Apri il menu principale

Pervyj divizion 2006

edizione del torneo calcistico
Pervyj divizion 2006
Competizione Pervyj divizion
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 15ª
Organizzatore Federazione calcistica della Russia
Date dal 27 marzo 2006
al 6 novembre 2006
Luogo Russia Russia
Partecipanti 22
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Chimki
Promozioni Chimki
Kuban'
Retrocessioni Spartak N.N.
Fakel Voronež
Orël
Metallurg Krasnojarsk
Angušt Nazran'
Statistiche
Miglior marcatore Russia Evgenij Alchimov (25)
Incontri disputati 462
Gol segnati 1 118 (2,42 per incontro)
Pubblico 2 081 800
(4 506 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2005 2007 Right arrow.svg

La Pervyj divizion 2006 fu la quindicesima edizione della seconda serie del campionato russo di calcio. Vide la vittoria finale del Chimki, che venne promosso in Prem'er-Liga assieme al Kuban'.

Indice

StagioneModifica

NovitàModifica

Dalla Pervyj divizion 2005 vennero promossi in Prem'er-Liga il Luč-Ėnergija e lo Spartak Nal'čik, mentre vennero retrocessi in Vtoroj divizion il Metallurg-Kuzbass, l'Amur Blagoveščensk, il Metallurg Lipeck, il Petrotrest e il Sokol Saratov. Dalla Prem'er-Liga vennero retrocessi l'Alanija Vladikavkaz e il Terek Groznyj, mentre dalla Vtoroj divizion vennero promossi il Baltika, il Saljut-Ėnergija, l'Angušt Nazran', il Sodovik e il Metallurg Krasnojarsk, vincitori dei cinque gironi.

Nel febbraio 2006 la federazione russa escluse due squadre per irregolarità amministrative: il Lokomotiv Čita (quindicesimo in Pervyj divizion 2005) e l'Alanija Vladikavkaz (retrocesso dalla Prem'er-Liga 2005); fu necessario ammettere due ulteriori squadre al campionato[1]. Fu stilata una classifica delle seconde classificate della Vtoroj divizion 2005, che era divisa in cinque differenti gironi, che teneva conto esclusivamente della percentuale di punti conquistati contro le prime quattro in classifica; non era possibile prendere in considerazione i punti assoluti in quanto nei vari gironi il numero di partite era differente, né i soli punti conquistati contro le prime quattro perché nel girone est, anziché i classici turni di andata e ritorno, erano previsti tre turni[1]. Sulla base di questa classifica furono ammessi il Lada Togliatti e il Mašuk-KMV Pjatigorsk[1].

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR %
  1. Lada Togliatti 10 6 3 1 2 11 8 +3 56%
  2. Mašuk-KMV Pjatigorsk 8 6 2 2 2 7 9 -2 44%
3. Okean 11 9 3 2 4 8 7 +1 41%
4.   Rjazan'-AgroKomplekt 6 6 1 3 2 3 5 -2 33%
5. Dinamo Vologda 5 6 1 2 3 4 11 -7 28%

Prima dell'inizio del campionato lo Čkalovec-1936 cambiò denominazione in Sibir', mentre lo Spartak Čeljabinsk si trasferì a Nižnij Novgorod[1].

FormulaModifica

Le 22 squadre partecipanti si sono affrontate in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno per un totale di 42 giornate: venivano assegnati tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e zero per la sconfitta. Le prime due classificate venivano promosse direttamente in Prem'er-Liga, mentre le ultime cinque classificate venivano retrocesse direttamente in Vtoroj divizion.

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
  1. Chimki 99 42 30 9 3 83 30 +51
  2. Kuban' 97 42 30 7 5 92 25 +67
3. Ural 90 42 27 9 6 67 23 +44
4. KAMAZ 77 42 23 13 6 54 26 +28
5. SKA-Ėnergija 71 42 21 8 13 67 40 +27
6. Sodovik 69 42 18 15 9 59 35 +24
7. Sibir' 65 42 19 8 15 67 45 +22
8. Terek Groznyj 62 42 18 8 16 48 47 +1
9. Dinamo Brjansk 61 42 17 10 15 42 38 +4
10. Avangard Kursk 61 42 16 13 13 45 38 +7
11. Volgar-Gazprom 60 42 17 9 16 45 47 -2
12. Saljut-Ėnergija 56 42 15 11 16 46 58 -12
13. Mašuk-KMV Pjatigorsk 55 42 16 7 19 41 56 -15
14. Baltika 55 42 14 13 15 41 56 -15
15. Anži 53 42 15 8 19 57 66 -9
16. Dinamo Machačkala 51 42 13 12 17 56 54 +2
17. Lada Togliatti 45 42 13 6 23 38 63 -25
  18. Spartak N.N. 43 42 10 13 19 46 60 -14
  19. Fakel Voronež 42 42 10 12 20 27 54 -27
  20. Orël (-6) 29 42 8 11 23 35 72 -37
  21. Metallurg Krasnojarsk 21 42 5 6 31 30 80 -50
  22. Angušt Nazran' 13 42 3 4 35 32 105 -73

Legenda:

      Promossa in Prem'er-Liga 2007.
      Retrocessa in Vtoroj divizion 2007.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
L'Orël ha scontato 6 punti di penalizzazione per non aver pagato il trasferimento di Willer Souza Oliveira al Luč-Ėnergija[1].
A fine stagione al Volgar-Gazprom e alla Dinamo Machačkala fu negato lo status di professionista, finendo nelle leghe dilettanti.
Il Lada Togliatti ha successivamente rinunciato all'iscrizione alla Pervyj divizion 2007 per iscriversi in Vtoroj divizion.

RisultatiModifica

Chi Kub Ura KAM SKĖ Sod Sib Ter DiB AvK VoG Sal Maš Bal Anž DiM LaT SNN Fak Orë MeK Ang
Chimki –––– 2-0 1-1 1-0 1-1 2-0 1-0 3-0 2-0 1-1 4-0 2-1 2-0 4-0 4-3 3-2 2-0 2-0 3-0 2-0 2-1 2-0
Kuban' 1-1 –––– 0-0 2-0 1-1 1-0 0-0 3-1 3-0 1-0 2-1 3-0 7-0 2-0 1-0 5-2 1-0 4-2 5-0 2-1 4-0 6-0
Ural 2-1 1-0 –––– 2-1 2-1 1-1 3-1 2-0 2-1 5-0 2-1 2-0 1-0 0-0 2-0 0-0 2-0 0-2 2-1 1-0 4-0 3-0
KAMAZ 1-1 1-1 1-0 –––– 4-1 1-1 0-1 2-0 2-0 2-0 1-0 0-1 0-0 0-0 0-0 1-1 2-1 2-1 1-0 5-0 3-0 2-1
SKA-Ėnergija 1-2 1-3 0-1 0-0 –––– 3-0 2-0 1-0 4-2 1-1 2-0 2-2 0-1 1-2 2-1 2-1 1-0 0-0 3-0 4-1 2-1 4-0
Sodovik 2-2 2-2 0-1 0-0 2-1 –––– 3-1 1-1 1-0 3-1 2-0 3-0 1-0 4-0 1-3 0-0 3-0 0-0 0-0 1-3 0-0 5-2
Sibir' 1-0 1-3 1-2 1-1 3-1 0-0 –––– 0-1 0-1 1-1 1-0 3-1 3-1 2-0 4-0 4-0 0-1 2-1 2-0 4-1 4-1 8-0
Terek Groznyj 2-3 1-2 1-0 0-1 1-3 0-2 2-0 –––– 1-0 1-0 0-0 0-2 0-0 0-1 3-2 0-1 0-1 2-2 1-3 1-0 3-0 3-0
Dinamo Brjansk 0-0 1-0 0-2 1-2 1-0 0-0 2-1 1-2 –––– 1-0 0-0 1-3 2-0 0-1 1-1 1-1 3-2 0-0 1-0 1-0 1-0 1-0
Avangard Kursk 0-1 1-0 0-0 2-0 1-1 0-1 0-0 3-4 2-0 –––– 1-0 3-1 0-1 0-0 1-1 2-1 1-0 4-0 1-0 1-0 1-1 2-0
Volgar-Gazprom 2-1 0-1 1-0 0-1 0-0 1-0 0-0 0-3 1-7 1-1 –––– 2-1 2-1 0-0 2-3 1-0 2-1 3-0 5-0 2-1 2-0 1-0
Saljut-Ėnergija 1-2 0-3 1-0 0-3 1-0 1-1 1-1 0-0 0-0 0-1 2-2 –––– 2-1 3-2 1-0 3-1 2-1 1-1 0-0 0-0 0-4 2-0
Mašuk-KMV 1-4 0-1 1-3 1-0 0-4 1-0 0-1 1-2 0-1 2-1 0-1 3-0 –––– 3-1 3-2 1-1 2-1 2-3 1-0 1-0 1-0 1-0
Baltika 2-4 0-0 2-2 2-1 0-2 1-3 1-1 1-2 0-1 2-1 1-1 1-0 1-1 –––– 0-1 2-1 2-0 1-0 0-0 2-1 1-0 2-1
Anži 0-2 1-3 0-2 1-2 2-1 1-1 2-3 0-0 1-3 0-1 3-2 0-0 1-2 3-1 –––– 1-2 3-0 1-0 0-2 2-1 2-1 2-1
Dinamo Machačkala 2-3 2-1 1-1 1-2 0-1 1-0 3-2 0-1 1-1 0-0 1-2 3-1 0-0 0-0 2-3 –––– 0-0 2-1 1-0 1-1 4-0 2-0
Lada Togliatti 0-2 0-7 0-2 1-0 0-3 1-1 2-0 0-2 1-0 2-2 1-2 2-0 2-1 4-0 2-0 1-2 –––– 1-1 1-0 1-0 2-0 3-1
Spartak Nižnij Novgorod 1-3 0-2 1-0 0-2 2-1 1-3 1-0 0-1 1-1 0-0 0-0 2-3 2-2 1-3 2-3 2-1 4-0 –––– 2-2 0-0 2-0 0-1
Fakel Voronež 0-0 0-2 0-5 0-0 0-1 0-2 1-3 2-1 0-2 1-0 1-0 0-2 0-0 0-0 0-2 1-0 1-1 1-1 –––– 0-0 2-0 4-2
Orël 0-3 1-2 0-2 1-4 0-3 1-3 2-1 1-1 0-3 0-1 1-0 1-1 2-1 2-2 1-1 2-7 1-0 2-1 1-1 –––– 2-1 1-0
Metallurg Krasnojarsk 0-1 1-2 1-1 0-2 0-1 0-4 1-2 1-2 0-0 1-3 0-3 0-2 0-1 3-1 2-3 2-1 2-2 1-4 0-1 2-2 –––– 2-0
Angušt Nazran' 1-1 0-3 1-3 0-1 1-4 1-2 2-4 2-2 1-0 1-4 1-2 2-4 2-3 1-3 2-2 0-4 3-0 1-2 0-3 1-1 0-1 ––––

StatisticheModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e RSSSF.
  2. ^ Giocò le gare casalinghe a Kaspijsk.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica