Piero Pintucci

compositore e direttore d'orchestra italiano

Piero Pintucci (Fiesole, 8 gennaio 1943) è un compositore, direttore d'orchestra e pianista italiano.

BiografiaModifica

Piero Pintucci ha partecipato a numerose edizioni del Festival di Sanremo, dirigendo l'orchestra in cinque occasioni: nel 1969, 1970, 1972, 1973 e 1974.

È coautore, fra l'altro, di alcuni brani presentati alla rassegna, quali I giorni dell'arcobaleno, vincitore dell'edizione 1972 nonché partecipante all'Eurofestival di quell'anno (composto insieme all'interprete Nicola Di Bari e Dalmazio Masini), e di Ogni volta che mi pare (scritta insieme a Franca Evangelisti e Mimmo Politanò), proposta nel 1973 da Alberto Feri. Nel 2011 è direttore d'orchestra del varietà di Canale 5 "La Corrida".

Ha composto ed arrangiato le musiche di diversi brani del repertorio di Renato Zero, il più famoso dei quali è probabilmente Il carrozzone, e di diversi film per la televisione come Domani è un'altra truffa (2006), Di che peccato sei? (2007), Vita da paparazzo (2008) e film cinematografici come Il provinciale (1971) e Gole ruggenti (1992). Con Renato Zero ha stretto per anni un importante sodalizio artistico.

Tra i suoi brani più noti e apprezzati, Tutt'al più, su testo di Franco Migliacci, portata al successo da Patty Pravo nel 1970, e successivamente interpretata anche da Dalida nella versione francese, intitolata Tout au plus.

Nel 1972, Pintucci arrangiò due canzoni per Googoosh, la pop star Ianiana, che furono cantate in inglese. "Sixteen Dandelions" e "Taking Off" ottennero molto successo in tutto il mondo.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN164146937707013831319 · WorldCat Identities (ENviaf-164146937707013831319