Piedilama

frazione del comune italiano di Arquata del Tronto
Piedilama
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Marche.svg Marche
ProvinciaProvincia di Ascoli Piceno-Stemma.png Ascoli Piceno
ComuneArquata del Tronto-Stemma.svg Arquata del Tronto
Territorio
Coordinate42°47′22.6″N 13°18′04.25″E / 42.78961°N 13.30118°E42.78961; 13.30118 (Piedilama)Coordinate: 42°47′22.6″N 13°18′04.25″E / 42.78961°N 13.30118°E42.78961; 13.30118 (Piedilama)
Altitudine818 m s.l.m.
Abitanti109[1] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale63040
Prefisso0736
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantipiedilamesi
Patronosant'Egidio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Piedilama
Piedilama

Piedilama o Piè di Lama è una frazione del Comune di Arquata del Tronto in provincia di Ascoli Piceno nella Regione Marche.

ToponimoModifica

Piedilama è originato dalla fusione di due termini "piedi" e "lama". Lama nel dialetto locale vuol dire frana. Secondo la tradizione, paese sorto ai piedi di una frana.

StoriaModifica

Cronologia storica essenzialeModifica

  • 1798 - Nel testo del Tomo 1 della Collezione di carte pubbliche, proclami, editti, ragionamenti ed altre produzioni tendenti a consolidare la rigenerata Repubblica Romana si trova menzione di Piedilama nell'elenco dei paesi appartenenti al Dipartimento del Tronto del Cantone di Acquasanta. [2]
  • 1831 - Nel testo dell'Indice di tutti i luoghi dello Stato Pontificio colla indicazione della rispettiva Legazione o Delegazione in che sono compresi nel Distretto Governo e Comune da cui dipendono le Diocesi alle quali sono essi soggetti e coll'epilogo in fine dei Distretti e Governi di ciascuna Legazione o Delegazione desunto dall'ultimo riparto territoriale ripromesso coll'Editto del 5 luglio 1831 questo paese risulta come: «Frazione di Arquata soggetta a quel Governo: Distretto, Delegazione e Diocesi di Ascoli. Anime 460.»

Terremoto del 2016Modifica

Un violento terremoto di magnitudo 6.1 la notte del 24 agosto ha colpito l'area di Accumoli, Amatrice ed Arquata del Tronto, causando danni anche alla frazione Piedilama. Ulteriori danni sono stati provocati con le successive scosse di magnitudo 5.4 e 5.9 verificatesi il 26 ottobre con epicentro a Castelsantangelo sul Nera e Ussita. Il 30 ottobre la scossa più forte di magnitudo 6.5 con epicentro a Norcia ha quasi totalmente raso al suolo il paese provocando crolli, oltre che alle abitazioni, anche alla parete ovest della chiesa della Madonna della Pace e del suo campanile.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture civiliModifica

Mulino ad acquaModifica

Lungo il Fosso delle Pianelle, a quota 775 m s.l.m., all'interno del tessuto urbano del paese vi è censito il mulino ad acqua di proprietà Cataldi. La struttura, non più attiva, conserva in buono stato molti elementi degli ingranaggi per la macinazione. [3]

NoteModifica

  1. ^ Dati Censimento ISTAT 2001, su dawinci.istat.it. URL consultato il 26 ottobre 2008.
  2. ^ Collezione di carte pubbliche, proclami, editti, ragionamenti ed altre produzioni tendenti a consolidare la rigenerata Repubblica Romana - Dipartimento del Tronto – Cantone di Acquasanta, su books.google.it. URL consultato il 26 maggio 2019.
  3. ^ Mulini del Bacino Tronto – Mulino di Piedilama, su fermoimmagine.info. URL consultato il 31 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2019).

BibliografiaModifica

  • Luigi Perego Salvioni, Collezione di carte pubbliche, proclami, editti, ragionamenti ed altre produzioni tendenti a consolidare la rigenerata Repubblica Romana, Roma, 1798.
  • Indice di tutti i luoghi dello Stato Pontificio colla indicazione della rispettiva Legazione o Delegazione in che sono compresi nel distretto governo e Comune da cui dipendono le Diocesi alle quali sono essi soggetti e coll'epilogo in fine dei Distretti e Governi di ciascuna Legazione o Delegazione desunto dall'ultimo riparto territoriale ripromesso coll'Editto del 5 luglio 1831, 1836, Dalla Tipografia Camerale, 1836.
  • Narciso Galiè e Gabriele Vecchioni Arquata del Tronto - il Comune dei due Parchi Nazionali, Società Editrice Ricerche s. a. s., Via Faenza 13, Folignano (AP), Stampa D'Auria Industrie Grafiche s.p.a., Sant'Egidio alla Vibrata (TE), Edizione marzo 2006, pp 19, ISBN 88-86610-30-0;