Apri il menu principale

Il piano per gli insediamenti produttivi in Italia è uno strumento urbanistico introdotto dalla legge 22 ottobre 1971, n. 865 al fine di agevolare la realizzazione di aree specializzate ad accogliere insediamenti produttivi.

ScopiModifica

Le finalità del piano sono:

  • attuare le previsioni del PRG per localizzare le attività produttive;
  • regolamentare l'attività edificatoria nell'area interessata, razionalizzando la distribuzione e lo sviluppo delle attività produttive;
  • consentire l'esproprio delle aree, la loro urbanizzazione e la vendita di tali lotti urbanizzati;
  • favorire la progettazione organica di aree industriali;
  • consentire la costruzione di opere di urbanizzazione in anticipo sugli interventi.

Voci correlateModifica