Pete Dunne

wrestler britannico
Pete Dunne
Pete Dunne UK Champion.jpg
Pete Dunne come WWE United Kingdom Champion nel 2018
NomePeter Thomas England
NazionalitàInghilterra Inghilterra
Luogo nascitaBirmingham, Inghilterra
9 novembre 1993 (27 anni)
Ring namePete Dunne
Peter England
Streetfighter Ken
Tiger Kid
Altezza dichiarata178 cm
Peso dichiarato93 kg
AllenatoreSteven Edwards
Debutto2007
FederazioneWWE
Progetto Wrestling

Peter Thomas England, meglio conosciuto con il ring name Pete Dunne (Birmingham, 9 novembre 1993), è un wrestler britannico sotto contratto con la WWE, dove lotta nel roster di NXT.

In WWE ha detenuto una volta il WWE United Kingdom Championship, una volta l'NXT Tag Team Championship con Matt Riddle e la quinta edizione del Dusty Rhodes Tag Team Classic nel 2020 (sempre con Matt Riddle).

Dunne ha iniziato ad allenarsi nel 2005 all'età di 12 anni e ha fatto il suo debutto nel 2007. Da allora, ha lavorato a lungo in tutto il Regno Unito per promozioni come Progress Wrestling, Revolution Pro Wrestling, Insane Championship Wrestling, Fight Club: Pro e Attack! Pro Wrestling, una promozione co-fondata da lui. Oltre al Regno Unito, Dunne ha lavorato a livello internazionale in Germania con Westside Xtreme Wrestling, negli Stati Uniti con Pro Wrestling Guerrilla e in Giappone con Michinoku Pro Wrestling.

CarrieraModifica

Inizi (2006–2011)Modifica

Dunne ha iniziato ad allenarsi nel 2005 all'età di 12 anni, originariamente sotto la guida di Steve "Psycho" Edwards presso Phoenix Wrestling a Coventry, a breve distanza dalla sua città natale. Dunne ha detto che i suoi primi allenamenti con Edwards erano limitati, fornendogli solo "le basi". La prima apparizione da wrestler di Dunne fu all' Holbrooks Festival del 2007 a Coventry, dove incontrò per la prima volta Mark Andrews. In seguito si è allenato per un breve periodo con Max Angelus e ha iniziato a lavorare in altri piccoli spettacoli locali, in gran parte nei centri comunitari attorno a Birmingham. Dunne ha gareggiato mascherato, con il nome di Tiger Kid fino a gennaio 2010, quando ha iniziato a esibirsi nei panni di Pete Dunne dopo aver perso un match "capelli contro maschera" ad Helix al Riot Act Wrestling nel Kent. Ha quindi iniziato a esibirsi regolarmente in un tag team insieme al suo kayfabe-brother, Damian Dunne. Ha trascorso gran parte della sua carriera lavorando per il maggior numero possibile di piccole promozioni indipendenti come EDW Wrestling a Shrewsbury, oltre ad allenarsi regolarmente con Mark Andrews e altri amici, in un centro comunitario a Cardiff durante le vacanze scolastiche. Dunne ha iniziato a competere a livello internazionale e più regolarmente nel 2011, gareggiando per LDN Wrestling, viaggiando in Irlanda per il Dublin Championship Wrestling, in Galles per il Celtic Wrestling, il Welsh Wrestling e il Royal Imperial Wrestling, e in Scozia per PBW.

Attack! Pro Wrestling (2011–2016)Modifica

Per aumentare il numero di opportunità lavorative per il loro gruppo di amici, Dunne e l'amico Jim Lee hanno co-fondato Attack! Pro Wrestling nel 2011, organizzando un weekend di spettacoli nella città natale di Birmingham. Nel primo fine settimana di spettacoli, nell'agosto del 2011, Dunne ha lottato in un torneo a quattro uomini soprannominato "Elder Stein Invitational", nel quale è avanzato fino alla finale, prima di perdere contro Mark Andrews. La promozione si espanderà in seguito per far girare gli spettacoli principalmente a Cardiff e Bristol, con Dunne sempre presente come volto principale, e spesso assumendo il suo amico Mark Andrews. Dunne più tardi diventerà uno dei volti heels primari della promozione, dopo aver inaspettatamente attaccato Mark a "Mandrews Goes To America" nel gennaio 2015: uno spettacolo a tema come saluto di addio a Mark dopo la firma di un contratto con TNA Wrestling. Da metà 2015 al 2016, Dunne ha tenuto l'ATTACK! Championship 24/7 per un periodo senza precedenti di 307 giorni consecutivi, durante i quali ha lottato contemporaneamente con Eddie Dennis e Wild Boar per il titolo. Perderà poi la cintura a causa dell'arbitro Shay Purser, da qui l'inizio di una lunga faida con il co-fondatore e conduttore di ATTACK, Jim Lee. L'incantesimo di Pete come personaggio di ATTACK! Pro Wrestling si è concluso il 20 novembre 2016, quando ha perso un match ad eliminazione five-vs-five contro la squadra capitanata da Jim, con la clausola che il capitano della squadra sconfitta sarà costretto a lasciare ATTACK.

Michinoku Pro Wrestling (2013)Modifica

Dunne ha trascorso tre mesi in tournée con la promozione giapponese Michinoku Pro Wrestling nel 2013, collaborando in tag con Jason Larusso per sconfiggere i Bad Boy (Daichi Sasaki e Manjimaru) nel suo match d'esordio, ma perdendo contro i Brahman Brothers la sera successiva. Dunne ha perso i successivi due match del tour, prima di sconfiggere Ayumu Gunkji nel suo primo single match in Giappone. [20] L'ultimo match di Dunne si è svolto il 5 maggio, quando lui e Larusso sono stati sconfitti da Yapper Man # 1 e Yapper Man # 2.

Revolution Pro Wrestling (2014, 2016–2017)Modifica

Dunne ha fatto il suo debutto per Revolution Pro Wrestlingon il 10 maggio 2014, in collaborazione con gli F.S.U (Mark Andrewsa e Eddie Dennis) per affrontare i The Revolutionists (Sha Samuels, Josh Bodom e Terry Frazier) perdendo l'incontro. La successivo match sarà a gennaio 2016 al Live At The Cockpit 5, prima sconfiggendo El Ligero, e poi Morgan Webster per vincere il British Cruiserweigh Championship RPW. Dunne ha tenuto il titolo fino a luglio, difendendolo con successo contro Webster, Sonjay Dutt, ACH, Mike Bailey e Matt Cross prima di essere sconfitto da Will Ospreay a Summer Sizzler. Dunne parteciperà anche a Global Wars UK, perdendo contro Yuji Nagata nella prima serata e Tomohiro Ishii nella seconda. Il 21 gennaio 2017, Dunne ha perso contro Yoshi-Hashi di NJPW.

Progress Wrestling (2014, 2016–2018)Modifica

Dunne ha debuttato a Progress nel Capitolo 13 il 18 maggio 2014, sconfiggendo Robbie X. Quattro mesi dopo è tornato, perdendo contro Morgan Webster. Dunne è stato assente dal circuito per 19 mesi, ritornando al capitolo 28 nell'aprile 2016, in coppia con Damian Dunne per sconfiggendo Trent Seven e Tyler Bate. Al capitolo 29, Dunne fu coinvolto in un match di qualificazione per il Cruiserweight Classic tournament della WWE, perdendo contro Jack Gallagher. Al capitolo 30, Dunne ha partecipato al primo round del torneo Super Strong Style 16, ma è stato eliminato al primo turno da Mark Haskins. Al capitolo 33, Dunne ha attaccato il compagno di tag e fratello di Kayfabe, Damian Dunne, alleandosi con Trent Seven come "British Strong Style". Dunne e Seven hanno sconfitto i The London Riots (James Davis e Rob Lynch) al capitolo 36 vincendo il Progress Tag Team Championship. Al capitolo 39, in virtù del mantenimento dei loro campionati in un rematch contro i London Riots, Dunne e Seven vengono inseriti in un match ad eliminazione a sette uomini per il vacante Progress World Championship. Dunne ha schienato Jimmy Havoc per diventare il nuovo Progress World Champion dopo che Tyler Bate è sceso sul ring e ha attaccato Havoc, alleandosi con Seven e Dunne. Al capitolo 40, Dunne difese per la prima volta il titolo, sconfiggendo Zack Saber Jr. Il 16 dicembre, il management di Progress ha costretto Dunne e Seven a lasciare il Progress Tag Team Championship dopo che Dunne ha tentato di dare la metà dello scudo a Bate. Al capitolo 41, i British Strong Style hanno ancora una volta tutto l'oro dopo che Seven e Bate hanno sconfitto i LDRS Of The New School (Marty Scurll e Zack Saber Jr.) e i The London Riots per vincere il Progress Tag Team Championship e Dunne ha sconfitto Fabian Aichner per mantenere il Progress World Championship. Dunne ha perso per squalifica contro Jimmy Havoc nel capitolo 43, mantenendo comunque il titolo. Al capitolo 44, Dunne, Seven e Bate vengono sconfitti da Havoc, Mark Haskins e Morgan Webster in six-man Tag Team match. Al capitolo 45, Dunne sconfigge Havoc in un match senza squalifica, difendendo con successo il titolo per la quarta volta. Nel capitolo 46, ha difeso con successo il campionato contro Mark Andrews. Dunne ha difeso il titolo due volte a Orlando, in Florida durante il WrestleMania weekend, sconfiggendo Mark Haskins il 31 marzo e ACH il 1 ° aprile [48]. Al capitolo 47, Dunne, Seven e Bate hanno messo in palio tutti i loro titoli contro i Ringkampf (Axel Dieter Jr, Timothy Thatcher e Walter), in un six-man tag team, riuscendo a mantenerli tutti con successo. Al capitolo 48, Dunne difende il titolo contro Andrews e Haskins in un triple threat match. Il 10 settembre 2017, al capitolo 55, Dunne perde il titolo contro Travis Banks. Al capitolo 60, Dunne ha difeso con successo il suo WWE United Kingdom Championship contro Jack Gallagher. Nel maggio del 2018, Dunne è entrato nel Super Strong Style 16, battendo Doug Williams nel primo turno, ma perdendo per squalifica contro Zack Gibson nel secondo turno dopo aver colpito Gibson con una sedia d'acciaio. Lo stesso fine settimana, Christian Michael Jakobi, CEO di wXw, lo sfida a competere contro il wXw Unified World Wrestling Champion Ilja Dragunov, che avrebbe definito "il miglior wrestler indipendente in Europa". Al capitolo 69, Dunne accetta la sfida: l'incontro è previsto per l'evento "Hello Wembley", presso la SSE Arena di Wembley a Londra. Il 30 Settembre 2018 Dunne sconfigge Dragunov ad "Hello Wembley".

Chikara (2014–2017)Modifica

Dunne ha fatto il suo debutto per Chikara nel settembre 2014, quando lui, Damian Dunne e Mark Andrews, hanno preso parte al King of Trios del 2014 come "Team UK", arrivando ai quarti di finale, prima di perdere contro i The Devastation Corporation (Blaster McMassive, Flex Rumblecrunch e Max Smashmaster). Un anno dopo, Dunne è tornata per il King of Trios 2015: questa volta lui, Andrews e Morgan Webster, "Team Attack!", sono stati eliminati nel loro primo turno dagli United Nations (Juan Francisco de Coronado, Mr. Azerbaijan e The Proletariat Boar of Moldova). Dunne è tornato a Chikara il 1 ° settembre 2017, quando lui, Trent Seven e Tyler Bate, con il nome "House Strong Style", hanno partecipato al King of Trios 2017, sconfiggendo House Whitewolf (A-Kid, Adam Chase e Zayas). Nei due giorni successivi, gli House Strong Style sconfiggono gli House Throwbacks (Dasher Hatfield, Mark Angelosetti e Simon Grimm) nei quarti di finale, House Rot (Frightmare, Hallowicked e Kobald) in seguito semifinali e le House Sendai Girls (Cassandra Miyagi, Dash Chisako e Meiko Satomura) nelle finali per vincere il King of Trios 2017.

WWE (2017–presente)Modifica

NXT UK Champion (2017–2019)Modifica

 
Dunne durante il suo debutto assieme al General Manager di NXT William Regal (sinistra), il quale regge il WWE United Kingdom Championship

Il 15 dicembre 2016 è stato annunciato che Dunne avrebbe partecipato ad un torneo a sedici uomini indetto dalla WWE per l'assegnazione del WWE United Kingdom Championship. Il 14 gennaio 2017 Dunne ha sconfitto Roy Johnson negli ottavi, nei quarti Sam Gradwell e in semifinale Mark Andrews. Dunne ha affrontato in finale Tyler Bate ma è stato sconfitto.[1] Il 22 febbraio 2017 Dunne ha fatto il suo debutto ad NXT, territorio di sviluppo della WWE, sconfiggendo Mark Andrews. Il 7 maggio 2017 Dunne ha sconfitto Trent Seven, diventando il contendente nº1 al WWE United Kingdom Championship di Tyler Bate. Il 19 maggio 2017, durante l'evento WWE UK Special, Dunne ha sconfitto Trent Seven. Il 20 maggio 2017 a NXT TakeOver: Chicago Dunne ha sconfitto Tyler Bate, aggiudicandosi così il WWE United Kingdom Championship per la prima volta. Il 30 luglio 2017, durante l'evento "Shug's Hoose Party 4" della Insane Championship Wrestling, Dunne ha difeso con successo il titolo in un Fatal 4-Way match che includeva anche BT Gunn, Trent Seven e Wolfgang. Nella puntata di NXT del 23 agosto 2017 Dunne e Wolfgang hanno sconfitto Tyler Bate e Trent Seven. Nella puntata di NXT del 13 settembre 2017 Dunne ha difeso con successo il titolo contro Wolfgang. Dunne ha fatto la sua prima apparizione nel roster principale nella puntata di Raw del 6 novembre 2017 dove ha sconfitto il Cruiserweight Champion Enzo Amore. Nella puntata di NXT del 22 novembre 2017 Dunne ha difeso con successo il titolo contro Johnny Gargano. Nella puntata di NXT del 29 novembre 2017 Dunne e Mark Andrews sono stati sconfitti da Trent Seven e Tyler Bate. Nella puntata di NXT del 20 dicembre 2017 Dunne ha difeso con successo il titolo contro Tyler Bate. Nella puntata di NXT del 14 febbraio 2018 Dunne ha difeso con successo il titolo contro Roderick Strong. Nella puntata di NXT del 14 marzo 2018 Dunne ha difeso con successo il titolo contro Adam Cole per squalifica a causa dell'intervento dell'Undisputed Era (Bobby Fish e Kyle O'Reilly). Nella puntata di NXT del 21 marzo 2018 Dunne e Roderick Strong hanno sconfitto Danny Burch e Oney Lorcan nei quarti di finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic. Nella puntata di NXT del 28 marzo 2018 Dunne e Roderick Strong hanno sconfitto i SAnitY (Alexander Wolfe e Eric Young) nelle semifinali del Dusty Rhodes Tag Team Classic. Nella puntata di NXT del 4 aprile la finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic tra Dunne e Roderick Strong contro gli Authors of Pain (Akam e Rezar) è terminata in doppia squalifica a causa dell'intervento dell'Undisputed Era. Il 7 aprile 2018, a NXT TakeOver: New Orleans, Dunne e Roderick Strong hanno partecipato ad un Triple Threat Tag Team match per l'NXT Tag Team Championship e il Dusty Rhodes Tag Team Classic Trophy che includeva anche l'Undisputed Era e gli Authors of Pain ma il match è stato vinto dai campioni, l'Undisputed Era, a causa del turn heel effettuato da Strong proprio su Dunne. Nella puntata di NXT del 2 maggio 2018 Dunne ha sconfitto Roderick Strong per squalifica in un match non titolato. Nella puntata di NXT del 16 maggio 2018 Dunne, Danny Burch e Oney Lorcan hanno sconfitto l'Undisputed Era (Adam Cole, Kyle O'Reilly e Roderick Strong). Nella puntata di NXT del 13 giugno 2018 Dunne ha difeso con successo il titolo contro Kyle O'Reilly. Il 19 giugno 2018, durante l'evento NXT U.K. Championship, Dunne ha difeso con successo il titolo contro Zack Gibson. Nella puntata di NXT del 19 settembre 2018 Dunne ha affrontato Ricochet in un match in cui erano in palio sia il WWE United Kingdom Championship che l'NXT North American Championship di Ricochet ma il match è terminato in no contest. Il 17 novembre 2018, a NXT TakeOver: WarGames II, Dunne, Ricochet e i War Raiders (Erik e Ivar) hanno sconfitto l'Undisputed Era. in un WarGames match. Il 12 gennaio 2019, a NXT UK TakeOver: Blackpool, Dunne ha difeso con successo il titolo contro Joe Coffey. Il 27 gennaio, alla Royal Rumble, Dunne ha partecipato all'omonimo match entrando col numero 18 ma è stato eliminato da Drew McIntyre. Nella puntata di NXT UK del 13 marzo 2019 Dunne e Walter hanno sconfitto i Coffey Brothers (Joe Coffey e Mark Coffey). Il 5 aprile 2019, a NXT TakeOver: New York, Dunne ha perso il titolo contro Walter dopo un lungo regno durato 685 giorni. Nella puntata di NXT UK del 22 maggio 2019 Dunne ha affrontato Walter nel rematch per il WWE United Kingdom Championship ma è stato sconfitto.

Ritorno ad NXT (2019–presente)Modifica

Nella puntata di NXT del 24 luglio 2019 Dunne interruppe la discussione fra l'NXT North American Championship Velveteen Dream e Roderick Strong, attaccando quest'ultimo e lanciando sguardi di sfida al campione. Il 10 agosto, a NXT TakeOver: Toronto II, Dunne partecipò ad un Triple Threat match per l'NXT North American Championship che comprendeva anche il campione Velveteen Dream e Roderick Strong ma il match venne vinto da Dream. Il 23 novembre, a NXT TakeOver: WarGames III, Dunne vinse un Triple Threat match che comprendeva anche Damian Priest e Killian Dain, diventando il contendente nº1 all'NXT Championship di Adam Cole per Survivor Series. Il giorno dopo, a Survivor Series, Dunne affrontò Cole per l'NXT Championship ma venne sconfitto. Nella puntata di NXT del 15 gennaio 2020 Dunne fece coppia con Matt Riddle (noti come i BroserWeights) e i due, nei quarti di finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic sconfissero Flash Morgan Webster e Mark Andrews. Nella puntata di NXT del 22 gennaio i BroserWeights sconfissero Bobby Fish e Kyle O'Reilly dell'Undisputed Era nella semifinale del torneo. Nella puntata di NXT del 29 gennaio i BroserWeights sconfissero i Grizzled Young Veterans (James Drake e Zack Gibson) nella finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic, vincendo il torneo. Il 16 febbraio, a NXT TakeOver: Portland, i BroserWeights sconfissero Fish e O'Reilly dell'Undisputed Era conquistando così l'NXT Tag Team Championship per la prima volta. Nella puntata di NXT dell'11 marzo i BroserWeights difeseri con successo i titoli contro Fish e O'Reilly. Pur rimanendo comunque detentore del titolo di coppia di NXT con Riddle, però, Dunne rimase indisponibile a spostarsi dal Regno Unito agli Stati Uniti a causa della pandemia di COVID-19, e per questo il suo posto venne preso da Timothy Thatcher (sebbene questi non venne riconosciuto come campione dalla WWE). Nella puntata di NXT del 13 maggio Riddle e Thatcher persero i titoli contro Fabian Aichner e Marcel Barthel dell'Imperium dopo 87 giorni di regno, interrompendo di conseguenza il continuum del regno di Dunne con Riddle. Successivamente, poi, Riddle passò al roster di SmackDown, segnando di fatto la fine della collaborazione dei BroserWeights. In seguito, Dunne tornò ad NXT UK inserendosi nella faida tra l'NXT United Kingdom Champion Walter e Ilja Dragunov. Nella puntata speciale NXT Halloween Havoc del 28 ottobre Dunne si unì a Pat McAfee e gli NXT Tag Team Champions Danny Burch e Oney Lorcan attaccando brutalmente Kyle O'Reilly. Nella puntata di NXT del 25 novembre Dunne sconfisse O'Reilly in un Ladder match con in palio la possibilità di far entrare il suo team per primo nel WarGames match. Il 6 dicembre, a NXT TakeOver: WarGames, Dunne, McAfee, Burch e Lorcan vennero sconfitti dall'Undisputed Era in un WarGames match. Nella puntata di NXT del 16 dicembre Dunne venne sconfitto da O'Reilly in un match per determinare il contendente n°1 all'NXT Championship. Il 14 febbraio, a NXT TakeOver: Vengeance Day, Dunne affrontò Finn Bálor per l'NXT Championship venendo sconfitto. Il 7 aprile, nella prima serata di NXT TakeOver: Stand & Deliver, Dunne sconfisse Kushida. Il 13 giugno, a NXT TakeOver: In Your House, Dunne partecipò ad un Fatal 5-Way match per l'NXT Championship che comprendeva anche il campione Karrion Kross, Adam Cole, Johnny Gargano e Kyle O'Reilly ma il match venne vinto da Kross.

Vita privataModifica

Dunne è vegano per motivi etici.

Dunne, Mark Andrews e Eddie Dennis sono co-fondatori di Defend Indy Wrestling, una linea di abbigliamento progettata specificamente per gli appassionati di wrestling indipendenti. Ispirato al messaggio "DEFEND Pop Punk" propagato dalla band americana Man Overboard, il trio ha creato il marchio nel 2011, producendo magliette, felpe e altri accessori.

Il 19 Novembre 2018 è nata la sua prima figlia, Emmi Rae England.

PersonaggioModifica

Mosse finaliModifica

SoprannomiModifica

  • "The Baddest Man on NXT"
  • "The Bruiserweight"
  • "Dynamite"
  • "YxB - Young and Bitter"
  • "Perfect"
  • "Pop Punk"

Musiche d'ingressoModifica

  • Can You Feel My Heart dei Bring Me the Horizon
  • Love Is Blindness di Jack White (usata come membro dei British Strong Style)
  • The Hessian dei Vallenbrosa
  • Young & Bitter degli Hot Tag - Media Works
  • Bruiserweight dei CFO$ (WWE; 20 maggio 2017–2021)
  • Menace to Myself dei Def Rebel (WWE; 2021–presente)

Titoli e riconoscimentiModifica

 
Dunne (a sinistra) con il WWE United Kingdom Championship e il Progress World Championship insieme a Trent Seven (a destra)
 
Dunne con il WWE United Kingdom Championship, titolo che ha detenuto una volta con 685 giorni di regno
  • 4 Front Wrestling
    • 4FW Junior Heavyweight Championship (1)
  • Alternative Wrestling World
    • AWW British Tag Team Championship (1) – con Damian Dunne
  • Attack! Pro Wrestling
    • Attack! 24:7 Championship (6)
    • Elder Stein Invitational (2012)
  • Destiny World Wrestling
    • DWW Championship (1)
  • Fight Club: Pro
    • Fight Club: Pro Championship (1)
    • Infinity Trophy (2015)
  • FutureShock Wrestling
    • FSW Adrenaline Championship (1)
  • Kamikaze Pro
    • Relentless Division Championship (1)
  • Over The Top Wrestling
    • OTT No Limits Championship (2)
    • OTT Tag Team Championship (1) – con Trent Seven e Tyler Bate
  • Pro Wrestling Kingdom
    • Pro Wrestling Kingdom Championship (1)
  • Pro Wrestling Revolver
    • PWR Tag Team Championship (1) – con Millie McKenzie
  • Progress Wrestling
    • Progress Tag Team Championship (1) – con Trent Seven
    • Progress World Championship (1)
  • Revolution Pro Wrestling
    • RPW British Cruiserweight Championship (1)
    • British Cruiserweight Title Tournament (2016)
  • Southside Wrestling Entertainment
    • Young Tigers Cup (2015)
  • VII Pro Wrestling
    • VII Pro Championship (1)
    • VII Trifecta Trophy Tournament – con CJ Banks e Dan Moloney

Lucha de ApuestasModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Terminologia del wrestling § Lucha de Apuestas.

Record: 0-1

Vincitore (posta in palio) Sconfitto (posta in palio) Località Evento Data Note Fonti
Helix (capelli) Tiger Kid (maschera) Kent, Inghilterra Riot Act Wrestling Gennaio 2010

NoteModifica

  1. ^ Ryan Pappolla, Tyler Bate def. Pete Dunne to become first WWE United Kingdom Champion, su WWE. URL consultato il 15 gennaio 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica