Apri il menu principale
Peter Neururer
Peter Neururer 2011.jpg
Nazionalità Germania Germania
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Carriera
Squadre di club1
19??non conosciuta SpVgg Marl? (?)
19??non conosciuta DJK Gütersloh? (?)
19??non conosciuta VfB Remscheid? (?)
19??non conosciuta STV Horst-Emscher? (?)
19??non conosciuta ASC Schöppingen? (?)
Carriera da allenatore
1984-1985 non conosciuta TuS Haltern
1985-1986 non conosciuta SG Weitmar
1987 Rot-Weiss Essen
1988-1989 Alemannia Aquisgrana
1989-1990 Schalke 04
1991 Hertha Berlino
1991-1993 Saarbrücken
1994-1995 Hannover 96
1996-1997 Colonia
1999-2000 Kickers Offenbach
2000-2001 Rot Weiss Ahlen
2001-2005 Bochum
2005-2006 Hannover 96
2008-2009 Duisburg
2013-2014 Bochum
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 ottobre 2014

Peter Neururer (Marl, 26 aprile 1955) è un allenatore di calcio tedesco.

Carriera allenatoreModifica

Rot-Weiss EssenModifica

Neururer ha avuto una carriera da giocatore nelle serie minori prima di passare ad allenare a TuS Haltern e SG Weitmar. Si trasferì in campionati superiori come assistente tecnico di Horst Hrubesch in 2.Bundesliga nel Rot-Weiss Essen nella stagione 1986-1987, e alla fine della stagione ha avuto un periodo di due mesi alla guida della squadra.[1]

Alemannia AquisgranaModifica

Neururer da allora ha guadagnato una posizione di assoluto livello allenando l'Alemannia Aachen nel gennaio 1988.[2] Dopo il debutto, il club ottiene un 6º posto e un ottimo finale di stagione, superando una stagione difficile dopo la retrocessione. Neururer ha lasciato il club il 10 aprile 1989.[2]

FC Schalke 04Modifica

Neururer è stato scelto come allenatore dello Schalke 04 l'11 aprile 1989.[3] Neururer ha preso il club della Ruhr al 5º posto nel 1989-90 e ha iniziato la stagione successiva con brillanti risultati, restando al secondo posto all'inizio stagione per tre mesi. Tuttavia, questo non era sufficiente a soddisfare il presidente del club che lo ha licenziato comunque nel novembre 1990.[3] Nel giugno 2007, Neururer ha creato notevoli polemiche quando ha affermato che il doping era diffuso nel calcio tedesco nel 1990. In particolare ha fatto riferimento a quando era allenatore del FC Schalke 04 nel 1989-90, anche se questo è stato smentito dal club stesso.[4]

Hertha BSCModifica

Neururer non ha dovuto aspettare troppo a lungo per un'altra opportunità dalla Bundesliga, infatti l'Hertha Berlino lo chiamò dopo l'esonero di Pál Csernai. Neururer inizio' la sua nuova avventura nel marzo 1991.[5] Il club, tuttavia, rimase in basso alla classifica e a quel punto, Neururer non fu in grado di fermare il marcio. Il team non è riuscito a vincere una sola partita nelle sue 14 alla guida e sono stati retrocessi.

Neururer lascia l'Hertha BSC nel maggio 1991.[5]

1. FC SaarbrückenModifica

Neururer entra a far parte del 1. FC Saarbrücken il 1 ° luglio 1991.[6] Al 1. FC Saarbrücken, Neururer viene apprezzato per il grande successo, dato che la squadra ha vinto il campionato e sono stati promossi nella massima serie. Il loro tempo in Bundesliga non fu molto lungo dato che hanno finito in fondo la loro prima stagione in fondo alla classifica, questo ha anche scritto la fine per Neururer. Neururer lascia il club il 30 giugno 1993.[6]

Hannover 96Modifica

Il passo successivo di Neururer fu l'Hannover 96. Neururer viene assunto il 7 novembre 1994.[7] Il club viene guidato quando era in fondo alla classifica e Neururer, nei suoi sei mesi mantenne il loro status di campionato. Neururer lascia il club il 30 maggio 1995.[7]

1. FC KölnModifica

Ha dovuto aspettare fino all'anno successivo per un altro ruolo di allenatore, quando in Bundesliga, il Colonia fa un'offerta per lui dopo il licenziamento di Stephan Engels dalla zona retrocessione. Neururer ancora una volta è riuscito a mantenere lo status campionato di un club e finirono al 12º posto. Ha gestito un 10º posto nella stagione successiva, ma dopo un deludente inizio di stagione 1997-1998, viene licenziato nel settembre 1997.[8]

Fortuna DüsseldorfModifica

Neururer era tecnico dal 22 aprile 1999 alla fine della stagione.[9]

Kickers OffenbachModifica

Neururer entra a far parte del Kickers Offenbach nell'ottobre 1999.[9] Il club si trovava nel basso della classifica del 2. Bundesliga e Neururer non è stato in grado di invertire le loro fortune e scivolò a Regionalliga Sud. Ha iniziato la stagione successiva ancora con il club, ma dopo non essere riuscito a vincere una delle loro prime due partite, il club ha agito rapidamente e che è stato esonerato in data 6 agosto 2000.[9]

LR AhlenModifica

Tornò in carica nell'LR Ahlen nel mese di ottobre 2000.[9] Nella sua prima stagione porta la squadra al 7º posto, ma un inizio indifferente per la stagione 2001-02 lo ha visto lasciare il club per i compagni di 2. Bundesliga del VfL Bochum.[9]

VfL BochumModifica

Il Bochum ha assunto Neururer il 3 dicembre 2001.[10] Al Bochum è stato un altro periodo di successo per l'allenatore e sono stati promossi nella sua prima stagione e ha mantenuto la propria posizione in Bundesliga per due stagioni. Neururer ha lasciato il club il 30 giugno 2005.[11]

Ritorno all'Hannover 96Modifica

Nel novembre 2005 tornò ad alto livello, e l'Hannover 96 lo ha richiamato per un secondo mandato, dopo il licenziamento di Ewald Lienen[12] ed ha guidato la squadra ad un comodo 12º posto al termine della stagione 2005-06, ma un inizio disastroso della stagione 2006-07, subendo 11 gol in 3 sconfitte. Neururer si è dimesso il 30 agosto 2006.[13]

MSV DuisburgModifica

Duisburg ha assunto Neururer il 16 novembre 2008.[14] Il club ha licenziato Neururer il 30 ottobre 2009.[15]

Ritorno al VfL BochumModifica

L'8 aprile 2013, Neuruer ritorna come manager al VfL Bochum.[16]

Statistiche allenatoreModifica

Squadra Dal Al Risultati
G V P S Win % Ref.
Rot-Weiss Essen 15 settembre 1987[1] 16 novembre 1987[1] 47 25 9 13 53,19
Schalke 04 11 aprile 1989[3] 13 novembre 1990[3] 66 33 16 17 50,00 [17]
Hertha Berlino 13 marzo 1991[5] 28 maggio 1991[5] 12 0 2 10 &&0,00 [18]
1. FC Saarbrücken 1 luglio 1991[6] 30 giugno 1993[6] 70 22 25 23 31,43
Hannover 96 7 novembre 1994[7] 30 maggio 1995[7] 20 7 7 6 35,00 [19]
Colonia 1 aprile 1996[8] 30 settembre 1997[8] 66 29 9 28 43,94
Fortuna Düsseldorf 22 aprile 1999[9] 30 giugno 1999[9] 8 2 1 5 25,00
Kickers Offenbach 25 ottobre 1999[9] 6 agosto 2000[9] 28 8 9 11 28,57
LR Ahlen 20 settembre 2000[9] 27 novembre 2001[9] 44 21 11 12 47,73
Bochum 3 dicembre 2001[10] 30 giugno 2005[11] 133 53 33 47 39,85
Hannover 96 9 novembre 2005[12] 30 agosto 2006[13] 26 5 11 10 19,23 [19]
Duisburg 16 novembre 2008[14] 30 ottobre 2009[15] 34 16 11 7 47,06
VfL Bochum 8 aprile 2013[16] 9 dicembre 2014 60 21 15 24 35,00
Totale 622 237 162 223 38,10

NoteModifica

  1. ^ a b c Rot-Weiss Essen .:. Coaches from A-Z, su Worldfootball. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  2. ^ a b Alemannia Aachen .:. Coaches from A-Z, su Worldfootball. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  3. ^ a b c d FC Schalke 04 .:. Coaches from A-Z, su Worldfootball. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  4. ^ Bundesliga coach admits he saw doping, su Soccerway, 13 giugno 2007. URL consultato il 13 aprile 2013.
  5. ^ a b c d Hertha BSC .:. Coaches from A-Z, su Worldfootball. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  6. ^ a b c d 1. FC Saarbrücken .:. Coaches from A-Z, su Worldfootball. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  7. ^ a b c d Hannover 96 .:. Coaches from A-Z, su Worldfootball. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  8. ^ a b c 1. FC Köln .:. Coaches from A-Z, Worldfootball. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  9. ^ a b c d e f g h i j k (DE) Peter Neururer, su Fussballdaten.de. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  10. ^ a b (DE) Neururer folgt auf Dietz, in kicker, 3 dicembre 2001. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  11. ^ a b (DE) Viele Namen – noch kein Favorit, in kicker, 12 maggio 2005. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  12. ^ a b (DE) Jetzt auch offiziell: Neururer beerbt Lienen, in kicker, 9 novembre 2005. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  13. ^ a b (DE) Neururer tritt zurück, in kicker, 30 agosto 2006. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  14. ^ a b (DE) Neururer meldet sich markig zurück, in kicker, 17 novembre 2008. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  15. ^ a b (DE) Kommt "Auge" oder "Pagel"?, in kicker, 30 ottobre 2009. URL consultato il 14 febbraio 2013.
  16. ^ a b (DE) Die schwierigste Aufgabe, die ich bislang hatte, in kicker, 8 aprile 2013. URL consultato l'8 aprile 2013.
  17. ^ (DE) FC Schalke 04, su kicker. URL consultato il 20 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2014).
  18. ^ (DE) Hertha BSC, su kicker. URL consultato il 20 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2015).
  19. ^ a b (DE) Hannover 96, su kicker. URL consultato il 20 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2014).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN282168805 · ISNI (EN0000 0003 8888 9221 · GND (DE1028219172 · WorldCat Identities (EN282168805