Apri il menu principale

Philipp Ludwig von Sinzendorf

cardinale austriaco
Philipp Ludwig von Sinzendorf
cardinale di Santa Romana Chiesa
Philipp Ludwig von Sinzendorf.jpg
Ritratto del cardinale von Sinzendorf, opera di Johann Martin Bernigeroth
COA cardinal AT Sinzendorf Philipp Ludwig.png
 
Incarichi ricoperti
 
Nato14 luglio 1699 a Parigi
Ordinato presbitero1722[1]
Nominato vescovo11 settembre 1726 da papa Benedetto XIII
Consacrato vescovo17 novembre 1726 dall'arcivescovo Girolamo Grimaldi (poi cardinale)
Creato cardinale26 novembre 1727 da papa Benedetto XIII
Deceduto28 settembre 1747 (48 anni) a Breslavia
 

Philipp Ludwig von Sinzendorf (Parigi, 14 luglio 1699Breslavia, 28 settembre 1747) è stato un cardinale austriaco, vescovo di Győr in Ungheria dal 1726 al 1732 e vescovo di Breslavia dal 1732 al 1747 (sino al 1742 parte dell'Austria, poi parte della Prussia).

BiografiaModifica

Nato a Vienna dal cancelliere imperiale conte Philipp Ludwig Wenzel von Sinzendorf, nel 1714 si recò al collegio dei Gesuiti di Roma, dove nel 1717 si laureò in Teologia e in utroque iure, con ottimi risultati. Fu grande amico del cardinale Lambertini, che successivamente verrà eletto papa con il nome di Benedetto XIV.

Per quanto riguarda la propria carriera ecclesiastica, Philipp Ludwig divenne canonico e nel 1725 venne nominato vescovo di Győr, divenendo, su dispensa papale, nunzio apostolico, ma prese possesso del vescovato solo l'anno successivo, nel 1726.

Divenuto arciprete del Duomo di Breslavia, fu eletto vescovo suffraganeo sotto la reggenza del vescovo Elias von Sommerfeld, ottenendo nel 1732 alla morte di questo, per concessione dell'Imperatore, il vescovato stesso di Breslavia, del quale prese possesso il 6 novembre 1732.

La reggenza di Philipp Ludwig portò grandi innovazioni all'interno della diocesi, aderendo nel 1742 alla contesa della Prima guerra di Slesia, sotto il dominio prussiano. Questo portò a scontri tra il vescovo ed il re di Prussia Federico II, che sfociarono nell'occupazione del vescovato da parte delle truppe prussiane. Philipp Ludwig poté fare ritorno nel vescovato solo nel 1743.

Tolleranza religiosaModifica

Philipp Ludwig di dimostrò molto tollerante verso la compresenza delle diverse religioni che si potevano trovare nell'area ungherese. In un documento del 28 agosto 1742 cercò di riappacificare le contese interne alla propria diocesi tra cattolici e protestanti, invitando a seguire l'esempio unico di Cristo.

Morì a Breslavia il 28 settembre 1747 e venne sepolto nella cattedrale della città.

OnorificenzeModifica

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ Data incerta

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100576142 · GND (DE139291083 · CERL cnp01199218 · WorldCat Identities (EN100576142