Apri il menu principale

Piero Trapanelli

allenatore di calcio e ex calciatore italiano
Piero Trapanelli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 163 cm
Peso 62 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Carriera
Giovanili
non conosciuta Dopolavoro Redaelli
Squadre di club1
1941-1943 Milano 4 (1)
1943-1944 Cremonese 3 (0)
1945-1946 Milan 1 (0)
1946-1948 Varese 72 (20)
1948-1951 Pisa 104 (25)
1951-1952 Treviso 20 (0)
Carriera da allenatore
1971-1973Solbiatese[1]
1973-1975Padova[2]
1978-1979Arona
1979Novese
????Melegnanese
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Piero Trapanelli (Chiaravalle Milanese, 13 luglio 1924) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Cresiuto nel Dopolavoro Redaelli, nel 1941 viene prelevato dal Milan dove fino al 1946 gioca 5 partite segnando, a 18 anni non ancora compiuti, un gol di grandissima importanza, in quanto permette ai rossoneri di pareggiare all'ultimo minuto il Derby della Madonnina contro l'Ambrosiana-Inter del 7 giugno 1942[3].

Durante il periodo milanista, nel periodo dell'interruzione dei campionati ufficiali a causa della seconda guerra mondiale gioca per la Cremonese.

Nel 1946 gioca per il Varese, nel 1948 per il Pisa e nel 1951 nel Treviso, sempre in Serie B dove chiude la carriera l'anno successivo.

In carriera ha totalizzato complessivamente 4 presenze ed una rete nella Serie A a girone unico e 196 presenze e 45 reti in Serie B.

AllenatoreModifica

Nel 1974 è alla guida del Padova mentre nel 1978 subentra a Franco Rondanini alla guida dell'Arona portandolo ad una storica promozione in Serie C2 nel 1978-1979.

Nella stagione 1978-1979 allenò la Novese, dimettendosi a campionato in corso e venendo sostituito da Natale Nobili[4]. Ha allenato anche la Melegnanese.

PalmarèsModifica

AllenatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Arona: 1978-1979

NoteModifica

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Panini edizioni, 1973, p. 263.
  2. ^ Almanacco illustrato del calcio 1975, edizioni Panini, pag. 273-286
  3. ^ Serie A 1941-1942 Rsssf.com
  4. ^ Esordio di Nobili, in arrivo l'Asti, da La Stampa di Alessandria e provincia, 11 novembre 1979, p. II

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie