Apri il menu principale

Pier Camillo Beccaria

politico, architetto e urbanista italiano
Pier Camillo Beccaria

Sindaco di Modena
Durata mandato 1992 - 1994
Predecessore Alfonsina Rinaldi
Successore Mariangela Bastico

Pier Camillo Beccaria (Vignale Monferrato, 7 aprile 1945Modena, 28 settembre 1994) è stato un politico, architetto e urbanista italiano.

Indice

BiografiaModifica

Nato a Vignale Monferrato, trascorre infanzia e adolescenza a Genova Sampierdarena, frequenta la facoltà di Architettura dell'Università di Roma "La Sapienza" ove si laurea nel 1969 con una tesi sul disagio sociale nelle borgate di Roma. Nel 1972 vince il concorso per la realizzazione del piano regolatore della città di Modena, assessore all'urbanistica dal 1985, viene eletto sindaco il 3 febbraio 1992[1]. Il 13 dicembre 1992 annuncia, con una lettera aperta al consiglio comunale, di soffrire di carcinoma polmonare[2]. Il 18 agosto 1994 rimette il mandato di sindaco in favore dell'allora vice sindaco Mariangela Bastico[3].

NoteModifica

  1. ^ Comune di Modena - I Sindaci di Modena, su elezioni.comune.modena.it.
  2. ^ Corriere della sera, sindaco annuncia: lavoro col tumore, su archiviostorico.corriere.it (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  3. ^ la Repubblica, MODENA, LASCIA IL SINDACO CORAGGIO, su ricerca.repubblica.it.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie