Apri il menu principale

BiografiaModifica

Nel 1992, all'età di 19 anni scrive un adattamento teatrale della Metamorfosi di Kafka e nel 1996 esordisce al cinema con il cortometraggio Bubblegum, presentato alla Berlinale del 1997 nella sezione Panorama.[1] Sempre nel 1996 fonda con un gruppo di amici The Sonic Catering Band, progetto di sperimentazione musicale che si avvale di basi musicali registrate durante la preparazione di cibi e che fonde il rumorismo dei primi anni ottanta con il cut-up e la musica concreta.[2]

Nel 2009 scrive, dirige e produce il suo primo lungometraggio, Katalin Varga, grazie al quale ottiene tra l'altro il premio come miglior rivelazione agli European Film Awards e la nomination per l'Orso d'oro al Festival di Berlino.[3]

Dopo il corto del 2010 Conduct Phase, nel 2012 bissa il successo del primo film con il thriller psicologico Berberian Sound Studio che gli vale numerosi riconoscimenti, tra cui il premio come miglior regista ai British Independent Film Awards, quello per i miglior film al Festival del cinema indipendente di Buenos Aires e la menzione speciale al Festival di Locarno.[3]

Nel 2013 lavora alla fotografia di The Great Chicken Wing Hunt di Matt Reynolds[4] e nel 2014 dirige il documentario Björk: Biophilia Live, insieme a Nick Fenton, e il film The Duke of Burgundy, gran premio della giuria al Philadelphia Film Festival.[3]

FilmografiaModifica

RegistaModifica

Regista e sceneggiatoreModifica

RiconoscimentiModifica

2009

2010

  • Evening Standard British Film Awards
  • Premio Migliore promessa, regia e sceneggiatura - Katalin Varga
  • Gopo Awards
  • Nomination Miglior film - Katalin Varga (condivisa con Oana e Tudor Giurgiu)
  • London Critics Circle Film Awards
  • Nomination Rivelazione dell'anno - Katalin Varga
  • RiverRun International Film Festival
  • Premio della giuria Best Narrative Feature - Katalin Varga
  • Santa Barbara International Film Festival
  • Premio della giuria Best Eastern Bloc Cinema - Katalin Varga

2012

2013

2014

2015

  • CPH:PIX
  • Nomination Politiken's Audience Award - The Duke of Burgundy
  • Dublin Film Critics' Circle Awards
  • 2º posto, Miglior regista - The Duke of Burgundy
  • Filmfest Hamburg
  • Nomination Art Cinema Award - The Duke of Burgundy

2016

  • Chlotrudis Awards
  • Nomination Miglior regista - The Duke of Burgundy
  • Nomination Miglior sceneggiatura originale - The Duke of Burgundy

NoteModifica

  1. ^ a b Peter Strickland - Katalin Varga (PDF), www.berlinale.de. URL consultato il 14 aprile 2017.
  2. ^ The Sonic Catering Band (PDF), www.mielemag.it. URL consultato il 14 aprile 2017.
  3. ^ a b c Peter Strickland - Awards, www.imdb.com. URL consultato il 14 aprile 2017.
  4. ^ Peter Strickland - Camera and Electrical Department, www.imdb.com. URL consultato il 14 aprile 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN265206167 · ISNI (EN0000 0003 8250 7288 · LCCN (ENno2014045403 · GND (DE1035822806 · BNF (FRcb16245460b (data) · WorldCat Identities (ENno2014-045403