Piùbus s.c.a.r.l. era una società consortile a responsabilità limitata, nata nel 2005 e cessata nel 2021, che gestiva il trasporto pubblico locale nella provincia di Firenze, limitatamente ad Empoli e alla Valdelsa. I soci consortili erano, dal 2011 al 2021 Busitalia, CAP, Copit S.p.A., PuccioniBus s.r.l., Renieri Bus s.n.c., al posto di CAP, dal 2005 al 2011, L.A. F.lli Lazzi S.p.A.

Piùbus
StatoBandiera dell'Italia Italia
Forma societariaSocietà consortile
Fondazione2005 a Firenze
Chiusura2021
SettoreTrasporto
Prodottitrasporto pubblico
Sito webwww.piubus.it

Esercizio

modifica

Piùbus s.c.a.r.l. gestiva il trasporto pubblico urbano e interurbano nella provincia di Firenze, limitatamente ad Empoli e alla Valdelsa. Alcune linee giungevano sino a Firenze, Montecatini Terme e Pontedera.

Dal 1º Gennaio 2018 al 31 dicembre 2019, Piùbus gestiva operativamente il servizio automobilistico di TPL nel Bacino territoriale del Circondario Empolese Valdelsa in attuazione del contratto ponte 2018-2019 tra Regione Toscana e la società ONE scarl, di cui la stessa faceva parte.

Dal 1º gennaio 2020 al 31 ottobre 2021 operava in virtù di atti d’obbligo mensili emanati dalla Regione Toscana.

Dal 1º novembre 2021, la gestione del trasporto pubblico urbano è passato alla multinazionale RATP, tramite la controllata Autolinee Toscane, risultante vincitrice di un precedente appalto indetto dalla Regione Toscana.[1][2]

Servizi di trasporto offerti

modifica

Servizio urbano di Empoli

modifica
Linea Percorso
1 Zona Sportiva-Autostazione-Ponte a Elsa
2 Avane-Autostazione-Cortenuova
3 Avane-Autostazione-Ponzano
4 Martignana-Case Nuove-Pozzale-Autostazione
5 Monterappoli-Autostazione
6 Empoli-Piovola-Villanuova

Servizio extraurbano

modifica
Linea Percorso
18 Empoli-Botinaccio-Pulica
20 Fucecchio-Galleno-Altopascio
21 Empoli-Cerreto Guidi-Fucecchio
26 Empoli-Avane-Fucecchio
31 Certaldo-Fiano-Montespertoli
32 Empoli-Montespertoli
33 Empoli-Castelfiorentino-Certaldo-Gambassi Terme-Montaione
34 Castelfiorentino-Montaione
36 Montelupo Fiorentino-San Casciano in Val di Pesa
37 Firenze Piazza Vittorio Veneto-Scandicci-Montespertoli-Castelfiorentino
48 Empoli-Montelupo Fiorentino
49 Empoli-Sovigliana-Crocifisso-Vinci-Cerreto Guidi-Lamporecchio
61 Montaione-San Miniato-Montaione
71 Castelfiorentino-San Miniato
80 Castelfiorentino-Montaione

Autostazioni

modifica

La società usufruiva di 3 autostazioni presidiate e dove erano presenti anche le biglietterie:

  • Empoli via Palestro[3]
  • Firenze autostazione Busitalia via Santa Caterina da Siena
  • Firenze Largo Alinari, agenzia Cap

Depositi

modifica

L'azienda disponeva di 8 depositi:

  1. ^ Autolinee Toscane - Chi siamo, su Autolinee Toscane. URL consultato il 23 gennaio 2022.
  2. ^ Novità importanti in arrivo, su capautolinee.it, 21 ottobre 2021. URL consultato il 14 febbraio 2022.
  3. ^ In evidenza, su piubus.it. URL consultato il 19 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2018).

Voci correlate

modifica

Collegamenti esterni

modifica