Apri il menu principale
Piazza Trento e Trieste
Cortevecchia (via) Ferrara - piazza Trento e Trieste Torre Vittoria 01.jpg
Veduta panoramica di piazza Trento e Trieste
Altri nomiListone
Nomi precedentiPiazza delle Erbe, Piazza San Crespino
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàFerrara
Codice postale44121
Collegamenti
IntersezioniVia Mazzini, Via San Romano, Corso Martiri della Libertà
Luoghi d'interesseCattedrale

In pieno centro storico, Piazza Trento e Trieste, l'antica piazza delle Erbe (per il mercato che vi si teneva) è la principale piazza di Ferrara.

Indice

StoriaModifica

La piazza medievale sorse insieme alla cattedrale e da allora assunse il valore di centro cittadino, attorno al quale si affacciavano le principali sedi del potere politico, economico e religioso.

DescrizioneModifica

La piazza, di forma rettangolare, aperta sul lato che dà verso corso Martiri della Libertà, è percorsa al suo interno da un marciapiede lungo 120 metri e largo 12 detto listone. Attorno ad essa ancora si possono ammirare numerosi palazzi antichi, di cui alcuni si presentano nel loro aspetto originario, mentre altri sono stati sottoposti a rifacimenti nel corso del tempo, come nel caso del palazzo di San Crispino, il palazzo della Ragione o la Torre della Vittoria.

Sul lato settentrionale si trova la cattedrale, sulla fiancata della quale, nel registro inferiore, corre la loggia dei Merciai, che, da sempre dedicata alle botteghe dei mercanti, conserva tutt'oggi la sua funzione, ospitando moderni negozi e attività commerciali. Sul lato est si affaccia l'antica sede della corporazione dei calzolai, palazzo di San Crispino. Sul lato sud, oltre ad edifici privati, si incontrano il teatro Nuovo, un tempo utilizzato anche come cinema, il museo della cattedrale con la ex chiesa di San Romano, e l'edificio che ha sostituito il palazzo della Ragione con la galleria Matteotti. La loggia dei Notai, eretta da Giovan Battista Aleotti, sorgeva dove poi è stata eretta la torre dell'orologio e, dalla parte opposta della piazza, sul lato ovest lungo corso Martiri della Libertà, si trovano la Torre della Vittoria e il Palazzo Municipale.

Numerose sono le strade che portano alla piazza, corso Martiri della Libertà, via Cortevecchia, via San Romano, via Mazzini, via Canonica e via Contrari. Sulla piazza si alza anche il campanile della cattedrale, opera incompiuta attribuita a Leon Battista Alberti.

La piazza è stata oggetto, nel tempo, di numerosi interventi, come ad esempio la nuova illuminazione pubblica ed il rifacimento di alcune parti dell'acciottolato in porfido.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica