Apri il menu principale

Piemonte Volley 2001-2002

1leftarrow blue.svgVoce principale: Piemonte Volley.

Piemonte Volley
Stagione 2001-2002
AllenatoreItalia Ferdinando De Giorgi
All. in secondaItalia Mario Di Pietro
PresidenteItalia Ezio Barroero
Serie A1
Play-off scudettoQuarti di finale
Coppa ItaliaVincitore (in Champions League)
Coppa CEVVincitore
Maggiori presenzeCampionato: De Giorgi, Rinaldi, Sartoretti (29)
Totale: De Giorgi, Rinaldi, Sartoretti (37)
Miglior marcatoreCampionato: Sartoretti (468)
Totale: Sartoretti (609)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Piemonte Volley nelle competizioni ufficiali della stagione 2001-2002.

StagioneModifica

La stagione 2001-2002 è per la società piemontese, sponsorizzata dalla Brebanca e dalla Noicom, la tredicesima consecutiva nel massimo campionato italiano. La Banca Regionale Europea diventa main sponsor e la società riunisce dirigenti di Cuneo e Torino, dando vita al progetto Piemonte Volley[1]. La rosa dell'anno passato viene confermata quasi per intero: l'unico cambiamento rilevante si registra nel ruolo di libero, dove Pietro Rinaldi prende il posto di Giuseppe Sorcinelli. Manuel Coscione viene definitivamente aggregato alla prima squadra, mentre Simone Spescha rientra da due anni di prestito. Alla guida della squadra viene confermato Ferdinando De Giorgi, che anche quest'anno ricopre il ruolo di allenatore-giocatore[2].

I risultati in campionato non sono però brillanti come quelli dell'anno precedente. Il Piemonte Volley disputa una stagione regolare non all'altezza delle aspettative, chiudendo sesto sia il girone di andata[3] che quello di ritorno[4], qualificandosi comunque per la Coppa Italia e per il play-off scudetto. Nei quarti di finale play-off la Noicom Brebanca Cuneo viene eliminata dalla Maxicono Parma in tre partite, grazie al successo a Cuneo in gara 1 e due successi consecutivi a Parma[5].

La Coppa Italia vede invece la neonata Piemonte Volley ottenere il primo trofeo del nuovo corso. La nuova formula della competizione mette di fronte le prime otto squadre del campionato. I cuneesi sconfiggono la favorita Sisley Volley di Treviso nei quarti di finale disputati a Biella e accedono alla final four. Al Mediolanum Forum di Assago viene eliminata l'Itas Diatec Trentino in semifinale. Il giorno successivo, nella finale, la Maxicono Parma viene sconfitta per 3-0[6]. Questo risultato consentirà al Piemonte Volley di partecipare per la prima volta in assoluto alla European Champions League.

In ambito europeo la squadra affronta la Coppa CEV, terzo trofeo per importanza. Superato agevolmente il primo turno, viene eliminata la forte formazione russa del Volejbol'nyj klub Iskra Odincovo nei quarti di finale, grazie al quoziente set. La final four viene organizzata nel palazzetto di casa, a Cuneo. La semifinale tutta italiana vede i bianco-azzurri trionfare contro i rivali dell'Asystel Milano con il punteggio di 3-0. Il giorno successivo viene disputata la finale, che porta il Piemonte Volley al titolo grazie alla vittoria per 3-1 contro i russi del Volejbol'nyj klub Belogor'e[7].

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

  • Presidente: Ezio Barroero
  • Vicepresidente: Valter Lannutti
  • General manager: Giuseppe Cormio

Area organizzativa

  • Segretaria generale: Fulvia Cacciò
  • Segretaria generale: Giusy Bertolotto
  • Direttore sportivo: Enzo Prandi
  • Responsabile settore giovanile: Mario Pellissero

Area comunicazione

  • Addetto stampa: Daniela Groppi
  • Relazioni esterne: Bruno Lubatti

Area marketing

  • Responsabile marketing: Marco Pistolesi

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico: Giuliano Bergamaschi
  • Medico: Stefano Carando
  • Medico: Emilio Lucidi
  • Fisioterapista: Umberto Cuminotto
  • Fisioterapista: Alessandro Tosello

RosaModifica

N. Giocatore Ruolo Data di nascita Nazionalità sportiva
1 Simone Spescha S 20 giugno 1979   Italia
2 Francesco Ferrua C 8 settembre 1965   Italia
3 Luigi Mastrangelo C 17 agosto 1975   Italia
4 Ferdinando De Giorgi P 10 ottobre 1961   Italia
5 Igor Omrčen C 26 settembre 1980   Croazia
6 Tuomas Sammelvuo S 16 febbraio 1976   Finlandia
7 Maikel Cristóbal Cardona C 16 novembre 1976   Cuba
8 Andrea Sartoretti S/O 16 giugno 1971   Italia
9 Pietro Rinaldi L 26 marzo 1972   Italia
10 Manuel Coscione P 29 gennaio 1980   Italia
11 Sándor Kántor S 2 gennaio 1971   Ungheria
12 Cristian Casoli S/L 27 gennaio 1975   Italia
12 Niccolò Lattanzi S 19 febbraio 1983   Italia

MercatoModifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
S Cosimo Gallotta Loreto Fine prestito
L Pietro Rinaldi Volley Forlì Definitivo
P Daniele Sottile Pallavolo Torino Fine prestito
S Simone Spescha Mantova Fine prestito
S Niccolò Lattanzi Marconi Definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
S Cosimo Gallotta Piacenza Prestito
S Davide Manassero Voluntas Asti Definitivo
L Giuseppe Sorcinelli Parma Definitivo
P Daniele Sottile Gabeca Montichiari Prestito
P Paolo Torre Top Volley Latina Definitivo

RisultatiModifica

Serie A1Modifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A1 2001-2002 (pallavolo maschile).

Girone d'andataModifica

1ª giornata - 30 settembre 2001
PalaCesaroni, Genzano di Roma
Top Volley Latina 1 - 3 Piemonte 20-25, 31-29, 23-25, 23-25
2ª giornata - 3 ottobre 2001
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 0 Taranto Volley 25-19, 25-17, 25-23
3ª giornata - 11 ottobre 2001
PalaGeorge, Montichiari
Gabeca 3 - 2 Piemonte 25-17, 22-25, 22-25, 25-22, 20-18
4ª giornata - 13 ottobre 2001
PalaVerde, Villorba
Treviso 3 - 0 Piemonte 26-24, 25-19, 25-21
5ª giornata - 17 ottobre 2001
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 0 Roma Volley 25-20, 25-16, 25-21
6ª giornata - 21 ottobre 2001
PalaPanini, Modena
Daytona Modena 3 - 0 Piemonte 25-21, 30-28, 30-28
7ª giornata - 28 ottobre 2001
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 1 Milano 25-27, 25-22, 25-23, 25-15
8ª giornata - 1º novembre 2001
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 0 4Torri Ferrara 25-21, 25-23, 25-23
9ª giornata - 4 novembre 2001
PalaTrento, Trento
Trentino 3 - 2 Piemonte 26-24, 26-28, 25-20, 25-27, 21-19
10ª giornata - 11 novembre 2001
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 0 Sempre Padova 25-20, 25-19, 25-21
11ª giornata - 2 dicembre 2001
PalaBadiali, Falconara Marittima
Falconara 3 - 2 Piemonte 16-25, 25-21, 25-13, 15-25, 15-13
12ª giornata - 9 dicembre 2001
PalaStampa, Torino
Piemonte 1 - 3 Lube 21-25, 19-25, 25-21, 22-25
13ª giornata - 16 dicembre 2001
PalaRaschi, Parma
Parma 0 - 3 Piemonte 21-25, 29-31, 17-25

Girone di ritornoModifica

1ª giornata - 23 dicembre 2001
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 1 Top Volley Latina 26-24, 25-22, 20-25, 25-21
2ª giornata - 30 dicembre 2001
PalaFiom, Taranto
Taranto Volley 2 - 3 Piemonte 28-26, 13-25, 24-26, 25-21, 10-15
3ª giornata - 6 gennaio 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 2 Gabeca 23-25, 25-21, 22-25, 25-22, 15-13
4ª giornata - 13 gennaio 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 2 Treviso 25-17, 52-54, 21-25, 29-27, 15-10
5ª giornata - 20 gennaio 2002
Palazzetto dello Sport, Roma
Roma Volley 0 - 3 Piemonte 15-25, 19-25, 20-25
6ª giornata - 26 gennaio 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 2 Daytona Modena 25-23, 22-25, 25-27, 25-22, 15-10
7ª giornata - 10 febbraio 2002
PalaLido, Milano
Milano 3 - 1 Piemonte 20-25, 28-26, 25-23, 25-22
8ª giornata - 17 febbraio 2002
Palasport, Ferrara
4Torri Ferrara 3 - 1 Piemonte 25-19, 23-25, 25-22, 25-17
9ª giornata - 24 febbraio 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 1 Trentino 20-25, 28-26, 25-23, 25-15
10ª giornata - 3 marzo 2002
PalaBernhardsson, Padova
Sempre Padova 0 - 3 Piemonte 23-25, 23-25, 24-26
11ª giornata - 6 marzo 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 0 Falconara 25-17, 25-16, 25-21
12ª giornata - 16 marzo 2002
Palasport Fontescodella, Macerata
Lube 3 - 1 Piemonte 25-17, 25-22, 20-25, 25-23
13ª giornata - 19 marzo 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 1 - 3 Parma 22-25, 21-25, 25-21, 25-20

Play-off scudettoModifica

Quarti di finale (gara 1) - 26 marzo 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 2 - 3 Parma 25-16, 25-27, 22-25, 25-22, 13-15
Quarti di finale (gara 2) - 28 marzo 2002
PalaRaschi, Parma
Parma 3 - 1 Piemonte 25-17, 24-26, 25-21, 25-19
Quarti di finale (gara 3) - 30 marzo 2002
PalaRaschi, Parma
Parma 3 - 1 Piemonte 15-25, 25-19, 25-23, 25-21

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2001-2002 (pallavolo maschile).

Fase a eliminazione direttaModifica

Quarti di finale - 31 gennaio 2002
Palasport, Biella
Treviso 1 - 3 Piemonte 19-25, 25-21, 13-25, 18-25
Semifinali - 2 febbraio 2002
Mediolanum Forum, Assago
Piemonte 3 - 0 Trentino 25-21, 25-22, 25-21
Finale - 3 febbraio 2002
Mediolanum Forum, Assago
Piemonte 3 - 0 Parma 25-18, 25-20, 25-23

Coppa CEVModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa CEV di pallavolo maschile 2001-2002.

Fase a eliminazione direttaModifica

Ottavi di finale (andata) - 9 gennaio 2002
Saku Suurhall, Tallinn
Pärnu 0 - 3 Piemonte 20-25, 17-25, 21-25
Ottavi di finale (ritorno) - 16 gennaio 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 0 Pärnu 25-21, 35-33, 25-18
Quarti di finale (andata) - 7 febbraio 2002
Sports Hall Iskra, Odincovo
Iskra Odincovo 3 - 1 Piemonte 25-23, 29-27, 20-25, 25-22
Quarti di finale (ritorno) - 13 febbraio 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 0 Iskra Odincovo 25-22, 25-23, 25-20
Semifinali - 9 marzo 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Milano 0 - 3 Piemonte 19-25, 23-25, 17-25
Finale - 10 marzo 2002
Palasport di San Rocco Castagnaretta, Cuneo
Piemonte 3 - 1 Belogor'e 25-18, 21-25, 31-29, 25-21

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale
G V P G V P G V P
  Serie A1 47 14 11 3 15 5 15 29 16 18
  Coppa Italia - - - - - - - 3 3 0
  Coppa CEV - 3 3 0 3 2 1 8 7 1

G = partite giocate; V = partite vinte; P = partite perse

Statistiche dei giocatoriModifica

Giocatore Serie A1 Coppa Italia Coppa CEV Totale
P PT AV MV BV P PT AV MV BV P PT AV MV BV P PT AV[8] MV[8] BV[8]
M. C. Cardona 25 227 165 42 20 3 35 19 11 5 6 53 Statistiche assenti 34 315 184 53 25
C. Casoli 26 239 191 30 18 3 23 21 0 2 5 26 34 288 212 30 20
M. Coscione 28 19 5 12 2 2 0 0 0 0 6 6 36 25 5 12 2
F. De Giorgi 29 39 30 4 5 3 1 0 1 0 5 5 37 45 30 5 5
F. Ferrua 8 4 1 3 0 - - - - - 2 8 10 12 1 3 0
S. Kántor 27 319 266 32 21 3 40 31 1 8 6 45 36 404 297 33 29
N. Lattanzi - - - - - - - - - - 1 0 1 0 0 0 0
L. Mastrangelo 28 333 195 104 34 3 27 15 10 2 5 36 36 396 210 114 36
I. Omrčen 25 128 93 27 8 3 0 0 0 0 3 10 31 138 93 27 8
P. Rinaldi 29 - - - - 3 - - - - 5 - 37 - - - -
T. Sammelvuo 25 120 109 6 5 1 4 4 0 0 3 27 29 151 113 6 5
A. Sartoretti 29 468 393 37 38 3 53 41 5 7 5 88 37 609 434 42 45
S. Spescha 15 49 43 3 3 - - - - - 3 14 18 63 43 3 3

P = presenze; PT = punti totali; AV = attacchi vincenti; MV = muri vincenti; BV = battute vincenti

NoteModifica

  1. ^ La storia della società su Piemontevolley.it, su piemontevolley.it. URL consultato l'11 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 30 aprile 2013).
  2. ^ La squadra 2001-2002, su legavolley.it. URL consultato l'11 giugno 2013.
  3. ^ La classifica del girone di andata, su legavolley.it. URL consultato l'11 giugno 2013.
  4. ^ La classifica finale, su legavolley.it. URL consultato l'11 giugno 2013.
  5. ^ I play-off, su legavolley.it. URL consultato l'11 giugno 2013.
  6. ^ La Coppa Italia, su legavolley.it. URL consultato l'11 giugno 2013.
  7. ^ La Coppa CEV, su cev.lu. URL consultato l'11 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2014).
  8. ^ a b c Mancano le statistiche relative alla Coppa CEV, sono quindi conteggiati esclusivamente i dati della Serie A1 e Coppa Italia.

Collegamenti esterniModifica