Petaurillus kinlochii

specie di animale della famiglia Sciuridae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Petaurillo di Selangor[1]
Immagine di Petaurillus kinlochii mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Rodentia
Sottordine Sciuromorpha
Famiglia Sciuridae
Sottofamiglia Sciurinae
Tribù Pteromyini
Sottotribù Glaucomyina
Genere Petaurillus
Specie P. kinlochii
Nomenclatura binomiale
Petaurillus kinlochii
(Robinson e Kloss, 1911)

Il petaurillo di Selangor (Petaurillus kinlochii Robinson e Kloss, 1911) è un piccolo scoiattolo volante endemico della Malaysia.

DescrizioneModifica

Il petaurillo di Selangor è uno degli scoiattoli volanti più piccoli del mondo: il corpo misura 8–9 cm e la coda 8-9,8 cm. Le regioni superiori sono di colore grigio molto scuro, con screziature color camoscio chiaro, specialmente lungo la linea mediana; quelle inferiori sono bianco sporco, con un sottopelo grigio. La coda, color camoscio alla base, si fa nerastra verso l'estremità, dove è presente una macchia bianca. Le guance sono bianco-camoscio, con una macchia grigia sotto ciascun occhio. Dietro le orecchie vi sono due macchie biancastre.

Distribuzione e habitatModifica

Come indica il nome, il petaurillo di Selangor ha una distribuzione molto limitata, ristretta alle foreste pluviali dello Stato di Selangor, situato nella zona sud-occidentale della penisola malese.

BiologiaModifica

Il petaurillo di Selangor ha abitudini notturne e risiede e nidifica nelle cavità degli alberi. Vive sia nelle foreste che nelle piantagioni di alberi della gomma.

ConservazioneModifica

La specie è minacciata dalla deforestazione, ma le informazioni riguardo ad essa sono così poche che la IUCN la classifica tra le specie a status indeterminato.

NoteModifica

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Petaurillus kinlochii, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Francis, C. & Duckworth, J.W. 2008, Petaurillus kinlochii, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.

Altri progettiModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi