Apri il menu principale

Pieris ergane

specie di animale della famiglia Pieridae

DescrizioneModifica

AdultoModifica

È simile alla Cavolaia minore, ma sulle parti inferiori dell'ala anteriore non sono presenti macchie scure (in alcuni casi trasparono quelle del lato superiore.

UovaModifica

Si rinvengono da aprile a ottobre.

LarvaModifica

Rintracciabili da aprile a novembre.

PupaModifica

Le pupe sono presenti tutto l'anno e con questa fase la specie trascorre l'inverno.

Distribuzione e habitatModifica

L'areale corrisponde all'Europa Meridionale, in particolar modo aila Penisola Balcanica, ed arriva fino al Caucaso, all'Armenia ed altre regioni dell'Asia Centrale. La specie ha lo status di vulnerabile. È protetta in Grecia, Ungheria e in Francia, dove è presente sui Pirenei Orientali e su altre catene montuose.

Si ritrova sui pendii rocciosi fioriti, dal livello del mare fino a 2000 metri d'altitudine. In Italia non supera i 1400 metri di quota.

BiologiaModifica

Periodo di voloModifica

Da marzo a ottobre, in 2-3 generazioni l'anno.

AlimentazioneModifica

Le larve parassitano la specie Aethionema saxatile (fam. Brassicaceae).

TassonomiaModifica

Di questa specie sono state descritte 3 sottospecie, con differente distribuzione:

BibliografiaModifica

  • (EN) Capinera, J. L. (Ed.), Encyclopedia of Entomology, 4 voll., 2nd Ed., Dordrecht, Springer Science+Business Media B.V., 2008, pp. lxiii + 4346, ISBN 978-1-4020-6242-1, LCCN 2008930112, OCLC 837039413.
  • Chinery, Michael, 1989 - Farfalle d'Italia e d'Europa - De Agostini/Collins
  • Higgins, L.G, Riley, N.D, 1970; A Field Guide to the Butterflies of Britain and Europe
  • (EN) Kükenthal, W. (Ed.), Handbuch der Zoologie / Handbook of Zoology, Band 4: Arthropoda - 2. Hälfte: Insecta - Lepidoptera, moths and butterflies, in Kristensen, N. P. (a cura di), Handbuch der Zoologie, Fischer, M. (Scientific Editor), Teilband/Part 35: Volume 1: Evolution, systematics, and biogeography, Berlino, New York, Walter de Gruyter, 1999 [1998], pp. x + 491, ISBN 978-3-11-015704-8, OCLC 174380917.
  • Leraut, Patrice, 1992 - Le farfalle nei loro ambienti - Ed. A. Vallardi (ecoguide)
  • Lewis, H. L., 1974; Butterflies of the World; ISBN 0-245-52097-X
  • Mazzei Paolo, Reggianti Diego and Pimpinelli Ilaria; Moths and Butteflies of Europe
  • (EN) Scoble, M. J., The Lepidoptera: Form, Function and Diversity, seconda edizione, London, Oxford University Press & Natural History Museum, 2011 [1992], pp. xi, 404, ISBN 978-0-19-854952-9, LCCN 92004297, OCLC 25282932.
  • Smart, Paul, 1976; The Illustrated Encyclopedia of the Butterfly World; ISBN 0-600-31381-6
  • (EN) Stehr, F. W. (Ed.), Immature Insects, 2 volumi, seconda edizione, Dubuque, Iowa, Kendall/Hunt Pub. Co., 1991 [1987], pp. ix, 754, ISBN 978-0-8403-3702-3, LCCN 85081922, OCLC 13784377.
  • Tuzov, Bogdanov, Devyatkin, Kaabak, Korolev, Murzin, Samodurov, Tarasov, 1997; Guide to the Butterflies of Russia and adjacent territories; Hesperiidae, Papilionidae, Pieridae, Satyridae; Volume 1
  • Verity, 1911; Rhopalocera Palaearctica Iconographie et Description des Papillons diurnes de la région paléarctique. Papilionidae et Pieridae Rhopalocera Palaearctica 1: 86+368pp, 2+12+72pls

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica