Peter Deming

direttore della fotografia statunitense

Peter Deming (Beirut, 13 dicembre 1957) è un direttore della fotografia statunitense.

Attivo principalmente nel campo della commedia hollywoodiana, come in Balle spaziali 2 - La vendetta (1989), Palle in canna (1993) e la serie di film di Austin Powers, ha però espresso le sue maggiori potenzialità nei film drammatici o dell'orrore, curando per David Lynch la fotografia di Strade perdute (1997), Mulholland Drive (2001) e del "revival" di Twin Peaks (2017), per Wes Craven quella di tre episodi della serie di film di Scream e ricreando una «memorabile» Londra vittoriana ne La vera storia di Jack lo squartatore - From Hell (2001), definito da Stefano Masi nel suo Dizionario mondiale dei direttori della fotografia «uno degli esiti fotografici più alti del cinema dei primi anni duemila [...] grazie ad un miracoloso equilibrio fra effetti ottici tradizionali e processi digitali moderni».[1]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Masi, p. 232.

BibliografiaModifica

  • Stefano Masi, Dizionario mondiale dei direttori della fotografia, A-K, Recco, Le Mani, 2007, pp. 231-232, ISBN 88-8012-387-4.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN86922924 · ISNI (EN0000 0001 1682 3093 · Europeana agent/base/11964 · LCCN (ENno00000314 · GND (DE135800536 · BNE (ESXX1166785 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no00000314