Apri il menu principale

Pierre Matthieu

scrittore, poeta e drammaturgo francese

Pierre Matthieu (Pesmes, 1563Tolosa, 1621) è stato uno scrittore, poeta e drammaturgo francese.

BiografiaModifica

Pierre Matthieu compì i propri studi dai Gesuiti, dove imparò rapidamente il latino, il greco antico e l'ebraico. A 19 anni iniziò ad aiutare il padre, insegnante nel collegio di Vercel, nel Doubs. Faceva recitare agli alunni la tragedia "Esther" (stampata a Lione nel 1585). Continuò i suoi studi di diritto a Valence, conseguendo il titolo di dottore nel 1586, e divenne avvocato al tribunale di Lione.

Sebbene avesse testimoniato il suo attaccamento ai signori di Guisa e alla Lega Cattolica, nel febbraio 1594 fu tra i deputati inviati dagli abitanti di Lione ad assicurare a Enrico IV la loro fedeltà. Durante la visita alla città del re, l'anno seguente, Matthieu fu incaricato di sovrintendere a tutte le cerimonie relative all'accoglienza del re. Si recò quindi a Parigi, dove la protezione di Pierre Jeannin gli consentì di ottenere il titolo di storiografo. Molto ben visto a corte, intratteneva rapporti piuttosto cordiali con Enrico IV, che non disdegnava di metterlo a parte delle particolarità del suo regno.

Si ammalò mentre accompagnava Luigi XIII all'assedio di Montauban e morì a Tolosa all'età di 58 anni.

OpereModifica

Pierre Matthieu scrisse cinque tragedie: Clitemnestra (1578), Esther (1581), Vashti (1589), Aman, o della perfidia (1589) e La Guisiade (1589). In poesia pubblicò Tavolette della vita e della morte e Quartine della vita e della morte. I suoi romanzi La Maga, Aelius Sejanus, La Femme Cathenoise erano ostili a Concino Concini e alla moglie Leonora Dori Galigai.

Scrisse inoltre numerose opere storiografiche.

Come il gesuita Pierre Cotton, anche Pierre Matthieu fu accusato di plagio da Agrippa d'Aubigné.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN71400736 · ISNI (EN0000 0001 1069 8252 · SBN IT\ICCU\CFIV\080663 · LCCN (ENn81117369 · GND (DE124623646 · BNF (FRcb11997283g (data) · NLA (EN36268127 · BAV ADV11017611 · CERL cnp01468301
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie