Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Piacenza Calcio 1919.

Piacenza Football Club
Stagione 2001-2002
AllenatoreItalia Walter Alfredo Novellino
PresidenteItalia Fabrizio Garilli
Serie A12º posto
Coppa Italiaottavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Gautieri e Hubner (33)
Totale: Gautieri (36)
Miglior marcatoreCampionato: Hubner (24)
Totale: Hubner (24)
StadioLeonardo Garilli
Maggior numero di spettatori18.778 vs Juventus[1]
Minor numero di spettatori6.329 vs Venezia[1]
Media spettatori9.533[1]

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Piacenza Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2001-2002.

StagioneModifica

Il ritorno in Serie A vede diverse novità, sia a livello dirigenziale, sia a livello di organico. Dopo 13 stagioni il direttore sportivo Gianpietro Marchetti lascia il posto a Fulvio Collovati[2]; abbandona Piacenza anche Gianpietro Piovani, dopo 11 stagioni e 341 presenze di campionato che lo rendono il giocatore più presente della storia del club[3]. Per la prima volta nella storia della società vengono ingaggiati giocatori stranieri: si tratta dei brasiliani Amauri e Matuzalém[4], seguiti nel mercato di riparazione dal rumeno Bogdan Pătrașcu.

La squadra viene inoltre rinforzata dal ritorno di Eusebio Di Francesco dalla Roma e soprattutto dal centravanti Dario Hübner, dal Brescia: l'attaccante triestino realizza 24 reti, con le quali si laurea capocannoniere del campionato insieme allo juventino David Trezeguet[5]. Nonostante una rosa di alto livello, la salvezza viene ottenuta solamente all'ultima giornata, grazie alla vittoria per 3-0 sul Verona, a sua volta condannato da questo risultato alla retrocessione[5].

Divisa e sponsorModifica

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2001-2002 fu Lotto, mentre viene abbandonata la doppia sponsorizzazione Copra-Dac, ssotituita da Publitel[6].

Prima divisa
Seconda divisa
Terza divisa

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

  • Presidente: Fabrizio Garilli
  • Vicepresidente: Agostino Guardamagna
  • Amministratore delegato: Giampiero Tansini
  • Team manager: Giovanni Rubini

Area tecnica[6][7]

Area sanitaria

  • Medico sociale: Biagio Costantino
  • Massaggiatore: Riccardo Bottigelli e Francesco Ceglie
  • Fisioterapista: Carlo Civetta

Rosa[6]Modifica

Calciomercato[6]Modifica

Sessione estivaModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Matteo Guardalben Parma definitivo
P Michele Nicoletti Reggiana fine prestito
P Paolo Orlandoni Lazio definitivo
D Giuseppe Cardone Vicenza comproprietà[13]
D Filippo Cristante Ravenna svincolato
D Nicola Mora Parma comproprietà[14]
C Gabriele Ambrosetti Chelsea rinnovo prestito[15]
C Eusebio Di Francesco Roma definitivo
C Luca Matteassi Brescello fine prestito
C Matuzalém Parma comproprietà (6 miliardi £)[4][16]
C Adolfo Daniele Speranza Pro Vercelli fine prestito
A Amauri Parma prestito
A Dario Hübner Brescia definitivo (6 miliardi £)[17]
A Francesco Palmieri Salernitana fine prestito
A Paolo Poggi Parma prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Flavio Roma Monaco definitivo (16 miliardi £)[18]
P Cristiano Scalabrelli svincolato
D Marco Comotto Spezia prestito
D Matteo Savioni Spezia prestito
C Paolo Cristallini Vicenza svincolato[7]
C Luca Matteassi Hellas Verona prestito[19]
C Adriano Panepinto Varese
C Adolfo Daniele Speranza Salernitana comproprietà
C Andrea Tagliaferri Spezia prestito
C Francesco Zitolo Pisa
A Fabio Artico Pescara fine prestito
A Alberto Gilardino Hellas Verona riscatto comproprietà
A Gianpietro Piovani Livorno definitivo

Sessione autunnaleModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
A Francesco Palmieri Bari definitivo
A Massimo Rastelli Napoli definitivo
A Francesco Zerbini Varese prestito

Sessione invernaleModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Bogdan Pătrașcu Liteks Loveč definitivo (3 miliardi £)[20]
C Vincenzo Sommese Vicenza prestito[21]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Roberto Maltagliati Ancona definitivo
C Gabriele Ambrosetti Vicenza prestito[21]

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2001-2002.

Girone di andataModifica

26 agosto 2001, ore 15:00
1ª giornata
Lazio1 – 1Piacenza

9 settembre 2001, ore 15:00
2ª giornata
Piacenza1 – 2Lecce

16 settembre 2001, ore 15:00
3ª giornata
Piacenza2 – 0Roma

23 settembre 2001, ore 15:00
4ª giornata
Chievo4 – 2Piacenza

30 settembre 2001, ore 15:00
5ª giornata
Piacenza3 – 1Torino

19 dicembre 2001, ore 15:00
6ª giornata
Venezia2 – 3Piacenza

14 ottobre 2001, ore 15:00
7ª giornata
Parma2 – 2Piacenza

21 ottobre 2001, ore 15:00
8ª giornata
Piacenza0 – 1Brescia

28 ottobre 2001, ore 15:00
9ª giornata
Perugia1 – 0Piacenza

4 novembre 2001, ore 15:00
10ª giornata
Piacenza1 – 2Udinese

18 novembre 2001, ore 15:00
11ª giornata
Milan0 – 0Piacenza

25 novembre 2001, ore 15:00
12ª giornata
Piacenza1 – 2Atalanta

2 dicembre 2001, ore 15:00
13ª giornata
Fiorentina1 – 3Piacenza

8 dicembre 2001, ore 20:30
14ª giornata
Piacenza2 – 0Bologna

16 dicembre 2001, ore 15:00
15ª giornata
Juventus2 – 0Piacenza

23 dicembre 2001, ore 15:00
16ª giornata
Piacenza2 – 3Inter

6 gennaio 2002, ore 15:00
17ª giornata
Hellas Verona1 – 0Piacenza

Girone di ritornoModifica

13 gennaio 2002, ore 15:00
18ª giornata
Piacenza1 – 0Lazio

20 gennaio 2002, ore 15:00
19ª giornata
Lecce0 – 0Piacenza

27 gennaio 2002, ore 15:00
20ª giornata
Roma2 – 0Piacenza

3 febbraio 2002, ore 15:00
21ª giornata
Piacenza2 – 2Chievo

10 febbraio 2002, ore 15:00
22ª giornata
Torino1 – 1Piacenza

17 febbraio 2002, ore 15:00
23ª giornata
Piacenza5 – 0Venezia

24 febbraio 2002, ore 15:00
24ª giornata
Piacenza2 – 3Parma

3 marzo 2002, ore 15:00
25ª giornata
Brescia2 – 2Piacenza

10 marzo 2002, ore 15:00
26ª giornata
Piacenza2 – 0Perugia

17 marzo 2002, ore 15:00
27ª giornata
Udinese1 – 1Piacenza

24 marzo 2002, ore 15:00
28ª giornata
Piacenza0 – 1Milan

30 marzo 2002, ore 15:00
29ª giornata
Atalanta1 – 1Piacenza

7 aprile 2002, ore 15:00
30ª giornata
Piacenza3 – 0Fiorentina

14 aprile 2002, ore 15:00
31ª giornata
Bologna1 – 2Piacenza

21 aprile 2002, ore 15:00
32ª giornata
Piacenza0 – 1Juventus

28 aprile 2002, ore 15:00
33ª giornata
Inter3 – 1Piacenza

5 maggio 2002, ore 15:00
34ª giornata
Piacenza3 – 0Hellas Verona

StatisticheModifica

Statistiche di squadra[22]Modifica

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
  Serie A 42 34 11 9 14 49 43 +6
  Coppa Italia 4 1 2 1 3 5 -2
Totale 38 12 11 15 52 48 +4

Statistiche dei giocatori[6]Modifica

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
           
Amauri, C. C. Amauri 7040110
Ambrosetti, G. G. Ambrosetti 14020160
Boselli, N. N. Boselli 12000120
Caccia, N. N. Caccia 27041311
Cardone, G. G. Cardone 27120291
Cristante, F. F. Cristante 17030200
Di Francesco, E. E. Di Francesco 31630346
Gautieri, C. C. Gautieri 33730367
Guardalben, M. M. Guardalben 24-260-024-26
Hubner, D. D. Hubner 3324103424
Lamacchi, G. G. Lamacchi 24000240
Liverani, L. L. Liverani 001010
Lucarelli, A. A. Lucarelli 23031261
Maltagliati, R. R. Maltagliati 6040100
Matuzalém, F. F. Matuzalém 28310293
Salvatore Miceli S. Miceli 503080
Mora, N. N. Mora 15030180
Patrascu, B. B. Patrascu 40--40
Poggi, P. P. Poggi 29331324
Rastelli, M. M. Rastelli 100010
Sacchetti, S. S. Sacchetti 12030150
Sommese, V. V. Sommese 101--101
Statuto, F. F. Statuto 18130211
Tosto, V. V. Tosto 29120311
Volpi, S. S. Volpi 30230332

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Attendance Statistics of Serie A - 2001-2002, Stadiapostcards.com. URL consultato il 16 settembre 2013.
  2. ^ A Campetto il contratto firmato, La Repubblica, 22 dicembre 2001
  3. ^ Presenze in campionato, Storiapiacenza1919.it.
  4. ^ a b Cade l'ultimo tabù, anche il Piacenza ha lo straniero, , Il Corriere della Sera, 10 luglio 2001, pag.41 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  5. ^ a b Stagione 2001-2002, Storiapiacenza1919.it.
  6. ^ a b c d e Rosa 2001-2002, Storiapiacenza1919.it.
  7. ^ a b Piacenza 2001-02, Raisport.rai.it. URL consultato il 16 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  8. ^ Piacenza: Collovati responsabile tecnico[collegamento interrotto], Quotidiano.net.
  9. ^ Prandelli licenziato a sorpresa, , Il Corriere della Sera, 10 ottobre 2001, pag.45 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  10. ^ a b c Ceduto nella sessione autunnale del calciomercato.
  11. ^ a b Acquistato nella sessione invernale del calciomercato.
  12. ^ a b Ceduto nella sessione invernale del calciomercato.
  13. ^ Cardone al Piacenza, Tuttomercatoweb.com.
  14. ^ Piacenza: presi Mora e Cristante, si attende Hubner[collegamento interrotto], Quotidiano.net.
  15. ^ Piacenza, nel mirino il ceco Baros, La Gazzetta dello Sport, 22 giugno 2001
  16. ^ Hubner a Piacenza[collegamento interrotto], Quotidiano.net.
  17. ^ Hubner: «Fumo, corro poco, ma gioco ancora», Il Giornale, 19 settembre 2010
  18. ^ Roma va al Monaco, Pierini verso la Lazio, , La Repubblica, 16 giugno 2001, pag.9 - sez.Fire.
  19. ^ Il giovane Matteassi all'Hellas, Hellasverona.net.
  20. ^ Piacenza: ufficializzato l'arrivo di Patrascu, Tuttomercatoweb.com.
  21. ^ a b Piacenza, è il giorno di Sommese, Tuttomercatoweb.com.
  22. ^ Statistiche del campionato 2001-2002, Storiapiacenza1919.it.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio