Apri il menu principale
Petra Behle
Petra Behle bei der Tour der Hoffnung 2019.jpg
Nazionalità bandiera Germania Ovest
Germania Germania (dal 1990)
Altezza 177 cm
Peso 67 kg
Biathlon Biathlon pictogram.svg
Squadra SC Willingen
Ritirato 1998
Palmarès
bandiera Germania Ovest
Mondiali 2 1 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Germania Germania
Olimpiadi 1 2 0
Mondiali 7 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Petra Behle nata Schaaf (Offenbach am Main, 5 gennaio 1969) è un'ex biatleta tedesca. Agli inizi della carriera, prima della riunificazione tedesca (1990), ha gareggiato per la nazionale tedesca occidentale.

È stata moglie del fondista Jochen, a sua volta sciatore nordico di alto livello[1].

BiografiaModifica

Carriera agonisticaModifica

Ha iniziato a praticare biathlon a livello agonistico nel 1986 e ha debuttato ad alto livello in campo internazionale ai Mondiali di Lahti/Lake Placid 1987 (25ª in individuale, 19ª in sprint). In Coppa del Mondo ha ottenuto il primo risultato di rilievo nel 1988 nell'individuale di Anterselva (14ª), ha conquistato il primo podio nello stesso anno nell'individuale di Ruhpolding (2ª) e la prima vittoria nel 1992 nella sprint di Pokljuka.

A Chamonix 1988 è stata la più giovane atleta[senza fonte] a vincere una medaglia d'oro iridata; complessivamente in carriera vise tredici medaglie, delle quali nove d'oro. Ha partecipato a tre edizioni dei Giochi olimpici invernali, Albertville 1992 (13ª in individuale, 6ª in sprint, 2ª in staffetta), Lillehammer 1994 (15ª in individuale, 5ª in sprint, 2ª in staffetta) e Nagano 1998 (27ª in individuale, 16ª in sprint, 1ª in staffetta con la squadra composta anche da Uschi Disl, Martina Zellner e Katrin Apel).

Altre attivitàModifica

Dopo il ritiro, dal 1998 al 2007 ha lavorato come commentatrice sportiva per la ZDF, affiancando a lungo nelle telecronache del biathlon Christa Haas[2].

Nel 2002 si è laureata in Economia dello sport presso la EBS Universität für Wirtschaft und Recht e da allora lavorain quel settore; sostiene l'associazione benefica Tour der Hoffnung[2].

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3ª nel 1992 e nel 1996
  • 19 podi (14 individuali, 5 a squadre[4]), oltre a quelli conquistati in sede olimpica e iridata e validi anche ai fini della Coppa del Mondo:
    • 7 vittorie (individuali)
    • 10 secondi posti (5 individuali, 5 a squadre)
    • 2 terzi posti (individuali)

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Nazione Specialità
19 dicembre 1992 Pokljuka   Slovenia SP
14 dicembre 1994 Pokljuka/Bad Gastein   Slovenia/  Austria IN
9 marzo 1996 Pokljuka   Slovenia SP
30 novembre 1996 Lillehammer   Norvegia SP
11 gennaio 1997 Ruhpolding   Germania SP
15 marzo 1997 Novosibirsk   Russia SP
10 gennaio 1998 Ruhpolding   Germania SP

Legenda:
IN = individuale
SP = sprint

NoteModifica

  1. ^ Scheda Sports-reference, su sports-reference.com. URL consultato il 20 marzo 2011.
  2. ^ a b "Biografie" sul sito personale, su petra-behle.de. URL consultato il 20 marzo 2011.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.
  4. ^ Dati parziali fino al 1994 per le prove individuali, fino al 1997 per le prove a squadre.

Collegamenti esterniModifica