 3-0 1-0 1-0 1-2 3-1 4-2 2-1 4-2 2-1 3-2 1-1 1-0 2-0 3-2 3-2 1-0 1-1 2-1 2-1 8-2
Sokol Saratov 2-1 2-0 –––– 1-0 2-0 1-0 3-2 3-1 2-0 2-0 4-2 3-1 0-1 1-0 1-1 3-0 3-0 2-1 4-0 2-0 1-0 4-0
KAMAZ 0-4 1-0 2-2 –––– 1-0 2-1 2-2 0-0 0-1 0-0 1-1 0-3 2-0 1-1 3-1 0-2 1-1 1-1 2-1 2-1 1-0 0-0
Chimki 0-2 1-0 0-1 0-1 –––– 0-0 0-1 2-1 1-1 2-0 3-0 0-0 2-0 0-0 1-2 1-0 1-1 1-2 0-0 2-0 2-0 3-1
Orël 0-1 1-0 3-0 1-0 0-1 –––– 1-0 0-0 1-1 1-0 1-0 2-1 1-0 0-0 0-2 3-1 2-2 3-1 1-1 0-1 0-0 1-0
SKA-Ėnergija 1-0 0-1 0-0 1-1 1-1 0-2 –––– 2-0 1-2 1-2 1-0 2-1 0-0 1-1 2-0 1-1 1-0 2-0 3-0 0-2 1-0 2-1
Anži 2-1 1-0 1-1 1-3 2-0 1-2 0-0 –––– 0-0 0-1 0-0 2-1 2-0 3-2 3-0 1-0 1-1 1-1 0-2 1-0 2-0 2-1
Metallurg Lipeck 1-1 0-0 2-2 4-0 2-1 2-0 0-0 1-2 –––– 2-1 0-1 0-1 2-0 0-3 2-0 0-0 1-0 0-4 1-2 1-0 1-0 4-2
Lokomotiv Čita 1-2 3-2 1-2 2-4 1-0 1-0 1-1 2-0 4-3 –––– 1-1 1-1 0-2 2-1 3-1 1-0 2-1 2-1 1-0 1-1 5-0 3-1
Dinamo Machačkala 1-2 0-0 1-0 1-1 1-3 1-0 1-0 2-1 3-0 0-0 –––– 2-1 2-1 2-1 1-0 1-0 2-0 1-2 1-3 2-0 1-1 4-1
Spartak Nal'čik 0-0 1-2 3-2 2-3 0-1 0-0 0-0 0-0 2-1 1-0 0-0 –––– 1-0 1-0 2-2 3-2 2-1 1-0 4-0 2-0 2-0 4-1
Arsenal Tula 1-0 0-1 0-1 0-0 0-0 4-0 3-0 1-2 0-0 2-0 3-2 2-1 –––– 0-1 0-0 0-0 2-0 1-0 1-1 1-0 2-0 3-1
Luč-Ėnergija 1-0 1-2 2-1 0-1 1-2 1-1 1-0 1-0 1-1 1-0 4-0 0-0 0-0 –––– 1-0 3-0 4-2 5-3 0-1 0-0 3-0 4-0
Dinamo Brjansk 0-1 1-1 3-3 0-2 1-0 1-0 1-1 1-1 0-0 1-0 0-1 2-1 1-2 0-0 –––– 1-2 2-0 6-0 0-0 3-0 2-0 2-0
Metallurg-Kuzbass 0-0 1-2 0-1 5-1 3-1 0-0 0-1 0-1 2-2 0-1 4-0 2-1 1-1 1-2 0-2 –––– 2-1 4-2 0-1 3-1 0-0 2-1
Černomorec Novorossijsk 0-2 1-0 0-0 3-0 0-1 0-2 2-1 5-0 1-1 0-0 3-1 2-0 2-1 1-0 5-0 0-0 –––– 1-1 3-1 1-0 2-0 3-0
Uralan 1-2 0-2 1-0 0-1 2-1 1-1 1-2 5-5 0-0 1-0 0-0 1-0 0-0 4-0 3-3 1-1 1-0 –––– 0-1 1-0 3-0 1-0
Neftechimik 0-1 0-2 3-0 0-2 1-2 2-2 0-2 3-1 1-4 0-0 1-1 0-1 1-1 1-1 0-1 2-1 0-0 1-0 –––– 2-0 0-1 1-2
Baltika 0-3 0-1 0-0 0-2 0-1 0-0 1-3 3-3 1-1 1-0 2-1 2-3 2-1 3-2 1-1 2-3 1-0 3-0 2-2 –––– 1-0 3-2
Lisma-Mordovija 0-1 0-1 2-3 0-2 0-1 2-1 1-1 1-3 0-1 0-1 0-2 2-1 0-0 4-1 1-1 0-1 0-0 0-0 4-1 2-2 –––– 1-1
Gazovik-Gazprom 1-3 0-4 0-4 3-5 1-1 0-1 0-1 0-1 0-2 1-0 0-0 1-1 0-2 6-0 2-3 2-3 0-0 0-1 3-1 2-0 1-1 ––––

StatisticheModifica

Classifica marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
38   Andrej Fed'kov Terek Groznyj
17   Denis Kiselëv Tom' Tomsk
16   Sergéj Koróvuškin Arsenal Tula
15   Beslan Adžindžal Sokol Saratov
15   Petr Kačuro Sokol Saratov

NoteModifica

  1. ^ RSSSF.
  2. ^ A causa della guerra in atto in Cecenia, disputò le gare casalinghe a Kislovodsk nel Territorio di Stavropol'.
  3. ^ Precede per gli scontri diretti.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica