Petey Williams

wrestler canadese
Petey Williams
Peter (Petey) Williams.jpg
Petey Williams nel settembre del 2008
NomePeter Williams
Ring namePetey Williams[1]
NazionalitàCanada Canada
NascitaWindsor
26 agosto 1982[1]
Altezza dichiarata173 cm
Peso dichiarato107 kg
AllenatoreScott D'Amore
Debutto2002[1]
FederazioneTNA
Progetto Wrestling

Peter Williams[1], detto Petey Williams (Windsor, 26 agosto 1982), è un wrestler canadese attualmente sotto contratto con Impact Wrestling.

CarrieraModifica

Gli inizi (2002–2004)Modifica

Il 29 maggio 2004 vince il titolo 'IWA Mid South Heavyweight' sconfiggendo BJ Whitmer.

Il 19 settembre 2004 vince il titolo 'BCW Can-Am Television Championship' della 'Border City Wrestling Tag Team' in coppia con Bobby Roode e sconfiggendo Eddie Venom e N8 Mattson.[1]

Total Nonstop Action (2004–2009)Modifica

Debutta in TNA il 25 febbraio 2004 come membro della stable del Team Canada[2] e con questo team ha preso parte al torneo 'TNA 2004 World X Cup Tournament' dove furono sconfitti dal 'Team Mexico e dal 'Team USA'.[1]

Del Team Canada diventa il capitano nel 2006 Nell'ultimo periodo di contratto con la TNA ha svolto una gimmick di culturista e sotto la guida di "Big Poppa Pump" Scott Steiner è diventato un piccolo clone del "Genetic Freak" prendendo come ring name "Maple Leaf Muscle", "Little Petey Pump" e "The Definition of Definition".

Ha vinto per due volte il titolo X-Division (11 agosto 2004 - 15 aprile 2008).[1]

Nella puntata di iMPACT! trasmessa il 19 febbraio combatte assieme ad Eric Young per l'ultima volta in TNA contro Robert Roode e James Storm (il tag team Beer Money, Inc.) e detentori del titolo di coppia un match "Off the Wagon Challenge" dove chi viene schienato viene anche licenziato[3] e subisce uno schienamento da Robert Roode, tra l'altro un ex membro del Team Canada[4].

Circuito indipendente (2009–2013)Modifica

Il 21 gennaio 2012 vince il titolo CLASH sconfiggendo Gavin Quinn e J. Miller in un three-way match.

Il 22 febbraio 2014 vince il titolo UCW.

Il 15 marzo 2014 vince il titolo CLASH tag team sconfiggendo Ded Vaughn ed ELK in un three-way match e utilizzando la sua finisher The Canadian Destroyer.

Tra il 2009 e il 2013 combatte anche nel Ring of Honor e dal dicembre 2010 all'agisto 2011 anche nella Lucha Libre ma senza vincere nessun titolo.[1]

Ritorno in TNA (2013–2014)Modifica

Il 12 gennaio 2013 fa il suo ritorno in TNA prendendo parte ad una registrazione di 'One Night Only: X-Travaganza special' e combattendo in un tag team con Sonjay Dutt e dove viene sconfitto dai Bad Influence (Christopher Daniels e Kazarian)[5] e il 17 marzo prende parte alle registrzioni del pay-per-view '10 Reunion' dove gareggia in un three-way match con Sonjay Dutt e dove viene sconfitto da Kenny King[6]. Nell'episodio di Impact Wrestling del 28 marzo diventa il contendente numero 1 all' X Division Championship sconfiggendo Mason Andrews e Sonjay Dutt in un three-way match[7] e riceve la title shot nell'episodio del 18 aprile ma viene sconfitto dal campione in carica (Kenny King) in un three-way match dove combatteva anche Zema Ion[8]. Nell'episodio del 23 maggio affronta Joey Ryan e Suicide in un sfida per diventare il contendente numero 1 al titolo X Division Championship e vinto da Suicide con uno schienamento su Joey Ryan[9] e al Destination X del 18 giugno di nuovo combatte contro Homicide e Sonjay Dutt per una possibilità al titolo X Division e viene sconfitto da Sonjay Dutt[10].

Il 12 aprile 2014 (ma trasmesso il 1º agosto) viene sconfitto da Tigre Uno e questo fu il suo ultimo match in TNA.

Il 3 giugno 2014 Petey Williams annuncia la sua intenzione di ritirarsi dal wrestling e il suo match finale avviene due giorni dopo contro Chris Sabin in un evento XICW<[1][11].

AltroModifica

Petey Williams è stato inserito nel videogioco TNA IMPACT! come contenuto scaricabile[12].

Vita privataModifica

Petey Williams suona la chitarra e l'armonica e fa parte di una band chiamata 'The High Crusade' che comprende anche i wrestler Alex Shelley e Chris Sabin e i loro amici Adam Tatro and Chris Plumb[13] e nel settembre 2010 è uscito l'album d'esordio intitolato It's Not What You Think[14].

Nel wrestlingModifica

Mosse finaliModifica

Mosse caratteristicheModifica

Manager e valletteModifica

SoprannomiModifica

  • "The Canadian Destroyer"
  • "Maple Leaf Muscle"
  • "Little Petey Pump"[1]

Musiche d'ingressoModifica

Wrestler di cui è stato managerModifica

Titoli e riconoscimentiModifica

Alliance Championship Wrestling

  • ACW Junior Heavyweight Championship (1)

Border City Wrestling

East Coast Wrestling Association

Elite Wrestling Revolution

  • EWR Heavyweight Championship (2)

Power Wrestling Alliance

  • PWA Cruiserweight Championship

Independent Wrestling Association Mid-South

NWA Upstate

  • NWA Upstate No Limits Championship (1)

Storm Championship Wrestling

  • SCW Light Heavyweight Championship (1)

Total Nonstop Action Wrestling

Pro Wrestling Illustrated

  • 23º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2005)
  • 86º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2006)
  • 93º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2007)
  • 48º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2008)
  • 102º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2009)
  • 186º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2010)
  • 264º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2011)
  • 235º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2012)
  • 260º tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2013)

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k l (EN) M.A. LeBlanc, Petey Williams, su onlineworldofwrestling.com, 6 novembre 2019. URL consultato il 15 aprile 2017.
  2. ^ (EN) TNA: Luger aids Abyss, su slam.canoe.ca. URL consultato il 15 aprile 2017.
  3. ^ (EN) TNA Says Goodbye To Petey Williams, su tnawrestling.com. URL consultato il 15 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2009).
  4. ^ (EN) Impact: Mafia Melee, su slam.canoe.ca. URL consultato il 15 aprile 2017.
  5. ^ (EN) RVD vs. Jerry Lynn: Full TNA One Night Only X-Travaganza results, su pwinsider.com. URL consultato il 15 aprile 2017.
  6. ^ (EN) TNA TAG TEAM TOURNAMENT PPV SPOILERS, su pwinsider.com. URL consultato il 15 aprile 2017.
  7. ^ (EN) CALDWELL'S TNA IMPACT RESULTS 4/4: Complete "virtual-time" coverage of Impact featuring 10-man tag, Ray-Brooke show-closing segment, hype for next week's stacked show, su pwtorch.com. URL consultato il 16 aprile 2017.
  8. ^ (EN) CALDWELL'S TNA IMPACT RESULTS 4/18: Complete "virtual-time" coverage of Styles's in-ring return, live Impact fall-out, su pwtorch.com. URL consultato il 16 aprile 2017.
  9. ^ (EN) IMPACT Wrestling #463, su cagematch.net. URL consultato il 16 aprile 2017.
  10. ^ (EN) CALDWELL'S TNA IMPACT RESULTS 7/18: Complete "virtual-time" coverage of "Destination X" Impact - TNA Title main event, BFG Series, three X Division qualifying matches, more, su pwtorch.com. URL consultato il 16 aprile 2017.
  11. ^ (EN) NEWS: Petey Williams says his career is over, su pwtorch.com. URL consultato il 16 aprile 2017.
  12. ^ TNA iMPACT!, su giantbomb.com.
  13. ^ (EN) Petey Williams adapts to a new life, su slam.canoe.ca. URL consultato il 15 aprile 2017.
  14. ^ (EN) Shelley, Sabin, Petey jam on debut CD, su slam.canoe.ca. URL consultato il 15 aprile 2017.
  15. ^ (EN) Managers and wrestlers trained, su cagematch.de. URL consultato il 15 aprile 2017.
  16. ^ a b (DE) Entrance themes, su cagematch.de. URL consultato il 15 aprile 2017.
  17. ^ a b (DE) Petey Williams, su cagematch.de. URL consultato il 15 aprile 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica